NUOVA ERA.

Cari amici benvenuti ...

questo forum ,nasce come momento di confronto ,in uno spazio libero in cui ognuno possa esprimersi al meglio, secondo ciò che sente .
Nei forum in genere la figura del moderatore se da un lato evita eccessi e conflitti , dall'altra rischia di esautorare alcune modalità di relazione , nella loro più realistica anche se a volte cruda e rozza dinamica di interazione.

Con ciò non si vuole però giustificare scontro , violenza ed offesa ,ma solo evidenziare che nel confronto un certo grado di conflittualità pare sia quasi fisiologica ed inevitabile , e che imparare da se stessi , evitando di cadere in una spirale di reazioni di attacco e difesa è un'arte imprescindibile , come basilare presupposto di una concreta maturità personale.

Nella speranza che questo forum rimanga un'isola sperimentale , autogestita ed automoderata ,proponiamo alcune linee guida che magari potrebbero garantirne un certo successo, le potete approfondire qui :

http://nuovaera.forumattivo.it/t2-16-dicembre-2010-nasce-questo-nuovo-spazio-di-condivisione-premesse

Clicca sul tasto REGISTRARE per entrare nella comunity , è gradita una piccola presentazione , quindi apri tutti le discussioni che desideri nelle aree di tuo interesse e ...............grazie di esserci !!


NUOVA ERA.

Idee, visioni, emozioni, sentimenti e sentieri a confronto.


    Resterò muta

    Condividi
    veronicasn
    veronicasn

    Messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 12.01.11
    Età : 63
    Località : sicilia

    Resterò muta

    Messaggio Da veronicasn il Lun Gen 17 2011, 20:37

    resterò muta
    davanti alla finestra
    guardando
    il vuoto nero della sera
    spruzzato di pioggia
    che confonde sul vetro
    le mie lacrime.

    resterò muta
    con i pensieri fermi
    fissati sulle incomprensioni
    che accompagnano
    questo viaggio
    senza fine

    resterò muta
    a guardare
    le mie mani vuote
    e infreddolite
    che hanno accarezzato
    un sogno
    divenuto incubo

    resterò muta
    mentre la pioggia
    cancella le parole
    mai lette
    scritte su fogli trasparenti
    gettati in un cestino
    insieme alla mia anima.
    luomodelponte
    luomodelponte

    Messaggi : 420
    Data d'iscrizione : 17.12.10

    Re: Resterò muta

    Messaggio Da luomodelponte il Lun Gen 17 2011, 23:31

    no !!! non vale .... non puoi restare muta ... ha ha ha ....sto scherzando ma dico vero ...ehhhhHH ....

    caro veronica questa poesia triste , è già un ricordo ??? però cmq hai un animo dolce ma contempli il rimpianto , di cui ti avvince il puro sentimento , come un orizzonte di tenerezza e dolore ,sirena esistenziale e promessa mistica indistinta di un futuro fugacemente intravisto e pensato.

    beh ... ci ho provato !.... baci Very Happy
    veronicasn
    veronicasn

    Messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 12.01.11
    Età : 63
    Località : sicilia

    Re: Resterò muta

    Messaggio Da veronicasn il Mar Gen 18 2011, 21:44

    no, uomo del ponte purtroppo non è un ricordo ma attualità fresca fresca:))) Vorrei tanto che fosse un ricordo lontano ma...resto muta perchè ho già sprecato fin troppe parole...tante da farne dei libri...almeno mi resteranno quelli Wink
    ci hai provato ??? ahahahahahah baci Very Happy
    Kame
    Kame

    Messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 56
    Località : Roma o quasi

    Re: Resterò muta

    Messaggio Da Kame il Mar Gen 18 2011, 22:20

    Veronica
    però se non te ne vai da questo posto forse non è mai detto
    hai visto mai che chi va con lo zoppo incomincia a zoppicare?
    E qui qualche zoppo ho l'idea che ci sia. Very Happy
    veronicasn
    veronicasn

    Messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 12.01.11
    Età : 63
    Località : sicilia

    Re: Resterò muta

    Messaggio Da veronicasn il Mar Gen 18 2011, 23:38

    Come si dice: Compagni al duol ,mezzo gaudio !! Smile
    Kame
    Kame

    Messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 56
    Località : Roma o quasi

    Re: Resterò muta

    Messaggio Da Kame il Mer Gen 19 2011, 00:12

    veronicasn ha scritto:Come si dice: Compagni al duol ,mezzo gaudio !! Smile
    Questa non la sapevo ma va bene cmq, rende l'idea Smile
    veronicasn
    veronicasn

    Messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 12.01.11
    Età : 63
    Località : sicilia

    Re: Resterò muta

    Messaggio Da veronicasn il Mer Gen 19 2011, 18:05

    condividere aiuta, se poi condividi con chi vive situazioni analoghe alle tue è ancor meglio e lo scambio di idee è più efficace ;)o no?
    luomodelponte
    luomodelponte

    Messaggi : 420
    Data d'iscrizione : 17.12.10

    Re: Resterò muta

    Messaggio Da luomodelponte il Mer Gen 19 2011, 21:07

    io credo che la comunicazione e la condivisione sia il primo passo ineludibile che la natura ci impone , affinchè si possa rivelare ed estrinsecare la potenzialità che è nascosta in noi e le saggezze più elevate possano degnamente emergere.

    Quando un ostacolo si pone davanti allora quello vuol dire che è il momento di approfondire , di scoprire quello che ancora ci sfugge , tutta la vita è ingegnata a questo unico scopo , crescere .
    Ma a volte siamo colti di sorpresa , e questo ci pesa ,perchè lo sappiamo intuitivamente che la vita è preparazione , farsi i muscoli, è rafforzarsi , è tenersi pronti e non possiamo e non sappiamo ammettere che invece ci siamo distratti e forse illusi di qualcosa od adagiati semplicemente senza accorgerci.
    Credo che mischiamo , svariati sentimenti , reazioni ,atteggiamenti necessità , in un unico calderone , senza neanche sapere che il sentimento è un fiume a cui affluiscono innumerevoli corsi d'acqua e fiumiciattoli anche sotterranei, prenderne di ciascuno gradatamente consapevolezza significa conoscere se stessi e scoprire la nostra molteplice natura e iniziare a mettere ogni cosa nel giusto ambito e sopratutto nella giusta importanza e preminenza , ottenendo così una visione articolata e ricca , densa di significati e di realismo esistenziale , capace di ispirarci orizzonti ampi , serenità e forza e indomita speranza , sopratutto nei momenti più difficili .
    Ecco perchè qualcuno disse : cercate prima il Regno dei cieli e il resto vi sarà dato in sovrappiù.
    So di parlare con un poeta ,ti chiedo scusa ma così mi è venuta....
    .... .... .... .... farao jocolor Smile Very Happy
    veronicasn
    veronicasn

    Messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 12.01.11
    Età : 63
    Località : sicilia

    Re: Resterò muta

    Messaggio Da veronicasn il Gio Gen 20 2011, 17:19

    Sono una persona molto positiva verso gli altri ma altrettanto negativa verso me stessa , convinta ormai che il mio crescere sia arrivato al capolinea e che la folle corsa del mio fiume sia come bloccata da una tonnellata di tronchi non caduti nel fiume per caso , ma messi apposta dalla scrivente con movimenti e scelte sbagliate che intersecandosi tra loro hanno bloccato totalmente il defluire delle acque:) Presa coscienza del disastro ecologico causato cerco alla disperata di rimuovere i tronchi con le poche forze rimaste, ci riuscirò? questo lo sa solo Dio Smile)
    admin
    admin
    Admin

    Messaggi : 191
    Data d'iscrizione : 16.12.10
    Età : 63
    Località : catania

    Re: Resterò muta

    Messaggio Da admin il Ven Gen 21 2011, 01:39

    E' possibile che la strada , via del desiderio , sia arrivata in un vicolo ,occorrerebbe forse trovare coraggiosamente nuove coordinate , la vita è congegnata secondo il principio dell'amore , e noi non siamo mai abbandonati a noi stessi , lo stesso dolore è una guida che ci sospinge verso i significati più profondi e veri , è un fuoco che ci scioglie e ci rende speciali , sensibili e ricettivi alle forze ed energie dell'esistenza .
    Tutto concorre alla nostra guida ed evoluzione ,ma i desideri che ostinatamente inseguiamo sono vane chimere che assorbono irrimediabilmente le vite di chi non sà che sono solo pezzi di vetri rotti e non gemme nè diamanti .
    Tutti i sentieri divini , ci dicono che la vera libertà consiste nel non desiderare nulla .......
    la saggezza e la sapienza è un dono che possiamo accettare solo attraverso il distacco da tutto ,eccetto Dio.
    Non lo dico io ma tutti i Veri Maestri .
    Il nostro cuore è secondo tali tradizioni , il canale attraverso cui deve fluire lo Spirito della Vita e dell'Amore incondizionato , ma si deve liberare totalmente da qualsiasi ,sia pur minima traccia di attaccamento , per poterci volgere interamente ,mente e cuore verso il nostro destino più eccelso e fare così di questi fuggevoli istanti , prologo e gioiosa anteprima di quella eternità che invero ci attende .
    FIUUUUUUU.....CHE FATICA !!Very Happy
    WEI , VERONICA , guarda che mi sono dovuto impegnare per scrivere queste parole mica così , CIAO....un caro saluto.
    smack.....
    Embarassed Very Happy
    veronicasn
    veronicasn

    Messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 12.01.11
    Età : 63
    Località : sicilia

    Re: Resterò muta

    Messaggio Da veronicasn il Ven Gen 21 2011, 03:20

    admin ha scritto:E' possibile che la strada , via del desiderio , sia arrivata in un vicolo ,occorrerebbe forse trovare coraggiosamente nuove coordinate , la vita è congegnata secondo il principio dell'amore , e noi non siamo mai abbandonati a noi stessi , lo stesso dolore è una guida che ci sospinge verso i significati più profondi e veri , è un fuoco che ci scioglie e ci rende speciali , sensibili e ricettivi alle forze ed energie dell'esistenza .
    Tutto concorre alla nostra guida ed evoluzione ,ma i desideri che ostinatamente inseguiamo sono vane chimere che assorbono irrimediabilmente le vite di chi non sà che sono solo pezzi di vetri rotti e non gemme nè diamanti .
    Tutti i sentieri divini , ci dicono che la vera libertà consiste nel non desiderare nulla .......
    la saggezza e la sapienza è un dono che possiamo accettare solo attraverso il distacco da tutto ,eccetto Dio.
    Non lo dico io ma tutti i Veri Maestri .
    Il nostro cuore è secondo tali tradizioni , il canale attraverso cui deve fluire lo Spirito della Vita e dell'Amore incondizionato , ma si deve liberare totalmente da qualsiasi ,sia pur minima traccia di attaccamento , per poterci volgere interamente ,mente e cuore verso il nostro destino più eccelso e fare così di questi fuggevoli istanti , prologo e gioiosa anteprima di quella eternità che invero ci attende .
    FIUUUUUUU.....CHE FATICA !!Very Happy
    WEI , VERONICA , guarda che mi sono dovuto impegnare per scrivere queste parole mica così , CIAO....un caro saluto.
    smack.....
    Embarassed Very Happy


    oddio:)))che sia l'amore il motore della vita è indubbio ma i desideri sono il sale , senza di essi il motore non parte.Non riesco a pensarmi seduta a gambe incrociate con i palmi delle mani sulle ginocchia, rivolti all'insù , in attesa che l'energia entri in me e mi liberi dalle mie ansie per innalzarmi a livelli spirituali che mi riempiano del nulla assoluto. Dio ci ha fatto liberi e pensanti ,abbiamo rinunciato all'Eden per questo , per poter desiderare, conquistare lottare , vivere e non doverci aspettare tutto servito su un piatto d'oro. Che vita sarebbe altrimenti?I saggi e i sapienti non conoscono il dolore proprio perchè si sono innalzati a un livello superiore ma la vita al 90 % è dolore e quindi se 2+2 fa 4 i saggi non capiscono nulla della vita dei poveri mortali . Io preferirei vivere nel dolore che non vivere la vita. Penso invece che l'unica chance è la speranza , la vita ogni giorno ci offre opportunità che non immaginavamo , sta a noi e solo a noi approfittarne al momento giusto senza aspettare che il Divino ci dia gratuitamente la felicità.
    uffffffff che fatica:))) mi è venuto il mal di testa.Smile))))
    Però ho trovato il nostro scambio interessante!!!! ciao grazie un bacio.
    admin
    admin
    Admin

    Messaggi : 191
    Data d'iscrizione : 16.12.10
    Età : 63
    Località : catania

    Re: Resterò muta

    Messaggio Da admin il Ven Gen 21 2011, 03:43

    beh ,la nostra evoluzione segue un andamento graduale e progressivo , pertanto come un frutto matura in tutta la sua completezza , anche noi abbiamo necessità di sviluppare gradatamente le nostre componenti .
    Siamo esseri speciali , è inutile illudersi , in noi si estrinseca una complessità straordinaria , e l'indagine si presenta impegnativa e richiede notevoli sforzi , ma sia il dolore sia lo sforzo , fanno parte del piano divino nel continuo tentativo e speranza di trarci alla consapevolezza , fuori dalle nostre illusioni e ipnosi naturali.
    Avremo modo ancora di assolvere ai nostri obblighi di osmosi esistenziale .
    A PRESTO ... mi spiace per il mal di testa , ma anche il dolore fisico ha ha ha...... Laughing è propedeutico ....lo dico scherzando , ma talmente è tragicamente vero , che nessuno dovrebbe mai restare aggrappato a questa vita , che è solo un trampolino di lancio, il primo stadio , il primo gradino dell'esistenza.
    Laughing
    Kame
    Kame

    Messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 56
    Località : Roma o quasi

    Re: Resterò muta

    Messaggio Da Kame il Ven Gen 21 2011, 11:26

    veronicasn ha scritto:
    oddio:)))che sia l'amore il motore della vita è indubbio ma i desideri sono il sale , senza di essi il motore non parte.Non riesco a pensarmi seduta a gambe incrociate con i palmi delle mani sulle ginocchia, rivolti all'insù , in attesa che l'energia entri in me e mi liberi dalle mie ansie per innalzarmi a livelli spirituali che mi riempiano del nulla assoluto. Dio ci ha fatto liberi e pensanti ,abbiamo rinunciato all'Eden per questo , per poter desiderare, conquistare lottare , vivere e non doverci aspettare tutto servito su un piatto d'oro. Che vita sarebbe altrimenti?I saggi e i sapienti non conoscono il dolore proprio perchè si sono innalzati a un livello superiore ma la vita al 90 % è dolore e quindi se 2+2 fa 4 i saggi non capiscono nulla della vita dei poveri mortali . Io preferirei vivere nel dolore che non vivere la vita. Penso invece che l'unica chance è la speranza , la vita ogni giorno ci offre opportunità che non immaginavamo , sta a noi e solo a noi approfittarne al momento giusto senza aspettare che il Divino ci dia gratuitamente la felicità.
    uffffffff che fatica:))) mi è venuto il mal di testa.Smile))))
    Però ho trovato il nostro scambio interessante!!!! ciao grazie un bacio.

    Se posso mettere il "becco"
    credo che noi non abbiamo rinunciato proprio a nulla, nel senso che il nostro Eden semmai è da costruire.
    I saggi e i sapienti se tali sono veramente sanno cosa è il dolore e la sofferenza altrimenti sarebbero del saggi e sapienti soltanto teorici, non da disprezzare ma cmq mancanti di riscontro pratico.
    Chi sta ad un livello è indubbio che per arrivarci possa aver saltato il fossato (scorgendolo in anticipo) oppure si sia "sporcato" lui stesso nel momento dell'attraversamento di quelle paludi, che non illudiamoci sono nel sommerso di ciascuno. Ma il dolore e la sofferenza si possono superare e la strada l'ho già indicata prima. Se vedi il fossato significa che in te qualcosa si è aperto. Se invece stai dentro il fossato e sprofondi nella melma allora il continuare la stasi o l'immobilità senza fare concretamente nulla per uscire non cambierà la situazione. Dall'immobilismo se ne esce e non sto dicendo che se ne esce girandosi intorno o avvitandosi su ste stesse ma facendo dei passi, piccoli passi che se al momento non rendono bene l'idea di un dopo (senza melma) però avvicinano o preparano l'uscita da una situazione stagnante e male odorante. Sono esempi che mi vengono per descrivere qualcosa di appartenente indiescrivibile in altre maniere.
    luomodelponte
    luomodelponte

    Messaggi : 420
    Data d'iscrizione : 17.12.10

    Re: Resterò muta

    Messaggio Da luomodelponte il Ven Gen 21 2011, 16:35

    Credo che la questione è di una semplicità , disarmante e insospettata , all'uomo non è dato di affacciarsi nel mondo della Realtà , e ne siamo protetti attraverso l'inconsapevolezza ,poichè se comprendessimo esattamente la vastità di tutto ciò che è , ne saremmo distrutti .
    Così gradatamente dobbiamo passo dopo passo , renderci pronti e capaci di affrontare le implicazioni dell'esistenza .
    Ma il rischio di vivere passivamente , rimanendo entro gli ambiti della nostra natura di base è troppo alto.
    Perciò è opportuno ricordare che automaticamente noi ci immedesimiamo con i nostri pensieri e desideri naturali , ma solo nella misura in cui rinunciamo al possesso personale volgendoci con fermezza agli aneliti superiori , siamo in grado di accettare il dono che Dio ha predisposto per noi , la libertà .
    Mentre nella misura in cui leghiamo la nostra felicità ad altro che non sia il Mondo del Regno , perdiamo la libertà interiore e con essa , saggezza , sapienza e il vero amore.
    Insomma , la tensione che si esplica attraverso il nostro attaccamento ai nostri desideri è tale che non lascia spazio di manovra alcuno allo spirito divino che risiede anzi langue , nelle profondità del nostro animo, nella sfera dell'inconscio , e il risultato di una tale condizione è il dolore , il nostro spirito ne è oppresso e anelando a manifestarsi a emergere , ci trasmette sentimenti negativi , non credo di sbagliare , ma esempio la depressione , il male di vivere in gran parte è dovuta alla nostra inadeguatezza e inconsapevolezza esistenziale.

    Credo in fondo che questo sia un messaggio di speranza , per molti , che non comprendendo tali dinanmiche , a volte si trovano preda di un cattivo pessimismo che nel tempo crea cristallizzazioni poi,piuttosto difficili da eliminare .
    Salam a tutti .... alien
    veronicasn
    veronicasn

    Messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 12.01.11
    Età : 63
    Località : sicilia

    Re: Resterò muta

    Messaggio Da veronicasn il Ven Gen 21 2011, 18:19

    Sono contenta che questa mia poesia abbia ispirato così alti pensieri,nella teoria mi trovo d'accordo con l'uomo del ponte anche con admin a parte ciò che gli ho già contestato. Noto che siete tutti animati da una grande Fede e da una elevazione spirituale che sicuramente io non ho ancora raggiunto, forse perchè ho passato la maggior parte della mia vita a stare sul fondo e facevo appena in tempo a riemergere che già qualcosa o qualcuno era pronto a rinfilarmi la testa sotto , senza lasciarmi tempo di capire cosa fare per non andar più giù. Ma ciò non toglie che comunque trovavo sempre la forza per tornar a galla questa forza me la dava proprio la Fede in Dio . Ma se è pur vero che prima nella mia mente aleggiava il pensiero che Dio correva in mio soccorso nei momenti di maggior dolore , cosa ampiamente provata, oggi la mia stanchezza è tale da farmi pensare che Dio ha predisposto per me un percorso fatto solo di dolore dal quale mi solleva solo se sto per annegare e allora mi chiedo perchè? perchè mi è negata ogni sorta di felicità, o di semplice serenità, pur essendo io una persona che non ha mai voluto il male di nessuno , né fatto mai a nessuno? Credo di essere capitata nel forum sbagliato, ma se avete delle risposte per me sarò sempre contenta di leggerle , chissà che non trovi tra le vostre, parole, per me di conforto. grazie veronica
    Kame
    Kame

    Messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 56
    Località : Roma o quasi

    Re: Resterò muta

    Messaggio Da Kame il Ven Gen 21 2011, 22:08

    veronicasn ha scritto:Credo di essere capitata nel forum sbagliato, ma se avete delle risposte per me sarò sempre contenta di leggerle , chissà che non trovi tra le vostre, parole, per me di conforto. grazie veronica

    Però mi sembra che parti con il piede sbagliato.
    Se stai in una situazione di disperazione o cmq di abbattimento sei una privilegiata.
    Pensa a quanti disgraziati non succede mai nulla e vanno diritti dentro un fossato rimanendo li per sempre.
    Dovresti aspirare a molto più che quello che stai facendo nella tua vita, ora.
    Dovresti e sei spinta a farlo dalla sofferenza, ma non hai trovato ancora il modo.
    Dovresti......muoverti
    La stagnazione produce morte, anzi è già un morire..
    veronicasn
    veronicasn

    Messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 12.01.11
    Età : 63
    Località : sicilia

    Re: Resterò muta

    Messaggio Da veronicasn il Sab Gen 22 2011, 02:26

    alla mancanza d'amore Kame se si ha abbastanza forza si può sopperire , io ho la poesia e le mie attività benefiche, non morirò Wink
    luomodelponte
    luomodelponte

    Messaggi : 420
    Data d'iscrizione : 17.12.10

    Re: Resterò muta

    Messaggio Da luomodelponte il Sab Gen 22 2011, 03:26

    veronicasn ha scritto:alla mancanza d'amore Kame se si ha abbastanza forza si può sopperire , io ho la poesia e le mie attività benefiche, non morirò Wink

    Gentile Veronica , come mai dici che forse hai sbagliato forum??? , l'arte , la poesia , la musica , la scienza persino , ogni cosa è al servizio dello spirito , se una cosa non produce frutto è inutile e l'arte che non guida , non illumina , non innalza l'animo , a che può servire???forse alla nostra importanza personale, si forse , ma ha poco valore , credo....naturalmente anche qua ogni cosa ha un suo stadio e grado , e anche l'arte riflette le esigenze della gradualità .

    Ognuno di noi , cmq anche nei momenti difficili , che poi sono i momenti di crescita , in cui siamo scossi dalle fondamenta per ricercare nuovi e più consoni equilibri , mantiene intatta la sua sacra individualità , unico dominio di cui siamo veramente responsabili assoluti , l'unico ambito che possiamo realmente modificare e di cui nessuno dovrebbe mai scavalcarne i limiti ne permettere che ciò avvenga.
    Questo è un concetto molto importatnte spiritualmente parlando , poichè dovra essere faro di luce in tutte le relazioni d'amore e di amicizia che andiamo costruendo .
    Dobbiamo ammettere che siamo molto approssimativi e poco approfonditi in questo campo , direi che pur avendo enormi potenzialità , oggi l'umanità sia pressochè ipnotizzata , dormiente .

    Dio , il Dio che ci è stato inculcato , fino nel midollo è un vechietto con la barba lunga apparentemente bonaccione , si ma conflittuale , confuso ,approssimato , anche irascibile ingiusto e crudele , un pò vanaglorioso , e pertanto la mente di questa era , dopo poco lo scarta e l'abbandona nel dimenticatoio , è giusto che sia così ,e così siamo costretti a privarci del senso e dei significati del nettare della vita o per meglio dire...dell'esistenza.
    Dio non aiuta nessuno , affinchè' il nostro destino sia il destino della libertà , della vita e della evoluzione , contariamente a quanto ci hanno fatto credere non fà favoritismi , ne sconti , ne agisce secondo la nostra concezione di nepotismo, ne adopera effetti spceiali , non PUò farlo , perchè tiene alta la fiaccola sacra della libertà personale , fulcro e perno e pegno della nostra umanità .

    Il prezzo da pagare è lo sforzo e a volte il dolore e spesso l'ingiustizia ....
    Il mondo cara veronica è solo nelle nostre mani , come lo è il nostro destino e tutto ciò che ci accade , se nel mondo vi è ingiustizia , violenza prevaricazione e conflitto ,è perchè noi non abbiamo ancora pienamente , compreso e vissuto la dimensione superiore che si trova latente in ognuno di noi e agiamo spinti da potenti pulsioni ed istinti che condividiamo con il nostro fratello inferiore animale , io personalmente cmq ho rinunciato oramai al fatalismo , come reminiscenza di arcaiche , primitive e superstizose , condizioni infantili del passato.farao
    un caro saluto .-..-. apresto. jocolor

    p.s. psss psss ... ate lo posso dire , in segreto , io e luomodelponte siamo più che fratelli ... ha ha ha , siamo la stessa persona , solo che ogni tanto , mentre cerco di aggiustare i parametri del forum , mi dimentico e rispondo con la veste ufficiale .... Very Happy
    Kame
    Kame

    Messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 56
    Località : Roma o quasi

    Re: Resterò muta

    Messaggio Da Kame il Sab Gen 22 2011, 11:10

    Volevi dire Admin e luomodelonte altrimenti non si capirebbe Very Happy
    solo una battuta, finché noi siamo in certe condizioni "la nostra sacra individualità" rimane un concetto astratto dato che non si ancora formata, quindi l'individuo cerca invano il riparo nelle cose della vita come una specie di parafulmine o identificazione in esse dato che quella vera (di identificazione) non è ancora arrivata. Quando finalmente arriva, la conferma o una delle conferme è data dal fatto che tutto quello che mai potrai raggiungere in vita (onori, bravura, rispettabilità) non sono che un nulla difronte a quello che si appena conseguiti. Farai lo stesso le cose di prima ma come se fosse un altro a farle, non ci sarà mai più identificazione dato che essa ormai è qualcosa di reale e palpabile. Semmai cercherai il confronto con altre persone che tale forma hanno ottenuto o sono in dirittura di arrivo. Ma nella sostanza ogni cosa realiva al mondo passa in secondo piano, infatti si chiama ri_nascita non a caso.
    veronicasn
    veronicasn

    Messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 12.01.11
    Età : 63
    Località : sicilia

    Re: Resterò muta

    Messaggio Da veronicasn il Dom Gen 23 2011, 15:03

    non ho mai messo al centro dell'universo l'uomo , anche se ne riconosco il suo libero arbitrio ma credo fermamente nell'intervento Divino , lì dove con forza e Fede lo richiediamo , c'è un detto che dice "aiutati che Dio ti aiuta" e più volte ne ho riscontrato l'effetto.Forse è un concetto bigotto, ma non sono una buona praticante , seguo solo il mio istinto e le mie convinzioni che non mi sono state inculcate da un contorno religioso ma che ho maturato con la mia crescita spirituale. Non vedo Dio come un babbo natale capriccioso e menefreghista , ma come luce a cui arrivare attraverso le nostre azioni che ancora si distaccano da questa alta finalità, proprio perchè ci poniamo ancora al centro del nostro piccolo universo che nulla ha a che vedere col mondo del Regno, in verità siamo ancora solo un granello di sabbia nell'universo e fino ad ora la nostra grandezza è stata quella di spazzarci via da soli.
    admin
    admin
    Admin

    Messaggi : 191
    Data d'iscrizione : 16.12.10
    Età : 63
    Località : catania

    Re: Resterò muta

    Messaggio Da admin il Mar Gen 25 2011, 02:51

    io oggi vedo l'uomo e l'amore che lo anima e lo muove come la parte più nobile di tutta la creazione , così come nel nostro corpo il cuore o gli occhi sono la parte più nobile del corpo , in pratica l'amore che ricerchiamo fuori oggi scopriamo che è dentro , poichè dentro vi è un canale diretto con Dio , da dove si irradia ogno cosa , ogni significato e ogni energia , così mente e cuore sono finestre sull'infinito , per essere noi stessi stelle in un cielo di eternità , già la cosa è articolata , e infatti la vita ha solo questo scopo di aprirci le porte del paradiso ...mica male ..ehhh??? affraid alien Very Happy
    veronicasn
    veronicasn

    Messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 12.01.11
    Età : 63
    Località : sicilia

    Re: Resterò muta

    Messaggio Da veronicasn il Mar Gen 25 2011, 04:19

    admin ha scritto:io oggi vedo l'uomo e l'amore che lo anima e lo muove come la parte più nobile di tutta la creazione , così come nel nostro corpo il cuore o gli occhi sono la parte più nobile del corpo , in pratica l'amore che ricerchiamo fuori oggi scopriamo che è dentro , poichè dentro vi è un canale diretto con Dio , da dove si irradia ogno cosa , ogni significato e ogni energia , così mente e cuore sono finestre sull'infinito , per essere noi stessi stelle in un cielo di eternità , già la cosa è articolata , e infatti la vita ha solo questo scopo di aprirci le porte del paradiso ...mica male ..ehhh??? affraid alien Very Happy

    gira e rigira mi sa che i nostri pensieri convergono solo che li esprimiamo in modo diverso Smile alla fine è sempre e solo l'amore , il motore che fa girare il mondo Wink I love you flower
    laquo
    laquo

    Messaggi : 156
    Data d'iscrizione : 16.01.11
    Età : 47
    Località : Napoli

    Re: Resterò muta

    Messaggio Da laquo il Mer Gen 26 2011, 02:04

    Carissima veronicasn,

    ho letto la tua poesia e se ti piace la sincerità, la prima volta non sono riuscito a finirla, la seconda volta mi è venuto in mente che in alcune sue parti e poco poetica e più discorsiva, la terza volta invece ha iniziato ad interessarmi.

    Lascerò perdere i rilievi poetici, anche perché non sono un critico ma un semplice essere umano, e semplicemente esprimerò in brevi pensieri quello che il mio cuore ascolta dei tuoi versi.

    Prima strofa:
    sento tristezza non compassionevole, piuttosto è la sera che è colpevole, perché vuota di un vuoto nero. E' uno status quo dove le lacrime sono di obbligo e sono anche confuse.

    Seconda strofa:
    l'irrimediabilità della situazione, la sua catastroficità, la consapevolezza ferma di una ragione accompagnata da risoluzione assoluta sono confermate dal tuo restare muta.

    Terza strofa:
    la solitudine patita è giustificata dall'incubo, il peggior nemico.

    Quarta strofa:

    la rassegnazione sembra prendere il sopravvento insieme ad un pessimismo senza fine (l'anima è stata buttata in un cestino) e tuttavia questo verso non sembra prendere credibilità in ragione sopratutto della prima strofa;
    la pioggia che confonde, attraverso i versi della seconda e terza strofa, non sembra a me lettore che abbia acquisito il potere necessario per cancellare il sentimento espresso, né le parole dette.



    Mi sono lanciato in una interpretazione che non ha niente di letterario e niente di pretenzioso, è semplicemente ciò che io ho recepito dalla tua poesia.


    Poesia di veronicasn:

    resterò muta
    davanti alla finestra
    guardando
    il vuoto nero della sera
    spruzzato di pioggia
    che confonde sul vetro
    le mie lacrime.

    resterò muta
    con i pensieri fermi
    fissati sulle incomprensioni
    che accompagnano
    questo viaggio
    senza fine

    resterò muta
    a guardare
    le mie mani vuote
    e infreddolite
    che hanno accarezzato
    un sogno
    divenuto incubo

    resterò muta
    mentre la pioggia
    cancella le parole
    mai lette
    scritte su fogli trasparenti
    gettati in un cestino
    insieme alla mia anima.
    veronicasn
    veronicasn

    Messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 12.01.11
    Età : 63
    Località : sicilia

    Re: Resterò muta

    Messaggio Da veronicasn il Mer Gen 26 2011, 04:12

    perdonami ritengo il tuo commento poco costruttivo , poichè non ha un riferimento alla forma poetica , ma al contenuto , ritengo che ognuno può leggere in una poesia ciò che vuole ma non saprà mai le motivazioni e i pensieri che hanno dato vita a quella poesia.E non mi spiego come tu a prima volta che mi leggi possa così sapientemente interpretare ciò che io pensavo mentre scrivevo. Riguardo alla forma ,non per presunzione ma per esperienze pregresse ti dico che non gradisco critiche da chi già mi dice non sono un critico. gradisco di più che tu mi dica questa poesia non mi piace anche in questo caso la cosa mi lascerebbe del tutto indifferente. Credo che come in tutte le cose che si iniziano l'approccio sia fondamentale e vada fatto con cautela , tu forse ti sei lanciato con troppa foga? va be non importa , adesso sai come la penso in materia , per me la poesia in se non va discussa ma letta possibilmente fatta propria quindi apprezzata o cestinata. Come puoi leggere nei precedenti commenti questa poesia è stata spunto di un interessante e costruttivo dialogo di carattere esistenziale e non di una analisi logica .ciao
    laquo
    laquo

    Messaggi : 156
    Data d'iscrizione : 16.01.11
    Età : 47
    Località : Napoli

    Re: Resterò muta

    Messaggio Da laquo il Mer Gen 26 2011, 14:24

    Ad ognuno il suo.

    Recepito ciò che dici.
    Già sapevo che avresti potuto non apprezzare positivamente, ma ho voluto provare lo stesso.

    Un saluto.

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Resterò muta

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Mar Mar 26 2019, 14:57