NUOVA ERA.

Cari amici benvenuti ...

questo forum ,nasce come momento di confronto ,in uno spazio libero in cui ognuno possa esprimersi al meglio, secondo ciò che sente .
Nei forum in genere la figura del moderatore se da un lato evita eccessi e conflitti , dall'altra rischia di esautorare alcune modalità di relazione , nella loro più realistica anche se a volte cruda e rozza dinamica di interazione.

Con ciò non si vuole però giustificare scontro , violenza ed offesa ,ma solo evidenziare che nel confronto un certo grado di conflittualità pare sia quasi fisiologica ed inevitabile , e che imparare da se stessi , evitando di cadere in una spirale di reazioni di attacco e difesa è un'arte imprescindibile , come basilare presupposto di una concreta maturità personale.

Nella speranza che questo forum rimanga un'isola sperimentale , autogestita ed automoderata ,proponiamo alcune linee guida che magari potrebbero garantirne un certo successo, le potete approfondire qui :

http://nuovaera.forumattivo.it/t2-16-dicembre-2010-nasce-questo-nuovo-spazio-di-condivisione-premesse

Clicca sul tasto REGISTRARE per entrare nella comunity , è gradita una piccola presentazione , quindi apri tutti le discussioni che desideri nelle aree di tuo interesse e ...............grazie di esserci !!


NUOVA ERA.

Idee, visioni, emozioni, sentimenti e sentieri a confronto.


    L'ultimo bel libro che avete letto...

    Condividi
    avatar
    occhi_che_sorridono

    Messaggi : 83
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 46
    Località : Prov di Milano

    L'ultimo bel libro che avete letto...

    Messaggio Da occhi_che_sorridono il Mar Dic 21 2010, 11:07

    "Sulla strada " Diario di un pellegrinaggio di Paolo Cominotti - Vita Trentina Editrice

    Prestatomi da mia sorella, prima di partire per 4 mesi di volontariato sulle Ande Peruviane, l'ho letto tutto d'un fiato: un'esperienza vera, forte, toccante, il diario di un mese vissuto sulla strada, padre e figlia, zaino in spalla, a piedi dal Trentino a Roma, senza un euro in tasca, affidandosi totalmente alla Provvidenza per un panino o un giaciglio per la notte...

    Vi riporto integralmente la prefazione dell'autore perchè mi è piaciuta:

    Questo diario è dedicato...

    ...a tutti i poveri, prediletti da Dio,
    perchè vivano la loro condizione con dignità..

    ...a tutti i ricchi,
    perchè quella materiale non è la peggiore tra le povertà umane...

    ...a tutti i credenti,
    perchè siano d'esempio nella carità, nel non essere attaccati alle cose del mondo...

    ...a tutti gli atei,
    perchè a volte sono umanamente migliori...

    ...a tutti quelli come me, nè ricchi nè poveri,
    che sguazzano tra il desiderio d'infinito
    e la meschinità del cuore...

    ...a tutti i giovani,
    perchè hanno la possibilità di rendere migliore questa nostra povera terra...

    ...a tutti gli anziani,
    perchè si allenino bene per il Grande Salto...

    ...all'Uomo,
    perchè sappia lasciare dietro di sè una scia di bene...

    ...ma soprattutto a quelle persone che camminano ogni giorno ai margini della vita,
    mendicanti di affetto, di amore, di sogni, di verità...

    avatar
    Fierobecco11

    Messaggi : 13
    Data d'iscrizione : 22.12.10
    Età : 36
    Località : RG

    Kawabata

    Messaggio Da Fierobecco11 il Mer Dic 22 2010, 02:36

    Io sto al momento leggendo un libro di Yasunari Kawabata "La casa delle belle addormentate".

    Diciamo che mi sta garbando molto.

    L'ultimo che ho letto è stato " L'importanza di essere onesto" del grande Wilde.


    Come si può notare vado sul classico... Smile study

    nickita7

    Messaggi : 36
    Data d'iscrizione : 20.12.10

    Re: L'ultimo bel libro che avete letto...

    Messaggio Da nickita7 il Lun Gen 03 2011, 13:56

    Ho letto un pò di tempo fa due libri di Piergiorgio Odifreddi: "Il matematico impenitente" e "Il matematico impertinente". Vi consiglio di leggerli.

    Ospite
    Ospite

    Re: L'ultimo bel libro che avete letto...

    Messaggio Da Ospite il Mer Gen 12 2011, 17:48

    io ho finito da poco 'l'ospite inquietante' di umberto galimberti...davvero illuminante.

    pennanera400

    Messaggi : 3
    Data d'iscrizione : 10.01.11
    Età : 77

    Re: L'ultimo bel libro che avete letto...

    Messaggio Da pennanera400 il Gio Gen 13 2011, 16:06

    Per quanto riguarda l'Oddifreddi ,personalmente ho avuto modo di conoscerlo a teatro. Probabilmente ha scambiato un'aula di università al palco di un teatro.Comunque ognuno faccia al meglio il proprio mestiere ( magari senza diffondere il messaggio dichiarandosi atei!!!!)

    Ospite
    Ospite

    Re: L'ultimo bel libro che avete letto...

    Messaggio Da Ospite il Gio Gen 13 2011, 16:35

    pennanera400 ha scritto:( magari senza diffondere il messaggio dichiarandosi atei!!!!)

    in che senso?

    nickita7

    Messaggi : 36
    Data d'iscrizione : 20.12.10

    Re: L'ultimo bel libro che avete letto...

    Messaggio Da nickita7 il Gio Gen 13 2011, 19:34

    naima ha scritto:io ho finito da poco 'l'ospite inquietante' di umberto galimberti...davvero illuminante.

    anche io l'ho letto, mi è piaciuto molto.

    nickita7

    Messaggi : 36
    Data d'iscrizione : 20.12.10

    Re: L'ultimo bel libro che avete letto...

    Messaggio Da nickita7 il Gio Gen 13 2011, 19:38

    pennanera400 ha scritto:Comunque ognuno faccia al meglio il proprio mestiere ( magari senza diffondere il messaggio dichiarandosi atei!!!!)

    ti chiedo anche io: in che senso?

    pennanera400

    Messaggi : 3
    Data d'iscrizione : 10.01.11
    Età : 77

    Re: L'ultimo bel libro che avete letto...

    Messaggio Da pennanera400 il Ven Gen 14 2011, 20:33

    Rispondo volentieri ,questo signore ha trasformato questa benedetta lezione in un comizio dove dichiarava tutta la sua acrimoniosità nei confronti del Papa (c'era Wojtila).Cioè ha trasformato il palcoscenico in un suo personale torpiloquio nei confronti della Chiesa:A me è bastato per scrivere quanto sopra.Cari saluti
    avatar
    vampyrica

    Messaggi : 15
    Data d'iscrizione : 13.01.11

    Re: L'ultimo bel libro che avete letto...

    Messaggio Da vampyrica il Ven Gen 14 2011, 23:57

    Bellissimo l'importanza di essere onesto, anche se - da studente di anglistica - lo preferisco tradotto come L'importanza di chiamarsi Ernesto =)
    L'ultimo libro che ho letto è stato La biblioteca dei Morti di Glen Cooper. Erano mesi ormai che lo puntavo e finalmente l'ho preso e divorato.
    Al momento sto leggendo Il club degli inguaribili ottimisti, ma, essendo solo all'inizio, aspetto prima di giudicarlo nella sua interezza.
    avatar
    enna linch

    Messaggi : 4
    Data d'iscrizione : 16.01.11
    Età : 25

    Re: L'ultimo bel libro che avete letto...

    Messaggio Da enna linch il Dom Gen 16 2011, 21:23

    Bellissimo l'importanza di essere onesto, anche se - da studente di anglistica - lo preferisco tradotto come L'importanza di chiamarsi Ernesto =)
    sono d'accordo! : )
    io ho appena finito Il Rosso e il Nero, e ho iniziato L'Eleganza del Riccio.
    mi sta cambiando la vita...!

    Amicia

    Messaggi : 4
    Data d'iscrizione : 16.01.11
    Località : Milano

    Re: L'ultimo bel libro che avete letto...

    Messaggio Da Amicia il Dom Gen 16 2011, 21:44

    PAULA di Isabel Allende


    Unico rammarico: non averlo letto prima.
    Non ne ho mai avuto il coraggio. L'incipit mi faceva supporre di trovare un libro doloroso, invece, pur essendolo, l'ho divorato senza lacrime. Leggendolo, sono riuscita ad estrapolare la parte biografica della scrittrice, senza invadere l'intimità del rapporto fra Isabel e Paula. E' una lettera d'amore scritta da una madre alla figlia morente, alla quale vuole donare tutta sé stessa, attraverso la propria vita, la propria biografia. Non ho voluto infrangere questa eterna ed indissolubile simbiosi che si crea fra madre e figlia. Voglio considerare questa lettura unicamente come una bellissima biografia di questa autrice che ammiro moltissimo. Ora molto di più.
    Ogni vita è un romanzo, ma pochi sanno descriverla in modo così profondo ed intimo. Solo coloro che non temono il proprio interiore. Solo coloro che non scrivono con la mente, ma con l'animo.
    Una splendida biografia. Una vita piena di misteri, di dolore e di contraddizioni che hanno formato la scrittura di Isabel Allende.
    Dopo aver letto questo libro, occorre rileggere quelli precedenti per capirli meglio.
    Attraverso la conoscenza del vissuto di un autore, è possibile cogliere a fondo l'anima di un libro.
    Isabel Allende permette ai propri lettori di entrare nel suo animo, diventandone parte integrante. Dalla prima all'ultima pagina. Anche dopo la parola fine, un alone misterioso avvolge il lettore. E' la magia dei veri scrittori e di coloro che li sanno leggere.
    Ogni libro è scritto per chi non teme l'intimità altrui e non ha paura della propria.
    Il feeling scrittore-lettore non a tutti è concesso. Quando accade, però, il mondo reale che ci circonda assume una dimensione eterea. Ci stacchiamo dal mondo terreno per entrare in quello del libro stesso. Si diventa noi stessi, autori e personaggi. Siamo contemporaneamente mano scrivente ed occhi lettori. Dualismo letterario. Monismo emozionale.

    Amicia

    Messaggi : 4
    Data d'iscrizione : 16.01.11
    Località : Milano

    Re: L'ultimo bel libro che avete letto...

    Messaggio Da Amicia il Dom Gen 16 2011, 21:46

    enna linch ha scritto:
    sono d'accordo! : )
    io ho appena finito Il Rosso e il Nero, e ho iniziato L'Eleganza del Riccio.
    mi sta cambiando la vita...!


    Non so per quale motivo, ma L'eleganza del riccio non sono riuscita a terminarlo. Alla trentesima pagina mi sono arenata. Palloso.
    avatar
    enna linch

    Messaggi : 4
    Data d'iscrizione : 16.01.11
    Età : 25

    Re: L'ultimo bel libro che avete letto...

    Messaggio Da enna linch il Dom Gen 16 2011, 21:49

    Io invece lo sto divorando! ci sono diverse riflessioni che non condivido, o altre cose che non mi "quadrano" come per esempio la ragazzina dodicenne che vuole suicidarsi... eppure mi sta proprio appassionando. inoltre adoro il modo di scrivere dell'autrice. ma sono solo a metà. magari cambierò idea, chi lo sa... : )

    Amicia

    Messaggi : 4
    Data d'iscrizione : 16.01.11
    Località : Milano

    Re: L'ultimo bel libro che avete letto...

    Messaggio Da Amicia il Dom Gen 16 2011, 21:55

    enna linch ha scritto:Io invece lo sto divorando! ci sono diverse riflessioni che non condivido, o altre cose che non mi "quadrano" come per esempio la ragazzina dodicenne che vuole suicidarsi... eppure mi sta proprio appassionando. inoltre adoro il modo di scrivere dell'autrice. ma sono solo a metà. magari cambierò idea, chi lo sa... : )

    ora sto leggendo Il profumo della cannella di Samar Yazbek. E' inerente alla condizione della donna a Damasco.
    L'incipit è piuttosto curioso: da' più l'impressione di un libro lesbo, ma leggendolo è molto profondo.
    Mi sta appassionando.
    Terminato questo, non è detto che mi lasci tentare nuovamente dall'Eleganza del riccio. Non sarebbe la prima volta che un libro mi piaccia e pure molto solo perché sono riuscita ad andare oltre quelle pagine iniziali che mi facevano invece presagire un mattone.
    avatar
    occhi_che_sorridono

    Messaggi : 83
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 46
    Località : Prov di Milano

    Re: L'ultimo bel libro che avete letto...

    Messaggio Da occhi_che_sorridono il Lun Gen 17 2011, 00:13

    Amicia ha scritto:PAULA di Isabel Allende


    Unico rammarico: non averlo letto prima.
    Non ne ho mai avuto il coraggio. L'incipit mi faceva supporre di trovare un libro doloroso, invece, pur essendolo, l'ho divorato senza lacrime. Leggendolo, sono riuscita ad estrapolare la parte biografica della scrittrice, senza invadere l'intimità del rapporto fra Isabel e Paula. E' una lettera d'amore scritta da una madre alla figlia morente, alla quale vuole donare tutta sé stessa, attraverso la propria vita, la propria biografia. Non ho voluto infrangere questa eterna ed indissolubile simbiosi che si crea fra madre e figlia. Voglio considerare questa lettura unicamente come una bellissima biografia di questa autrice che ammiro moltissimo. Ora molto di più.
    Ogni vita è un romanzo, ma pochi sanno descriverla in modo così profondo ed intimo. Solo coloro che non temono il proprio interiore. Solo coloro che non scrivono con la mente, ma con l'animo.
    Una splendida biografia. Una vita piena di misteri, di dolore e di contraddizioni che hanno formato la scrittura di Isabel Allende.
    Dopo aver letto questo libro, occorre rileggere quelli precedenti per capirli meglio.
    Attraverso la conoscenza del vissuto di un autore, è possibile cogliere a fondo l'anima di un libro.
    Isabel Allende permette ai propri lettori di entrare nel suo animo, diventandone parte integrante. Dalla prima all'ultima pagina. Anche dopo la parola fine, un alone misterioso avvolge il lettore. E' la magia dei veri scrittori e di coloro che li sanno leggere.
    Ogni libro è scritto per chi non teme l'intimità altrui e non ha paura della propria.
    Il feeling scrittore-lettore non a tutti è concesso. Quando accade, però, il mondo reale che ci circonda assume una dimensione eterea. Ci stacchiamo dal mondo terreno per entrare in quello del libro stesso. Si diventa noi stessi, autori e personaggi. Siamo contemporaneamente mano scrivente ed occhi lettori. Dualismo letterario. Monismo emozionale.


    Anche a me è piaciuto tantissimo (sono passati un po' di anni da quando l'ho letto ma ne conservo il bel ricordo)..Comunque : Eva Luna è stato primo libro dell'Allende che mi ha invogliato a leggere gli altri Smile
    Anche: L'eleganza del riccio mi è piaciuto Smile
    Altro libro carino letto ultimamente: La solitudine dei numeri primi (Paolo Giordano)
    avatar
    zyg

    Messaggi : 171
    Data d'iscrizione : 29.12.10

    Re: L'ultimo bel libro che avete letto...

    Messaggio Da zyg il Sab Gen 22 2011, 11:54

    Letti entrambi, l'Eleganza del riccio e La solitudine dei numeri primi, mi son piaciuti decisamente più dei film, però non mi hanno lasciato qualcosa dentro, mi è piaciuta la lettura, come anche di Scurati Il bambino che sognava la fine del mondo, che si rifà molto al concetto di paura liquia di Bauman, ecco Bauman mi piace molto, i suoi concetti ti restano nella testa e ci rimugini a lungo, preferisco la saggistica, anche se ci sono ovviamente delle letture che hanno lo stesso effetto, come Dostoevskj coi suoi Fratelli Karamazov, questo sì riga dopo riga porta a riflettere. In questo momento sto leggendo tre libri, Odifreddi, c'è spazio per tutti, Umberto Eco Il cimitero di praga, e ho ripreso l'ultimo della trilogia di Manuel Castells L'età dell'informazione, ma nessuno dei tre mi prende veramente al momento. Di Odifreddi ne ho letti degli altri, anche citati qui ho visto il matematico impertinente e quello impenitente, la Via lattea, penna pennello e ... boh, il diavolo in cattedra, e altri non ricordo tutti i titoli ne devo aver letti troppi, ah perché non possiamo essere cristiani, ma su tutti il più bello è sicuramente Il Vangelo secondo la scienza, che ricorda un po' il Tao della fisica di Fritjof Capra, ma scritto in maniera molto più semplice per i miei livelli di comprensione, ehm non so dire proprio quale sia il più bello in assoluto, ci penso ancora un po'
    avatar
    vernunft

    Messaggi : 49
    Data d'iscrizione : 13.01.11

    Re: L'ultimo bel libro che avete letto...

    Messaggio Da vernunft il Dom Gen 23 2011, 23:08

    Onestamente l'ultimo ricordo che ho della prosa è anche per me Dostoevskj,appunto i fratelli Karamazov.Ricordo con piacere come il mio professore di Filosofia moderna e contemporanea commentò un passo delle memorie dal sottosuolo il giorno della sua prima lezione.Dal momento in cui mi sono iscritto alla facoltà di filosofia fino ad oggi,purtroppo non ho mai avuto tempo e attenzione per la prosa.
    Leggo spesso poesia,avendo una passione smodata per Holderlin.

    L'ultimo libro che ho letto è stato la fenomenologia della percezione di Merleau-Ponty.

    Visto che si parlava di Odifreddi,suggerisco a chi abbia una seria infarinatura delle principali logiche moderne (modale principalmente) "la dimostrazione dell'esistenza di Dio" di Kurt Godel,edito da Bollati Boringhieri a cura appunto di Odifreddi.Come logici italiani in ogni caso preferisco Gabriele Lolli e Berto.
    avatar
    VeroVeve

    Messaggi : 63
    Data d'iscrizione : 14.01.11
    Età : 28

    Re: L'ultimo bel libro che avete letto...

    Messaggio Da VeroVeve il Lun Gen 24 2011, 13:48

    Io ora stò leggendo "La Psichiatra"...è un romanzo, Thriller psicologico. Molto angosciante devo dire Very Happy

    Vi riporto un po di recensione del libro:

    “Non credere a nessuno.
    Non fidarti nemmeno di te stesso.
    Non cercare la verità.
    Sarà la verità a trovare te.”

    “La psichiatra” di Wulf Dorn è un thriller psicologico che come altri libri del suo genere è diventato un vero e proprio caso editoriale grazie al passaparola dei lettori arrivando così a vendere oltre 100.000 copie nel giro di soli tre mesi.

    Il romanzo esce in Germania i primi di ottobre del 2009 con una tiratura di 50.000 copie. Tra i lettori tedeschi inizia subito un passaparola che inizia davvero ad incrementare le vendite del libro sino a raddoppiarle in pochissimo tempo. Nel frattempo la casa editrice Corbaccio acquisisce i diritti di traduzione del romanzo. A maggio 2010 la casa editrice Corbaccio inizia la campagna promozionale del libro che finirà proprio questo settembre con l’uscita in tutte le librerie italiane.

    Ellen Roth è una psichiatra che ha tra i suoi pazienti una donna maltrattata ed impaurita. La donna riesce a confessare in un bisbiglio ad Ellen che la sua paura più grande è che l’Uomo Nero arrivi per portarla via. A quel punto la paziente scompare improvvisamente dall’edificio. Nessuno l’ha vista fuggire e nessuno conosce il suo nome perché non c’è stato neanche il tempo di registrarla.

    Ellen vuole riuscire a trovarla ma le ricerche la portano all’interno di un gioco macabro da cui è difficile uscire. Ellen si trova a vivere all’interno di situazioni di violenza, paranoia e terrore nel tentativo di salvare la paziente e se stessa.

    Questo thriller riesce davvero ad entrare nelle zone più buie dell’animo e della mente umana mettendo in evidenza le paure più profonde di ognuno di noi. Wulf Dorn riesce a costruire un thriller psicologico davvero ben riuscito in questo suo romanzo d’esordio.

    Contenuto sponsorizzato

    Re: L'ultimo bel libro che avete letto...

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Lun Nov 19 2018, 08:19