NUOVA ERA.

Cari amici benvenuti ...

questo forum ,nasce come momento di confronto ,in uno spazio libero in cui ognuno possa esprimersi al meglio, secondo ciò che sente .
Nei forum in genere la figura del moderatore se da un lato evita eccessi e conflitti , dall'altra rischia di esautorare alcune modalità di relazione , nella loro più realistica anche se a volte cruda e rozza dinamica di interazione.

Con ciò non si vuole però giustificare scontro , violenza ed offesa ,ma solo evidenziare che nel confronto un certo grado di conflittualità pare sia quasi fisiologica ed inevitabile , e che imparare da se stessi , evitando di cadere in una spirale di reazioni di attacco e difesa è un'arte imprescindibile , come basilare presupposto di una concreta maturità personale.

Nella speranza che questo forum rimanga un'isola sperimentale , autogestita ed automoderata ,proponiamo alcune linee guida che magari potrebbero garantirne un certo successo, le potete approfondire qui :

http://nuovaera.forumattivo.it/t2-16-dicembre-2010-nasce-questo-nuovo-spazio-di-condivisione-premesse

Clicca sul tasto REGISTRARE per entrare nella comunity , è gradita una piccola presentazione , quindi apri tutti le discussioni che desideri nelle aree di tuo interesse e ...............grazie di esserci !!


NUOVA ERA.

Idee, visioni, emozioni, sentimenti e sentieri a confronto.


    essere o non essere ??? il destino esiste??

    Condividi
    admin
    admin
    Admin

    Messaggi : 191
    Data d'iscrizione : 16.12.10
    Età : 63
    Località : catania

    essere o non essere ??? il destino esiste??

    Messaggio Da admin il Gio Dic 23 2010, 02:57

    ha ha ha ha Laughing .. miei cari amici , chi di voi è in qualche misura fatalista ? , io non mi lascio più tentare da queste forme di trascendenza , ho idea che nessuna forza del destino spinge gli eventi ma solo la nostra volontà , che se è illuminata , è come se fosse lo stesso destino , infati credo che un Dio , possa agire solo attraverso di noi ... che ne dite ??? Cool


    Ultima modifica di admin il Sab Mar 05 2011, 00:12, modificato 1 volta
    Kame
    Kame

    Messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 56
    Località : Roma o quasi

    Re: essere o non essere ??? il destino esiste??

    Messaggio Da Kame il Gio Dic 23 2010, 16:03

    Secondo me il destino esiste come possibilità ovvero come tendenza a....
    Se stai in autostrada esistono i caselli di uscita come probabilità o tendenza ma poi effettivamente devi mettere la freccia e uscire, in concreto, quindi un conto sono le possibilità e un conto è il coglierle.
    Quindi tutto è predisposto ma la scelta è necessaria e una stessa scelta porta nella stessa direzione ma in quanto caratteristica intrinseca di tale scelta, il mezzo (quello nostro) non è non potrà mai essere uguale e di conseguenza anche una stessa scelta implica un "modo" diverso di approccio.
    mariella
    mariella

    Messaggi : 1
    Data d'iscrizione : 23.12.10
    Età : 53
    Località : Rom - München

    * essere o non essere ??? il destino esiste??

    Messaggio Da mariella il Gio Dic 23 2010, 23:58

    [b]Cogito quindi esisto percepisco comprendo, nella situazione sia che io scelga la strada diritta o la storta le do' il significato : - destino - Destino do' il significato che viene da fuori, ma se esisto percepisco mi sento sono io il destino...guardandomi indietro vedo le scelte se erano state buone...un sorriso a tutti e gioia clown
    abramelin18
    abramelin18

    Messaggi : 249
    Data d'iscrizione : 21.12.10
    Età : 76
    Località : Gradisca d'Isonzo (Go)

    La versione Indù.

    Messaggio Da abramelin18 il Sab Gen 01 2011, 20:03

    Kame ha scritto:Secondo me il destino esiste come possibilità ovvero come tendenza a....
    Se stai in autostrada esistono i caselli di uscita come probabilità o tendenza ma poi effettivamente devi mettere la freccia e uscire, in concreto, quindi un conto sono le possibilità e un conto è il coglierle.
    Quindi tutto è predisposto ma la scelta è necessaria e una stessa scelta porta nella stessa direzione ma in quanto caratteristica intrinseca di tale scelta, il mezzo (quello nostro) non è non potrà mai essere uguale e di conseguenza anche una stessa scelta implica un "modo" diverso di approccio.
    farao
    Secondo la visione Indù che io seguo,si può dividere l'Essere umano in Spirito
    Anima e Corpo.
    E facciamo l'esempio dell'oroscopo: l'oroscopo dello Spirito funziona alla perfezione in quanto lo Spirito è del tutto predestinato.
    L'oroscopo dell'Anima funziona al 30% in quanto l'anima,che sa benissimo qual'è il suo destino,può sciegliere di modificarlo in parte.
    Riguardo il corpo invece nulla è predesinato: il corpo può sciegliere il destino che vuole lui.ma quasi sempre fa la scelta sbagliata perchè la scelta giusta è quella di lasciar fare allo Spirito.
    Per questo i Mistici parlano di"Abbandono alla divina Provvidenza".

    Il frate francese Jean Pierre de Caussade è famoso perchè prendendo alla lettera quel concetto di Abbandono a Dio,ha vissuto una vita splendida con migliaia di discepoli che lo amavano.

    albino
    occhi_che_sorridono
    occhi_che_sorridono

    Messaggi : 83
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 46
    Località : Prov di Milano

    Re: essere o non essere ??? il destino esiste??

    Messaggio Da occhi_che_sorridono il Lun Gen 10 2011, 16:02

    Io credo che ci sia un disegno divino per ognuno di noi che ci porta a raggiungere la piena realizzazione e felicità personale e che nulla avvenga per caso..certo sta a noi volerlo scoprire e decidere di fidarci..abbandonarsi appunto alla divina provvidenza e credo che questo voler fare la volontà del Padre debba essere in continuo divenire, voglio dire non è una scelta che si fa una volta nella vita ma ogni santo giorno...
    Un sorriso ^_^
    Susi I love you
    abramelin18
    abramelin18

    Messaggi : 249
    Data d'iscrizione : 21.12.10
    Età : 76
    Località : Gradisca d'Isonzo (Go)

    Re: essere o non essere ??? il destino esiste??

    Messaggio Da abramelin18 il Lun Gen 10 2011, 17:34

    Shocked
    Se vuoi convertirti all'Ebraismo Moderno Riformato,noi ti facciamo questa domanda:
    "Eri anche tu assieme a Mosè e Aronne sul monte Sinai dove Mosè ricevette le Tavole della Legge? Se rispondi"Sì"allora significa che tu non sei solo libero di avere un diverso futuro ma anche un diverso passato.
    Chi ha insegnato cose così incredibili?
    6 milioni di alberi.
    luomodelponte
    luomodelponte

    Messaggi : 420
    Data d'iscrizione : 17.12.10

    Re: essere o non essere ??? il destino esiste??

    Messaggio Da luomodelponte il Sab Gen 15 2011, 01:56

    occhi_che_sorridono ha scritto:Io credo che ci sia un disegno divino per ognuno di noi che ci porta a raggiungere la piena realizzazione e felicità personale e che nulla avvenga per caso..certo sta a noi volerlo scoprire e decidere di fidarci..abbandonarsi appunto alla divina provvidenza e credo che questo voler fare la volontà del Padre debba essere in continuo divenire, voglio dire non è una scelta che si fa una volta nella vita ma ogni santo giorno...
    Un sorriso ^_^
    Susi I love you
    nel cattolicesimo a parere mio si è insinuato un certo modo di pensare che per certi aspetti ci allontana dal Vero.
    Io oggi credo , che non vi sia alcuna provvidenza che ogni cosa che accade è il risultato di una seerie di infinite concomitanti , che non seguono alcuna volonta attiva , ma al massimo sono la naturale conseguenza , appunto delle scelte che giornalmente operiamo in ogni campo.
    naturalmente se l'umanità agisse in conformità alle indicazioni divine e alle sue esortazioni in breve si risolverebbero conflitti e dissenzi , crisi econmiche ed inquinamenti , l'uomo conoscerebbe la sua reale natura e scoprirebbe la gioia di essere , condividendo e producendo benessere e creatività .
    In pratica il mondo è nelle nostre mani , nelle mie nelle tue mani , nelle mani di tutti .............e per inciso anche il nostro destino.
    namastè
    occhi_che_sorridono
    occhi_che_sorridono

    Messaggi : 83
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 46
    Località : Prov di Milano

    Re: essere o non essere ??? il destino esiste??

    Messaggio Da occhi_che_sorridono il Sab Gen 15 2011, 02:15

    Certo che il mondo e anche il nostro destino sono nelle nostre mani e nelle scelte che operiamo concretamente ogni giorno (il famoso libero arbitrio) ma noi non siamo perfetti, non siamo onniscenti, non siamo Dio e arriviamo fino a un certo punto..tutta la scienza e la sapienza dell'uomo hanno comunque un limite, quindi io credo che affidarci alla sapienza di Dio e dello Spirito Santo con fede, possa illuminarci e farci comprendere il nostro vero Bene e quindi la nostra piena realizzazione personale e quindi la nostra felicità !
    Dolce notte Sleep
    Susi
    admin
    admin
    Admin

    Messaggi : 191
    Data d'iscrizione : 16.12.10
    Età : 63
    Località : catania

    Re: essere o non essere ??? il destino esiste??

    Messaggio Da admin il Sab Gen 15 2011, 02:56

    occhi_che_sorridono ha scritto:Certo che il mondo e anche il nostro destino sono nelle nostre mani e nelle scelte che operiamo concretamente ogni giorno (il famoso libero arbitrio) ma noi non siamo perfetti, non siamo onniscenti, non siamo Dio e arriviamo fino a un certo punto..tutta la scienza e la sapienza dell'uomo hanno comunque un limite, quindi io credo che affidarci alla sapienza di Dio e dello Spirito Santo con fede, possa illuminarci e farci comprendere il nostro vero Bene e quindi la nostra piena realizzazione personale e quindi la nostra felicità !
    Dolce notte Sleep
    Susi

    brava , seio forse siamo in una botte di ferro ,credo che l'unica cosa che Dio possa fare è darci forza e coraggio, permearci e ispirarci , chi sà forse può pure farci qualche piccolo prestito ,in vista del nostro sforzo e intento.....
    grazie ochiettini che se la ridono ha ha ha ... Very Happy
    Kame
    Kame

    Messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 56
    Località : Roma o quasi

    Re: essere o non essere ??? il destino esiste??

    Messaggio Da Kame il Sab Gen 15 2011, 10:32

    Nulla avviene per caso è un detto verosimile e è anche altrettanto vero che non tutti nascono "tagliati" per certe cose. Cioè la tendenza a percorrere un cammino sarebbe data sin dall'inizio, poi cè sempre chi va contro corrente per brevi periodi o per sempre. E in tema di detti è anche vero asserire che geni si nasce ma lo si diventa anche tramite l'applicazione delle stesse potenzialità. Nessun genio si sarebbe rivelato tale se preso fuori dal suo ambiente familiare, storico e soprattutto di volontà interiore.
    abramelin18
    abramelin18

    Messaggi : 249
    Data d'iscrizione : 21.12.10
    Età : 76
    Località : Gradisca d'Isonzo (Go)

    Re: essere o non essere ??? il destino esiste??

    Messaggio Da abramelin18 il Lun Gen 17 2011, 12:34

    farao Il sign Mario di Napoli ha deciso di scontrarsi a Milano,in via Mazzini 22,alle ore 11/34 con l'automobile del sign Antonio sfondando leggermente la portiera per cm 68.E anche Antonio,abitante a Torino, ha avuto la stessa idea.
    Era destino?
    farao
    Kame
    Kame

    Messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 56
    Località : Roma o quasi

    Re: essere o non essere ??? il destino esiste??

    Messaggio Da Kame il Lun Gen 17 2011, 13:21

    Sono dell'idea che quello che ci succede nel contingente sia lo specchio e alla stessa maniera "ci voglia dare una dritta" su cosa ci sta succedendo anche nell'interiore.
    Se volessimo paragonare la vita ad una strada capiremmo che sin dall'inizio ognuno percorre in parallelo una falsa riga, chi si allontana troppo chi di meno chi sta molto vicino all'originale ipotetico.
    Quello che ci succede può essere sia il riflesso che un incidente di percorso.
    Potrebbe essere voluto oppure no ma in entrambi i casi non ne siamo coscienti quindi alla fine o per quello che ci dovrebbe servire rimane indifferente. Di solito ci succedono degli avvenimenti e da questi noi abbiamo una reazione che misura in pratica lo stato di salute generale. Soprattutto la reazione ad essa.
    Ci potrebbero essere delle prove, dei livelli da superare oppure da consolidare.
    Quello che non accetterei è una sequenza del destino pari pari e immodificabile a prescindere, la linea del destino secondo me è unica con due diramazioni principali.
    Una a destra e una a sinistra ("venite benedetti dal Padre mio" era un riferimento a coloro che stanno alla destra?)quella di destra è scegliere di fare un tipo di Volontà superiore e quindi porta con se delle prove inerenti alla scelta e modificate diciamo "strada facendo", quella di sinistra sarebbe la libertà di fare "quello che ci passa per la testa" e porta con se una tipologie di prove credo differenti (non è detto) che servano a riportare o far trasalire il pellegrino (per chi lo riesce a capire)
    CiclaminoVerde
    CiclaminoVerde

    Messaggi : 6
    Data d'iscrizione : 16.01.11
    Età : 48
    Località : Novara - Piemonte

    Re: essere o non essere ??? il destino esiste??

    Messaggio Da CiclaminoVerde il Mar Gen 18 2011, 03:37

    il destino esiste?
    NO
    Lo so, adesso mi direte che era destino che rispondessi così. cheers
    Seriamente (si fa per dire) penso che il destino sia una convinzione, e come tale mutevole.
    Provo a spiegare meglio questo mio bacato concetto.
    Nel vostro ambiente famigliare, studentesco o lavorativo... avete mai notato che ci sono persone egoiste, rompiscatole, altruiste, polemiche, ottimiste, ecc...?
    Ognuno di noi è fatto a suo modo ma con impegno (in positivo o negativo) possiamo cambiare il nostro carattere.
    La cosa bella che ho notato è che:
    a chi tende a lamentarsi, parlar male degli altri e chiudersi in se stesso succedono sempre cose brutte (proprio in proporzione al suo stato mentale).
    Lo stesso accade in modo opposto per le persone con un diverso atteggiamento.
    Non sono un sostenitore dei vari libri e video sulla legge di attrazione, ma l'idea che siamo noi stessi ad attrarre le situazioni, in base a ciò che emaniamo, mi è venuta proprio nello sperimentare alcuni esercizi meditativi che consistevano semplicemente dell'osservare varie persone.
    A persone che emanava sensazioni simili succedevano sempre cose simili (sia in bene, sia in male).
    Questa cosa mi ha fatto riflettere molto riguardo al destino.
    Analizzando la mia personale vita e ciò che mi accade potrei dire la stessa cosa anche di me. Fintanto che avevo certe convinzioni mi succedevano sempre certe cose, quando le ho cambiate è cambiato anche ciò che mi accade, e con delle sincronicità tra un evento e l'altro che sembrano statisticamente impossibili.
    vampyrica
    vampyrica

    Messaggi : 15
    Data d'iscrizione : 13.01.11

    Re: essere o non essere ??? il destino esiste??

    Messaggio Da vampyrica il Mar Gen 18 2011, 03:48

    Di certo non siamo dei burattini manovrati da qualcuno che sta più in alto...
    Io la vedo più come una serie di porte chiuse che ci si parano davanti, in base a quale di queste apriamo, gli eventi prenderanno un determinato corso.
    Banale come metafora, ma direi che centra pienamente l'obiettivo.
    Kame
    Kame

    Messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 56
    Località : Roma o quasi

    Re: essere o non essere ??? il destino esiste??

    Messaggio Da Kame il Mar Gen 18 2011, 10:39

    Il destino secondo la mia visione non è quello che ci capita giornalmente, quello appunto è avvenimento.
    A destino do una valenza che va oltre il vissuto terreno.
    Anche perché se volessimo considerare il destino come susseguirsi di avvenimenti che portano inesorabilmente verso la morte non si tratterebbe cmq di vero e proprio destino.
    Se devo morire allora cosa mi è valso campare da regina o da disgraziato? La fine è quella.
    Il Destino per me è che l'uomo può scegliere per la vita oppure non scegliere e rimanere con la morte.
    Il concetto di destino quindi rimane la destinazione eterna attuabile mediante due strade o appunto destino:
    l'una porta verso l'Identità della persone e l'altra verso l'Incorporazione che in pratica è la filosofia buddhista e di tante altre religioni, dico questo non per far trapelare qualcosa sulle religioni ma come puro esempio. Il panteismo è un altro concetto di incorporazione nel _Tutto.
    abramelin18
    abramelin18

    Messaggi : 249
    Data d'iscrizione : 21.12.10
    Età : 76
    Località : Gradisca d'Isonzo (Go)

    Re: essere o non essere ??? il destino esiste??

    Messaggio Da abramelin18 il Mar Gen 18 2011, 12:15

    X VAMPIRYCA : Se quel Dio di cui parla la maggioranza della gente esiste,allora siamo dei burattini manovrati dall'alto,senza nessuna responsabilità da parte nostra.
    Se invece esiste quel Dio di cui parla il Gesù STORICO,quello dei Vangeli Gnostici e Apocrifi,allora la libertà è assoluta.
    farao
    Kame
    Kame

    Messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 56
    Località : Roma o quasi

    Re: essere o non essere ??? il destino esiste??

    Messaggio Da Kame il Dom Gen 23 2011, 13:33

    admin ha scritto:abbiamo un Sentiero ben tracciato e l'assistenza e il conforto di Maestri Insuperabili e del Verbo divino , abbiamo la forza del gruppo , della famiglia , e la ricchezza della molteplicità dei tanti , IMPOSSIBILE PERDERSI , sbagliare a oltranza e fallire .....non credi ???neanche se volessimo !! ha ha ha ...


    riporto uno stralcio del discorso affrontato in altra sezione per dire che qui, diversamente che nel tema iniziale sembra tutto già prestabilito, è tutto già bello è pronto, "la minestra va bevuta cmq a prescindere dalla volontà". Quindi siamo al determinismo siamo al destino tutto già svolto, siamo alla mancanza di una scelta e forse siamo ad un significato della vita che non è più attribuibile a queste condizioni.
    Come per dire "anche se oggi non ti rendi conto di quanto succede, verrà il momento che tutto si risolverà".

    E il fatto diciamo grave tra virgoletti è che in un giorno mi trovo ad affrontare la stessa problematica con due utenti differenti, l'altro in un altro forum. Allora mi sto chiedendo cosa è il messaggio che mi si pone difronte? E' forse quello di non preoccuparmi per nulla? Ma questo già lo sapevo. E' quello di non prendere iniziative, tanto quello che mai potrò fare rientrerebbe sempre in quel determinismo di cui sopra? Strano fino ad oggi non ci avevo mai pensato. Però in sostanza era un po l'andazzo di quando ero adolescente, quindi decine e decine di anni con esperienze e approfondimenti sarebbe del tutto inutili?
    Certo che è difficile capire dei discorsi così minimalisti o alla "volemose bene" ci dovràò ancora riflettere a lungo dato che il senso sfugge.
    vampyrica
    vampyrica

    Messaggi : 15
    Data d'iscrizione : 13.01.11

    Re: essere o non essere ??? il destino esiste??

    Messaggio Da vampyrica il Dom Gen 23 2011, 15:30

    @abramelin18: buona la seconda ipotesi =)
    Nella visione divina che cercano di inculcarci da quando siamo venuti al mondo proprio non ci credo.
    Ben venga la libertà assoluta e che ognuno si prenda le sue resposabilità una volta per tutte.
    abramelin18
    abramelin18

    Messaggi : 249
    Data d'iscrizione : 21.12.10
    Età : 76
    Località : Gradisca d'Isonzo (Go)

    Re: essere o non essere ??? il destino esiste??

    Messaggio Da abramelin18 il Dom Gen 23 2011, 19:13

    X VAMPIRYCA : Non solo,ma il condizionamento cattolico/catechistico che viene inculcato nella mente del bambino ,lo condizionerà per tutta la vita.
    Anche da adulto non riuscirà a staccarsi dalla credenza nell'Inferno,nel Paradiso e dalla proiezione di Dio sulle autorità dello Stato:l'Imperatore= Dio e il Papa= Cristo in terra.E questo succede solamente nella religione cattolica,perchè nessun'altra religione ha dato origine a un Papato divinizzato.Ad esempio Maometto dice:"E non chiamatemi Dio o Figlio di Dio,come fanno i Cristiani col Santo Isa (Gesù),chiamatemi semplicemente "Servo di Allah,io sono solo un servo di Allah"
    abramelin18
    abramelin18

    Messaggi : 249
    Data d'iscrizione : 21.12.10
    Età : 76
    Località : Gradisca d'Isonzo (Go)

    Re: essere o non essere ??? il destino esiste??

    Messaggio Da abramelin18 il Dom Gen 23 2011, 19:16

    Kame
    Kame

    Messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 56
    Località : Roma o quasi

    Re: essere o non essere ??? il destino esiste??

    Messaggio Da Kame il Dom Gen 23 2011, 19:47

    Ma cosa c'entra tutta questo discorso con il destino? bha
    Programmazione neurale o fissazione non è una prerogativa o un monopolio ma sembra che è molto diffusa
    avatar
    io_Pasquino

    Messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 17.02.11

    Re: essere o non essere ??? il destino esiste??

    Messaggio Da io_Pasquino il Mer Mar 02 2011, 21:15

    "essere o non essere ??? il destino esiste??"

    Pensate di essere liberi di scegliere e di agire senza essere condizionati dall'ambiente in cui vi trovate ...?

    La Gente ... la televisione ... le mode, ci condizionano nelle scelte, nei giudizi, nei comportamenti, oppure noi siamo dotati ancora di libero arbitrio ...?

    Abbiamo ancora la capacità di pensare con la nostra testa ...?

    Una persona qualsiasi presa per strada potrebbe anche rispondere di si.

    In realtà non c'è quasi nessuno libero di agire indipendentemente dal resto (inteso in senso lato).
    L'uomo ordinario è condizionato in ogni sua scelta da fattori esterni.
    Infatti è molto raro che qualcuno tenga in considerazione la propria interiorità e agisca ascoltando il proprio Sé, quello Pro-Fondo ed autentico, anche perchè si è persa la capacità di farlo, purtroppo.

    La società moderna sta tentando in tutti i modi (e ci sta riuscendo direi, almeno sulla maggioranza) di inculcare i propri schemi.
    Solo attraverso il risveglio della Coscienza, è possibile ri-Svegliarsi e non farsi intrappolare da tutte quelle influenze che agiscono su di noi rendendoci inautentici e schiavi di altro.

    Secondo il mio punto di vista La libertà è illusoria.

    Siamo come i pesci che si spostano in gruppi di migliaia di elementi muovendosi all'unisono.

    Illusi di essere liberi nel mare aperto, ma schiavi della necessità di stare nel gruppo per non disperdersi e restare soli.
    Ma tra migliaia di pesci ce n'è sempre uno che decide quale movimento seguiranno gli altri ... Occhio ...!

    Sono cioé convinto a priori che Tutti siamo condizionati ma non determinati dall'ambiente.

    Io affermo che l'oggettività delle idee è possibile e quindi è possibile avere idee non condizionate.

    Siamo quindi liberi di pensare.

    Siamo liberi di esaminare se le nostre idee sono condizionate dall'ambiente o se sono oggettive.
    Certe idee sono oggettive e si inseriscono senza contraddizione anche con l'ambiente culturale in cui siamo nati e cresciuti, altre idee sono in armonia con l'ambiente culturale, ma sono in contraddizione con i fatti della realtà.

    Questo è verificabile semplicemente nelle scienze.

    In certe società primitive si crede che le malattie sono causate dagli spiriti maligni.
    Questo è un esempio di "pensare condizionato" dall'ambiente, dalla cultura in cui uno è nato.

    Noi sappiamo che le malattie sono causate dai germi.
    Questo non è un condizionamento culturale, ma una verità scientifica, una scoperta umana delle leggi biologiche della realtà in cui viviamo.

    Le idee oggettive (non condizionate da nessuno e da niente) sono possibili anche nei campi meno sperimentali, come la filosofia, l'etica e la politica ... grazie al corretto ragionamento logico ... grazie alla pratica della razionalità.

    Con la pratica della razionalità è possibile distinguere il reale dall'irreale, il vero dal falso, il giusto dall'ingiusto e il morale dall'immorale con la stessa certezza oggettiva con cui possiamo affermare che le malattie non sono causate da spiriti maligni e sono curabili con gli antibiotici.

    E' vero che non siamo onniscienti, né infallibili, possiamo sempre commettere un errore.
    Ma per correggerlo, non abbiamo altra scelta che seguire la pratica del ragionamento logico.

    Dichiarare di non essere liberi di scegliere ciò che è oggettivamente reale, vero, giusto e morale significa negare che abbiamo una mente funzionante.

    Cioé mi significa credere di essere dei robot senza una Volontà propria.

    Il fatto è, PURTROPPO, che la gran parte delle persone preferisce "Credere Mistica-Mente" che sapere, perché a credere non ci vuole niente, ma per sapere bisogna voler sostenere un faticoso sforzo mentale continuo.

    Perché sapete, ll misticismo, in tutte le sue forme, é il nemico della logica e quindi é il nemico della vera spiritualità umana.

    La spiritualità o "spirito umano" e’ un concetto metaforico per descrivere la nostra mente razionale.

    Qualsiasi filosofia basata sul misticismo deve richiedere che la nostra mente Evada Altrove per la ricerca della realtà dei fatti, ed eviti di aiutarci ad identificare consciamente quello che INVECE é la realtà del mondo e la realtà di noi stessi nel presente e che é perciò la Effettiva realtà che ci appartiene di FATTO.

    Siamo condizionati dalle altre persone, dala società in cui viviamo con i uoi stereotipi, ma Abbiamo una possibilità per agire liberamente: basta trovare il coraggio di guardare in faccia la nostra verità interiore, seguire la voce etica in noi (che non vuol dire conformarsi alle norme morali vigenti) e agire spontaneamente, secondo il nostro carattere, buono o cattivo che sia dal punto di vista degli schemi ordinari.

    Spesso ciò che il mondo spaccia per necessario è invece superfluo, quello che ci dice essere giusto è invece sbagliato, ed un comportamento controcorrente non sempre significa agire delinquenzialmente: i ribelli e i rivoluzionari venivano condannati dalle autorità religiose e civili, chiamati folli dagli ignavi e dai pavidi, ma quelli che sono venuti dopo hanno loro reso ragione.

    Le più grandi conquiste, in tutti i settori dell'esistenza, le hanno compiute uomini "Trasgressivi" che hanno pagato in prima persona per le loro scelte.

    La domanda semmai dovrebbe essere: Esistono ancora individui in tal fattura ...?

    ... Quien Sabe ...???


    Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Pasquino Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked
    abramelin18
    abramelin18

    Messaggi : 249
    Data d'iscrizione : 21.12.10
    Età : 76
    Località : Gradisca d'Isonzo (Go)

    Re: essere o non essere ??? il destino esiste??

    Messaggio Da abramelin18 il Gio Mar 03 2011, 16:45

    Noi siamo dei burattini mossi da chi sta in alto.
    Ma attenzione! Chi sono coloro che stanno in alto?
    Sono coloro che hanno un reddito annuale di alcuni miliardi di euro e non certo Dio o gli Angeli.
    Esempio? Rotschild,Rockefeller,Morgan,Barcleys ecc.
    Loro suonano e tutta l'umanità balla alla loro musica.
    E quando ci sono le "libere" elezioni?
    Tutta l'umanità vota per loro.

    Twisted Evil

    Contenuto sponsorizzato

    Re: essere o non essere ??? il destino esiste??

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Mar Mar 26 2019, 15:48