NUOVA ERA.

Cari amici benvenuti ...

questo forum ,nasce come momento di confronto ,in uno spazio libero in cui ognuno possa esprimersi al meglio, secondo ciò che sente .
Nei forum in genere la figura del moderatore se da un lato evita eccessi e conflitti , dall'altra rischia di esautorare alcune modalità di relazione , nella loro più realistica anche se a volte cruda e rozza dinamica di interazione.

Con ciò non si vuole però giustificare scontro , violenza ed offesa ,ma solo evidenziare che nel confronto un certo grado di conflittualità pare sia quasi fisiologica ed inevitabile , e che imparare da se stessi , evitando di cadere in una spirale di reazioni di attacco e difesa è un'arte imprescindibile , come basilare presupposto di una concreta maturità personale.

Nella speranza che questo forum rimanga un'isola sperimentale , autogestita ed automoderata ,proponiamo alcune linee guida che magari potrebbero garantirne un certo successo, le potete approfondire qui :

http://nuovaera.forumattivo.it/t2-16-dicembre-2010-nasce-questo-nuovo-spazio-di-condivisione-premesse

Clicca sul tasto REGISTRARE per entrare nella comunity , è gradita una piccola presentazione , quindi apri tutti le discussioni che desideri nelle aree di tuo interesse e ...............grazie di esserci !!


NUOVA ERA.

Idee, visioni, emozioni, sentimenti e sentieri a confronto.


    Poesia di Veronica SMS

    Condividi
    veronicasn
    veronicasn

    Messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 12.01.11
    Età : 63
    Località : sicilia

    Poesia di Veronica SMS

    Messaggio Da veronicasn il Mer Gen 12 2011, 18:47

    ed è emozione
    quella che ti prende alla gola
    quando una parola
    parte dagli occhi e
    scivola come goccia
    in mezzo ai seni
    e gira dal lato del cuore

    brillano gli occhi
    increduli
    e il vuoto si fa intorno
    tutto si ferma
    tranne l'emozione
    che ti cammina accanto

    e la senti calda
    vicina
    viva e
    diventa carezza
    che ti entra dentro
    provocando
    l'orgasmo dell'anima
    che ti contorce
    le viscere

    e stringi i pugni
    per non urlare
    la tua gioia
    e ricominci
    a vivere
    bevendo in un sol sorso
    quel nettare dolce
    frutto del tuo piacere

    dammi ancora da bere
    voglio ubriacarmi di te

      La data/ora di oggi è Mar Mar 26 2019, 15:40