NUOVA ERA.

Cari amici benvenuti ...

questo forum ,nasce come momento di confronto ,in uno spazio libero in cui ognuno possa esprimersi al meglio, secondo ciò che sente .
Nei forum in genere la figura del moderatore se da un lato evita eccessi e conflitti , dall'altra rischia di esautorare alcune modalità di relazione , nella loro più realistica anche se a volte cruda e rozza dinamica di interazione.

Con ciò non si vuole però giustificare scontro , violenza ed offesa ,ma solo evidenziare che nel confronto un certo grado di conflittualità pare sia quasi fisiologica ed inevitabile , e che imparare da se stessi , evitando di cadere in una spirale di reazioni di attacco e difesa è un'arte imprescindibile , come basilare presupposto di una concreta maturità personale.

Nella speranza che questo forum rimanga un'isola sperimentale , autogestita ed automoderata ,proponiamo alcune linee guida che magari potrebbero garantirne un certo successo, le potete approfondire qui :

http://nuovaera.forumattivo.it/t2-16-dicembre-2010-nasce-questo-nuovo-spazio-di-condivisione-premesse

Clicca sul tasto REGISTRARE per entrare nella comunity , è gradita una piccola presentazione , quindi apri tutti le discussioni che desideri nelle aree di tuo interesse e ...............grazie di esserci !!


NUOVA ERA.

Idee, visioni, emozioni, sentimenti e sentieri a confronto.


    I SAGGI DEL GIUDAISMO CABALISTICO.

    Condividere
    avatar
    abramelin18

    Messaggi : 249
    Data d'iscrizione : 21.12.10
    Età : 74
    Località : Gradisca d'Isonzo (Go)

    I SAGGI DEL GIUDAISMO CABALISTICO.

    Messaggio Da abramelin18 il Sab Gen 29 2011, 12:23

    farao

    1 : DOV BAER DI ZLOTSHOV.

    "Quando arrivi allo stato di"Non essere",
    lo stato di umiltà,tu non hai un "Io" indipendente
    ma sei contenuto nel Santo,sia Egli benedetto.

    Questo è il significato del versetto:"Mosè si nascose
    la faccia perchè temeva."

    Attraverso l'esperienza del timore,Mosè
    arrivò a nascondersi la faccia,cioè a non percepire
    se stesso come un "Io" indipendente.
    Ogni cosa era parte del Santo."

    farao
    avatar
    Kame

    Messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 54
    Località : Roma o quasi

    Re: I SAGGI DEL GIUDAISMO CABALISTICO.

    Messaggio Da Kame il Sab Gen 29 2011, 15:45

    Ma sarebbe del tutto irrilevante dato che o ti senti o non ti senti, mai saremo IO totalmente indipendenti ma sempre in relazione e circostanziati nel più grande IO. Però l'Identità come concetto è molto importante.
    E poi se ben guardiamo o ci sentiamo IO oppure no la sostanza non cambia.
    Cioè se è appurato che siamo dentro un cerchio (per es.) allora anche la negazione di tale evidenza non annulla l'effetto per il quale tanto stai dentro al cerchio.
    avatar
    abramelin18

    Messaggi : 249
    Data d'iscrizione : 21.12.10
    Età : 74
    Località : Gradisca d'Isonzo (Go)

    Re: I SAGGI DEL GIUDAISMO CABALISTICO.

    Messaggio Da abramelin18 il Ven Feb 25 2011, 20:09

    farao

    2: Dopo la morte del Rabbi Moshè di Kobyrn,domandarono a un suo discepolo:
    "Cos'era la cosa più importante per il tuo maestro?"
    "Quella che stava facendo."
    farao

    Contenuto sponsorizzato

    Re: I SAGGI DEL GIUDAISMO CABALISTICO.

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Mer Dic 13 2017, 02:22