NUOVA ERA.

Cari amici benvenuti ...

questo forum ,nasce come momento di confronto ,in uno spazio libero in cui ognuno possa esprimersi al meglio, secondo ciò che sente .
Nei forum in genere la figura del moderatore se da un lato evita eccessi e conflitti , dall'altra rischia di esautorare alcune modalità di relazione , nella loro più realistica anche se a volte cruda e rozza dinamica di interazione.

Con ciò non si vuole però giustificare scontro , violenza ed offesa ,ma solo evidenziare che nel confronto un certo grado di conflittualità pare sia quasi fisiologica ed inevitabile , e che imparare da se stessi , evitando di cadere in una spirale di reazioni di attacco e difesa è un'arte imprescindibile , come basilare presupposto di una concreta maturità personale.

Nella speranza che questo forum rimanga un'isola sperimentale , autogestita ed automoderata ,proponiamo alcune linee guida che magari potrebbero garantirne un certo successo, le potete approfondire qui :

http://nuovaera.forumattivo.it/t2-16-dicembre-2010-nasce-questo-nuovo-spazio-di-condivisione-premesse

Clicca sul tasto REGISTRARE per entrare nella comunity , è gradita una piccola presentazione , quindi apri tutti le discussioni che desideri nelle aree di tuo interesse e ...............grazie di esserci !!


NUOVA ERA.

Idee, visioni, emozioni, sentimenti e sentieri a confronto.


    esercitazione di scrittura creativa del terzo tipo

    Condividere
    avatar
    zyg

    Messaggi : 171
    Data d'iscrizione : 29.12.10

    esercitazione di scrittura creativa del terzo tipo

    Messaggio Da zyg il Mer Gen 26 2011, 16:17

    mi sono divertita tantissimo a leggere questo pezzo di Andrea Scanzi
    http://scanzi-micromega.blogautore.espresso.repubblica.it/2011/01/25/turpi-postriboli-disgustosi/
    ma la cosa più divertente in assoluto è questa parte
    5. Barbara D’Urso chiamerà un Luca Fazzo qualsiasi per spiegare alle casalinghe di Voghera che la Bocassini è Mengele e alle feste berlusconiane si parlava solo dei piani sequenza di Kaurismaki (che la casalinga di Voghera non conosce, ma in cuor suo apprezza).

    avevo già una mezza idea di pasticciare con i filmati del grande fratello doppiando i personaggi e facendogli fare improbabili dialoghi per un reality, ma mi mancano tempo e mezzi questo pezzo però mi ha messo voglia di scrivere dialoghi che certamente sono avvenuti nella saletta del bunga bunga. Da intercettazioni ambientali è risultato che
    Dialogo 1: sul metodo
    B. : [..]ma torniamo a Kant. Egli costruisce una caricatura, una mostruosa caricatura di quello che significa essere umano e la usa come giustificazione per essere crudele senza alcun sentimento di rammarico, anzi con la meravigliosa sensazione di aver fatto “la cosa giusta”. I filosofi sono grandi artisti nel trovare meravigliose ragioni per azioni crudeli
    A. : Basta per favore. Posso benissimo fare a meno dei tuoi discorsi
    B. : No, ascolta. Davanti a me c’è una donna morente. Tutta la sua felicità risiede in suo figlio. Lei soffre moltissimo e sa di essere in punto di morte. Chiede “che ne è di Arturo?”. E Arturo è attualmente in prigione. Devo dirglielo, facendo sì che lasci questo mondo nella disperazione, o devo dirle che Arturo sta bene? Ora Kant dice che la sua disperazione non conta se paragonata al benessere dell’umanità, ma questo benessere è in tutto e per tutto un mostro costruito da lui. Non una sola persona in Etiopia esulterà o soffrirà meno perché sono stato crudele con la persona che ho davanti
    [omissis]
    B. Nella vita c’è davvero molto di più che l’onestà e la verità. La gente deve essere in grado di vedere questa ricchezza …
    Dialogo sul metodo, Feyerabend Editori Laterza
    [dovrebbe continuare con la trascrizione dell’intercettazioni tra Ruby e Minetti sui dialoghi platonici sull’anima concupiscibile e le relazioni tra l’anima del tiranno e la tirannia ]

      La data/ora di oggi è Mer Dic 13 2017, 02:24