NUOVA ERA.

Cari amici benvenuti ...

questo forum ,nasce come momento di confronto ,in uno spazio libero in cui ognuno possa esprimersi al meglio, secondo ciò che sente .
Nei forum in genere la figura del moderatore se da un lato evita eccessi e conflitti , dall'altra rischia di esautorare alcune modalità di relazione , nella loro più realistica anche se a volte cruda e rozza dinamica di interazione.

Con ciò non si vuole però giustificare scontro , violenza ed offesa ,ma solo evidenziare che nel confronto un certo grado di conflittualità pare sia quasi fisiologica ed inevitabile , e che imparare da se stessi , evitando di cadere in una spirale di reazioni di attacco e difesa è un'arte imprescindibile , come basilare presupposto di una concreta maturità personale.

Nella speranza che questo forum rimanga un'isola sperimentale , autogestita ed automoderata ,proponiamo alcune linee guida che magari potrebbero garantirne un certo successo, le potete approfondire qui :

http://nuovaera.forumattivo.it/t2-16-dicembre-2010-nasce-questo-nuovo-spazio-di-condivisione-premesse

Clicca sul tasto REGISTRARE per entrare nella comunity , è gradita una piccola presentazione , quindi apri tutti le discussioni che desideri nelle aree di tuo interesse e ...............grazie di esserci !!


NUOVA ERA.

Idee, visioni, emozioni, sentimenti e sentieri a confronto.


    La Bibbia , Parola divina inalterata ???? o che altro??

    Condividi
    luomodelponte
    luomodelponte

    Messaggi : 420
    Data d'iscrizione : 17.12.10

    La Bibbia , Parola divina inalterata ???? o che altro??

    Messaggio Da luomodelponte il Mer Dic 22 2010, 16:47

    Il titolo è chiaro , leggendo la bibbia quale è l'atteggiamento interiore da tenere secondo voi ?? , atteggiamento di fede o critico??
    Che cosa è quindi la Bibbia , chi l'ha scritta ??è protetta da alterazioni ?
    Wink
    Kame
    Kame

    Messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 56
    Località : Roma o quasi

    Re: La Bibbia , Parola divina inalterata ???? o che altro??

    Messaggio Da Kame il Mer Dic 22 2010, 17:00

    La bibbia è molte cose, in parte è una rivelazione per popoli antichi, in parte è storia, in parte è falsificazione voluta e ingrandita della storia del popolo ebreo, in parte è spiritualità e in parte è un libro fantastico nel termine di sognante. Poi essendo multilivello come ogni buon libro passando il tempo ci si legge molto di più di quanto un tempo riuscivamo a comprendere. Non è tutto e come tutti i libri ha dei grandi limiti, primo fra tutti è quello che si lascia manipolare e interpretare e quindi non è buona come solida base per costruire per esempio una società modello. Altro difetto è quello che è molto simbolica e per parabole, il letterale è pochissimo e forse anche tradotto male. Più che parlare agli uomini essa parla allo spirito dato che viene dallo spirito di chi lo ha scritta, e mi riferisco sempre alla parte originale che è poca cosa.
    abramelin18
    abramelin18

    Messaggi : 249
    Data d'iscrizione : 21.12.10
    Età : 76
    Località : Gradisca d'Isonzo (Go)

    Re: La Bibbia , Parola divina inalterata ???? o che altro??

    Messaggio Da abramelin18 il Ven Dic 24 2010, 23:57

    Kame ha scritto:La bibbia è molte cose, in parte è una rivelazione per popoli antichi, in parte è storia, in parte è falsificazione voluta e ingrandita della storia del popolo ebreo, in parte è spiritualità e in parte è un libro fantastico nel termine di sognante. Poi essendo multilivello come ogni buon libro passando il tempo ci si legge molto di più di quanto un tempo riuscivamo a comprendere. Non è tutto e come tutti i libri ha dei grandi limiti, primo fra tutti è quello che si lascia manipolare e interpretare e quindi non è buona come solida base per costruire per esempio una società modello. Altro difetto è quello che è molto simbolica e per parabole, il letterale è pochissimo e forse anche tradotto male. Più che parlare agli uomini essa parla allo spirito dato che viene dallo spirito di chi lo ha scritta, e mi riferisco sempre alla parte originale che è poca cosa.
    Rolling Eyes
    Tu sei mai accorto che in una Bibbia di 2600 pagine,soltanto 10 pagine al massimo,si studiano nelle scuole e comunque vengono reclamizzate?
    10 pagine che raccontano di Eva che mangia la mela o di Mosè che attraversa il mar rosso.Come mai solo questi due episodi su centinaia di altri molto più interessanti?
    Perchè la storia di adamo ed Eva crea le ideologie di Destra,mentre Mosè è l'idolo degli ex Comunisti.
    Inoltre la storia di Adamo ed Eva viene letta in termini di obbedienza asoluta al Dio Padrone e condanna del sesso.
    E tutte le altre 2590 pagine?
    Twisted Evil


    vernunft
    vernunft

    Messaggi : 49
    Data d'iscrizione : 13.01.11

    Re: La Bibbia , Parola divina inalterata ???? o che altro??

    Messaggio Da vernunft il Gio Gen 13 2011, 18:14

    Io studio l'ebraico biblico,seppur da autodidatta e per curiosità,da un anno ormai.Credo inanzitutto che non sia onesto minimizzare la Torah,o la Tanakh o quant'altro chiamandola semplicemente testo:questi testi sono i Testi per eccellenza,un patrimonio etico filosofico e storico senza confronti,non lo dico da credente in quanto hegeliano e laico sono e hegeliano e laico morirò.Inoltre penso che valga la pena leggerli,in tutte le infinite possibili letture(mistica,razionale,storica,filosofica,cabalista ecc ecc)ed in ogni loro singolo passaggio dal Bereshit alla Megilloth,dall'inizio alla fine.Quel che ho potuto davvero constatare è la profonda ignoranza presente e passata del clero secolare in materia biblica.Le prime tre parole della Bibbia ad esempio,Bereshit barà Elohim,parlano di un Dio che è plurale,e di un idea del principio,come un tempo che segue già qualcos'altro.Il vero errore a mio avviso è stato estirpare un testo da un contesto e una lingua che gli erano propri,ed adattarlo senza neanche il beneficio della discussione ad una cultura ed una lingua con dogmi differenti.La Torah va letta in ebraico o in una traduzione fatta da studiosi di ebraico al di fuori del clero,viceversa si rischia di leggere un posticcio.
    luomodelponte
    luomodelponte

    Messaggi : 420
    Data d'iscrizione : 17.12.10

    Re: La Bibbia , Parola divina inalterata ???? o che altro??

    Messaggio Da luomodelponte il Gio Gen 13 2011, 19:00

    vernunft ha scritto:e di un idea del principio,come un tempo che segue già qualcos'altro.
    sono molto concorde con te , ma mi sfugge il possibile significato della frase di cui sopra .... Wink
    Kame
    Kame

    Messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 56
    Località : Roma o quasi

    Re: La Bibbia , Parola divina inalterata ???? o che altro??

    Messaggio Da Kame il Gio Gen 13 2011, 19:43

    Dovremmo dedicare un argomento allo studio o alla spiegazione di passi dei testi sacri, in genere e in particolare della Bibbia e della torah
    vernunft
    vernunft

    Messaggi : 49
    Data d'iscrizione : 13.01.11

    Re: La Bibbia , Parola divina inalterata ???? o che altro??

    Messaggio Da vernunft il Gio Gen 13 2011, 22:16

    sono molto concorde con te , ma mi sfugge il possibile significato della frase di cui sopra[quote]

    In realtà numerosi studiosi dell'ebraico e esegeti di vario genere e cultura sostengono che all'interno della parola "bereshit" comunemente tradotta "in principio" vi sia contenuta l'idea del proseguimento rispetto a un tempo anteriore,che può significare tanto un esistenza precedente alla creazione del Creatore quanto lo stesso atto di riflessione compiuto da Lui precedentemente al creare.La mia asserzione voleva solo dimostrare come talvolta le traduzioni siano assai sbrigative rispetto alla profondità del testo Smile .Peraltro sono assai concorde e mi farebbe molto piacere poter leggere argomentazioni sulla Torah.
    Kame
    Kame

    Messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 56
    Località : Roma o quasi

    Re: La Bibbia , Parola divina inalterata ???? o che altro??

    Messaggio Da Kame il Gio Gen 13 2011, 22:37

    Su questo particolare credo che se ne possa parlare, e appena possibile si prenderà in considerazione la creazione di un luogo virtuale di studio e di approfondimento. Almeno se c'è un interesse, tanto per il permesso credo non ci siano problemi.
    abramelin18
    abramelin18

    Messaggi : 249
    Data d'iscrizione : 21.12.10
    Età : 76
    Località : Gradisca d'Isonzo (Go)

    Re: La Bibbia , Parola divina inalterata ???? o che altro??

    Messaggio Da abramelin18 il Sab Gen 15 2011, 21:07

    [quote="vernunft"]sono molto concorde con te , ma mi sfugge il possibile significato della frase di cui sopra
    farao
    L'unica traduzione di genesi 1,1 che io accetto perchè vedo come vera:

    "IL PRINCIPIO DA' FORMA AGLI ELOHIM,AL CIELO E ALLA TERRA."

    La Creazione attuale e non nel tempo passato.

    farao
    vernunft
    vernunft

    Messaggi : 49
    Data d'iscrizione : 13.01.11

    Re: La Bibbia , Parola divina inalterata ???? o che altro??

    Messaggio Da vernunft il Sab Gen 15 2011, 22:07

    Una traduzione davvero illuminante tanto più perchè בראשית è anche sostantivo significando "l'inizio".
    Non essendo cosi ferrato in ebraico da poterne disquisire apertamente mi fermerò qui Very Happy
    Tuttavia penso che l'esegesi e la traduzione di passi cosi antichi,e di cosi denso significare,si predispone alla più ampia e varia possibilità di senso.La stessa CEI rivede periodicamente la traduzione cattolica della Torah,fino ad esso due dagli anni 70.Forse è questa la nostra Babele,ritrovarci con un testo che tutti sentiamo,che tutti amiamo e a cui tutti abbiamo dedicato del tempo nella vita,ciascuno guardando la propria porzione di cielo e di senso.
    luomodelponte
    luomodelponte

    Messaggi : 420
    Data d'iscrizione : 17.12.10

    Re: La Bibbia , Parola divina inalterata ???? o che altro??

    Messaggio Da luomodelponte il Dom Gen 16 2011, 14:42

    come molti sanno , riconoscendo Bahàullàh come Maestro divino ed essendo la fede Bahai l'ultima religione rivelata essa è in grado di svelare molti di quei enigmi anche interpretativi delle antiche religioni del passato , i quali sarebbero altrimenti difficilmente disvelati con ragionevole certezza.

    Se è della preesistenza che stiamo parlando vi allego alcune spiegazioni da fonte Bahai


    « E ora, Padre, glorifica me al tuo cospetto con
    quella gloria ch'ebbi presso di te, prima ancora che il
    mondo fosse ».
    Vi sono due generi di priorità: Una è essenziale, e
    non è preceduta da alcuna causa, ma esiste di per se
    stessa.
    Come, per esempio, il sole ha la luce in se stesso,
    perchè il suo splendore non dipende dalla luce di altre
    stelle; questa è chiamata luce essenziale; ma la
    luce della luna viene ricevuta dal sole in quanto la
    luce della luna dipende dal sole, perciò il sole nei
    riguardi della luce, è la causa, e la luna diviene
    l'effetto. Il primo è l'antico e l'antecedente, mentre la
    seconda è il procedente e l'ultimo.
    Il secondo genere di preesistenza è la preesistenza
    nel tempo, e questa non ha principio. Il Verbo di Dio
    è santificato dal tempo. Il passato, il presente, il
    futuro, tutti, in relazione a Dio, sono eguali. Ieri, oggi,
    domani non esistono nel sole.

    (Abdu'l-bahà, Le lezioni di S.Giovanni d'Acri)

    [color=indigo]

    Solo che la mente umana nel Regno della preesistenza non ha acceso in alcun modo , e non può afferrarne il significato , essendo riflesso dell'essenza divina , il concetto della preesistenza è credo legato al concetto di infinito , assoluto , infinitesimale , a noi logicamente preclusi.


    Comunque, badate a non interpretare questi detti come affermanti un'incarnazione e a non vedere in essi la discesa dei mondi di Dio nei ranghi delle creature. Mai, egregio amico, essi debbono portarti a un tale dubbio. Poiché Dio, nella Sua Essenza, è santo al di sopra di ogni ascesa e di ogni discesa, di ogni ingresso e di ogni uscita. Per tutta l'eternità, Egli ha fatto a meno di tutti gli attributi delle creature e sarà sempre così. Nessun uomo L'ha mai conosciuto, nessun'anima ha mai trovato il cammino che conduce al Suo Essere. Ogni gnostico s'è smarrito nella valle della conoscenza di Lui, ogni santo s'è perduto nel cercar di comprendere la Sua Essenza. Egli è santificato al di là della comprensione del saggio, esaltato al di sopra del sapere del dotto! «La via è sbarrata, il cercarla empietà. La Sua sola prova sono i Suoi segni e la Sua esistenza la Sua conferma».xliv
    Pertanto gli innamorati del volto del Benamato hanno detto: «O Tu Che provi la Tua essenza con la Tua essenza e sei al di là di ogni somiglianza con le Tue creature!»xlv Come può un puro nulla far galoppare il suo destriero sui campi della preesistenza o un'effimera ombra giungere fino al sole eterno? L'Amico ha detto: «Se non fosse per Te, non T'a-vremmo mai conosciuto» e il Benamato ha affermato: «né T'avremmo mai raggiunto».xlvi

    (Bahà'u'llàh, Le Sette Valli e le Quattro Valli)
    avatar
    Lele1988

    Messaggi : 1
    Data d'iscrizione : 16.01.11

    Re: La Bibbia , Parola divina inalterata ???? o che altro??

    Messaggio Da Lele1988 il Dom Gen 16 2011, 16:00

    Scusate se entro in questo modo nella discussione ma mi chiedo su quali basi si possa dire che i testi non rispecchiano gli originali. Fino alla prima metà del secolo scorso si aveva a disposizione testi medievali che facevano si che si potesse avere prova che in 1000 anni non vi erano state alterazioni. Poi sono stati scoperti negli anni 60 i testi di Qumran che ampliano la cosa facendoci sapere che in ben 2200 anni non vi sono stati cambiamenti. Dunque sotto quali aspetti dovremmo avere dei "falsati"?
    Kame
    Kame

    Messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 56
    Località : Roma o quasi

    Re: La Bibbia , Parola divina inalterata ???? o che altro??

    Messaggio Da Kame il Dom Gen 16 2011, 23:39

    Dissento su di un fatto, che non si possa trovare Dio o cmq la Verità.
    Certamente non si potrà trovare come noi la intendiamo sarebbe impossibile ma noi abbiamo già dentro tutto l'essenziale, quindi il trovare si realizza nel momento del cercare. Chi cerca ha già come trovato.
    Cioè quello che umanamente è possibile fare lo si può, tutto il resto sarebbe impensabile ma per questo abbiamo non una vita molto più
    abramelin18
    abramelin18

    Messaggi : 249
    Data d'iscrizione : 21.12.10
    Età : 76
    Località : Gradisca d'Isonzo (Go)

    Re: La Bibbia , Parola divina inalterata ???? o che altro??

    Messaggio Da abramelin18 il Lun Gen 17 2011, 12:27

    farao La lampada che illumina una stanza,illumina tutto tranne se stessa.
    la lampada non potrà mai capire chi è lei e da dove proviene quella luce che è lei.
    Così l'uomo può capire tutto ma non potrà mai sapere chi è lui.
    Ma avrà sempre la CONSAPEVOLEZZA di esistere.
    Dunque io sono Consapevolezza e nessuna altra cosa.
    Come dite? Che ho copiato da Buddha? Non ho copiato,ho capito ciò che lui ha detto.
    farao
    Kame
    Kame

    Messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 56
    Località : Roma o quasi

    Re: La Bibbia , Parola divina inalterata ???? o che altro??

    Messaggio Da Kame il Lun Gen 17 2011, 13:35

    abramelin18 ha scritto: farao La lampada che illumina una stanza,illumina tutto tranne se stessa.
    la lampada non potrà mai capire chi è lei e da dove proviene quella luce che è lei.
    Così l'uomo può capire tutto ma non potrà mai sapere chi è lui.
    Ma avrà sempre la CONSAPEVOLEZZA di esistere.
    Dunque io sono Consapevolezza e nessuna altra cosa.
    Come dite? Che ho copiato da Buddha? Non ho copiato,ho capito ciò che lui ha detto.
    farao
    Ma, la lampada viene accesa, l'uomo "se vuole" si accende e non con il pulsante altrimenti cosa staremmo a fare qui per es.? Andremmo in un luogo dove ci accendono e pace no?

    E poi l'uomo può anche conoscere quello che sarà e cosa sarà la sua destinazione semmai per ora non può farne pratica dato che è limitato nelle sue facoltà che gli derivano da questo corpo da questa mente e da un non ancora contatto con lo spirito.
    La filosofia del buddhismo è una se non la migliore che mai l'uomo possa aver concepito ma ha un forte limite e aspirituale e quindi pur analizzando tutto lo scibile della sapienza non vede il concetto dello spirito che seppur semplice appunto gli rimane al buio.
    avatar
    net99

    Messaggi : 2
    Data d'iscrizione : 17.01.11

    Re: La Bibbia , Parola divina inalterata ???? o che altro??

    Messaggio Da net99 il Lun Gen 17 2011, 14:45

    La bibbia è un libro sicuramente interessante, vi si trovano miti di culture precedenti, favole per i bambini, ipotesi fantascientifiche, divertenti quadretti, guerre, sangue e infanticidi a migliaia, prostituzione, incesto, truffe a gogò, vendette tremende, ingiustizia, razzismo estremo, financo poesia, che in un simile contesto fa sorridere, e su tutto domina la figura massiccia e spadroneggiante di Yahvè, il dio cui l'Altissimo ha dato in affidamento Israele, perchè dominasse tutti gli altri popoli e li distruggesse, se possibile, il dio dispotico, nevrotico e vendicativo che tutti abbiamo desiderato almeno da bambini.
    La mamma mi leggeva sempre qualche passo biblico per farmi addormentare, quando ero bambino, e quando voleva minacciarmi mi ricordava che Dio faceva lapidare i ragazzi disubbidienti, parlo del dio dell'amore naturalmente.
    Ecco, la mia spiritualità è nata e cresciuta così, fra catechismo da far ridere i polli, alla violenza del libro più sadico e volgare mai scritto nella storia dell'umanità.
    abramelin18
    abramelin18

    Messaggi : 249
    Data d'iscrizione : 21.12.10
    Età : 76
    Località : Gradisca d'Isonzo (Go)

    Re: La Bibbia , Parola divina inalterata ???? o che altro??

    Messaggio Da abramelin18 il Lun Gen 17 2011, 16:41

    farao
    Il Buddhismo non è nè religione nè filosofia ma psicanalisi,cioè descrizione del mondo mentale conscio ed inconscio.E,nelmondo inconscio,si trovano tutte le cause di tutti i mali del mondo,a cominciare dall'irrazionalità.
    Ad es,nella Bibbia sta scritto:"L'albero della conoscenza del bene e del male."
    Cosa legge la mente inconscia? Legge "Un albero di mele".Ma non sta scritto "albero di mele" ma "albero della conoscenza del bene e del male.Ma la mente conscia non capisce ,o meglio,non vuol capire ciò che significa"Conoscenza del bene e del male."
    Kame
    Kame

    Messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 56
    Località : Roma o quasi

    Re: La Bibbia , Parola divina inalterata ???? o che altro??

    Messaggio Da Kame il Lun Gen 17 2011, 20:24

    Il buddismo è la filosofica per antonomasia e si occupa della sofferenza, analizza i prende in considerazione il mondo. king
    Kame
    Kame

    Messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 56
    Località : Roma o quasi

    Re: La Bibbia , Parola divina inalterata ???? o che altro??

    Messaggio Da Kame il Lun Gen 17 2011, 20:26

    net99 ha scritto:La bibbia è un libro sicuramente interessante, vi si trovano miti di culture precedenti, favole per i bambini, ipotesi fantascientifiche, divertenti quadretti, guerre, sangue e infanticidi a migliaia, prostituzione, incesto, truffe a gogò, vendette tremende, ingiustizia, razzismo estremo, financo poesia, che in un simile contesto fa sorridere, e su tutto domina la figura massiccia e spadroneggiante di Yahvè, il dio cui l'Altissimo ha dato in affidamento Israele, perchè dominasse tutti gli altri popoli e li distruggesse, se possibile, il dio dispotico, nevrotico e vendicativo che tutti abbiamo desiderato almeno da bambini.
    La mamma mi leggeva sempre qualche passo biblico per farmi addormentare, quando ero bambino, e quando voleva minacciarmi mi ricordava che Dio faceva lapidare i ragazzi disubbidienti, parlo del dio dell'amore naturalmente.
    Ecco, la mia spiritualità è nata e cresciuta così, fra catechismo da far ridere i polli, alla violenza del libro più sadico e volgare mai scritto nella storia dell'umanità.

    E' quasi pari pari a come siamo stati cresciuti fino ad un certo millesimo senza fare una statistica credo fino alle nascita degli anni 1970/80.
    vernunft
    vernunft

    Messaggi : 49
    Data d'iscrizione : 13.01.11

    Re: La Bibbia , Parola divina inalterata ???? o che altro??

    Messaggio Da vernunft il Mar Gen 18 2011, 16:59

    L'albero di mele fu la traduzione secolare semplicemente perchè il latino malum può significare tanto male quanto mele.Semplicemente errore di traduzione,non credo che alcuni possano esser detti meno consci per questo.
    abramelin18
    abramelin18

    Messaggi : 249
    Data d'iscrizione : 21.12.10
    Età : 76
    Località : Gradisca d'Isonzo (Go)

    Re: La Bibbia , Parola divina inalterata ???? o che altro??

    Messaggio Da abramelin18 il Mer Gen 19 2011, 17:11

    farao
    Esempio di scrittura inalterata. Very Happy
    Nel Vangelo di Giovanni originale,come scritto nella Bibbia Concordata,
    nel prologo, si legge:

    "Era la luce vera,quella che illumina ogni uomo CHE VIENE IN QUESTO MONDO."

    Ma nelle altre versioni,compresa la Bibbia della CEI,sta scritto:

    "Veniva nel mondo la luce vera,quella che illumina ogni uomo."

    Perchè hanno cambiato le carte in tavola?
    Perchè l'uomo CHE VIENE IN QUESTO MONDO è il NEONATO !
    E se la luce vera illumina ogni neonato,ne consegue che l'uomo nasce nella "Luce vera" e non nel Peccato Originale,come piacerebbe alla Chiesa.

    la Bibbia scritta in Italiano contiene 5400 errori di traduzione e di interpretazione.
    affraid

    vernunft
    vernunft

    Messaggi : 49
    Data d'iscrizione : 13.01.11

    Re: La Bibbia , Parola divina inalterata ???? o che altro??

    Messaggio Da vernunft il Mer Gen 19 2011, 17:43

    Si si ne sono conscio tristemente.Perfettamente ragione.Questa poi è davvero eclatante perchè il greco lo sanno tutti.
    Ma la cosa che mi ha fatto più incavolare in assoluto è la riabilitazione del papa della shoah,credo sia pio 12,e il processo di beatificazione in corso.Vanno nelle scuole e ne tessono le lodi.

    Per non uscire dal seminato volevo chiedere a tutti una cosa,non ho mai capito in cosa consiste la differenza delle traduzioni dei testimoni di Geova.Mi dissero al catechismo che si trattava di punteggiatura,ma ho letto il loro Isaia ed è tutto diverso.
    Kame
    Kame

    Messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 56
    Località : Roma o quasi

    Re: La Bibbia , Parola divina inalterata ???? o che altro??

    Messaggio Da Kame il Mer Gen 19 2011, 20:39

    In effetti sbagliando hanno scritto giusto, l'uomo che nasce è l'uomo che deve anche morire per ri-nascere come Gesù disse a Nicodemo, "se non rinascerete non entrerete nel Regno".
    Secondo me quindi, in questo modo è più giusta l'altra, la seconda non avrebbe senso, il neonato, tanto per capirci è il Nuovo Nato e non è più del mondo.
    abramelin18
    abramelin18

    Messaggi : 249
    Data d'iscrizione : 21.12.10
    Età : 76
    Località : Gradisca d'Isonzo (Go)

    Re: La Bibbia , Parola divina inalterata ???? o che altro??

    Messaggio Da abramelin18 il Gio Gen 20 2011, 16:46

    X VERNUNFT :
    Presso la casa editrice "Giuntina" trovi la Bibbia Ebraica in quattro volumi con il testo originale ebraico e la traduzione letterale in lingua italiana.
    Ma c'è un problema: costa circa 120 euro.Oppure,per risparmiare,puoi comperarti il libro"Mistica Ebraica (Einaudi ed.)dove hai 670 pagine di commenti alla Bibbia scritti dai più grandi Hassidim (Mistici) del mondo.
    Notizia curiosa:sapevi che tre dei più grandi mistici Ebrei sono Italiani?
    Sono: Luzzatto,Bassani e Cantarini,tutti e tre di Padova.
    vernunft
    vernunft

    Messaggi : 49
    Data d'iscrizione : 13.01.11

    Re: La Bibbia , Parola divina inalterata ???? o che altro??

    Messaggio Da vernunft il Gio Gen 20 2011, 19:28

    X ABRAMELIN 18

    Io possiedo in ebraico la Torah il libro di ruth e la megilloth.Comprerò senz'altro questo testo,ne ho comprati diversi in questi anni,ma non ero e non sono assolutamente all'altezza di leggerli (mi auguro solo per ora),in quanto decisamente troppo antichi e complessi.Conosco Luzzatto e ammiro Moshe Idel e sholem gershom
    E peraltro se non si fosse capito finora,anch'io sono molto proteso verso la cultura di Abramo Smile

    Venendo alla questione che io stesso avevo posto sui testimoni di geova,il fato ha bussato alla mia porta.
    Una signora ed un ragazzo,rimasto tutto il tempo in silenzio,sono venuti a bussare a casa mia chiedendomi "semplicemente" di risolvere la questione sull'arbitrio di Dio.Chiaro è come avessero la risposta della loro fede già pronta.Dopo una lunga discussione a cui ho dato termine per impegni personali avevo già tratto molto del loro intendere l'esegesi.Nei passi in cui si esprimono i sentimenti universali di caritas,traducevano come la cei,nei passi in cui c'era la possibilità di differire (temi escatologici,pregare,apocalisse)differivano.In generale nel presentare la loro dottrina sono già pronti a rispondere e preparatissimi sulle scritture,ma come campeggia sull'opuscolo che mi hanno lasciato pensano che la loro traduzione della bibbia sia l'unica reale.Mi chiedo a questo punto se la lingua in cui è scritta originalmente sia un falso Smile

    Contenuto sponsorizzato

    Re: La Bibbia , Parola divina inalterata ???? o che altro??

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Mar Mar 26 2019, 15:00