NUOVA ERA.

Cari amici benvenuti ...

questo forum ,nasce come momento di confronto ,in uno spazio libero in cui ognuno possa esprimersi al meglio, secondo ciò che sente .
Nei forum in genere la figura del moderatore se da un lato evita eccessi e conflitti , dall'altra rischia di esautorare alcune modalità di relazione , nella loro più realistica anche se a volte cruda e rozza dinamica di interazione.

Con ciò non si vuole però giustificare scontro , violenza ed offesa ,ma solo evidenziare che nel confronto un certo grado di conflittualità pare sia quasi fisiologica ed inevitabile , e che imparare da se stessi , evitando di cadere in una spirale di reazioni di attacco e difesa è un'arte imprescindibile , come basilare presupposto di una concreta maturità personale.

Nella speranza che questo forum rimanga un'isola sperimentale , autogestita ed automoderata ,proponiamo alcune linee guida che magari potrebbero garantirne un certo successo, le potete approfondire qui :

http://nuovaera.forumattivo.it/t2-16-dicembre-2010-nasce-questo-nuovo-spazio-di-condivisione-premesse

Clicca sul tasto REGISTRARE per entrare nella comunity , è gradita una piccola presentazione , quindi apri tutti le discussioni che desideri nelle aree di tuo interesse e ...............grazie di esserci !!


NUOVA ERA.

Idee, visioni, emozioni, sentimenti e sentieri a confronto.


    Non avere priorità nella vita è un buon segno?

    Condividi
    Kame
    Kame

    Messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 56
    Località : Roma o quasi

    Non avere priorità nella vita è un buon segno?

    Messaggio Da Kame il Ven Dic 24 2010, 01:32

    Anticonformista sfegatato ma soprattutto naturale è l'impulso a dire o a fare quello che altri vorrebbero velatamente suggerirti o peggio importi come regola di vita.

    Era riferito al tema della sezione.

    Però per me è vero, da diversi anni non ho priorità che non siano quelle strettamente necessarie in una civiltà moderna ma non troppo, vivo in una provincia che sconfina con l'inferno e a parte la battuta l'arretratezza soprattutto mentale la fa da padrone.

    Però ho capito una cosa che allo stesso tempo mi impone come priorità tutto quello che riesco a "vedere" o a "sentire" nell'arco della singola giornata.

    Per me nulla sarebbe impossibile (certamente rispettando chi mi sta vicino) perché so che la nostra casa è il cielo e qui stiamo aspettando soltanto che arrivi il nostro turno, pagare e proseguire - passaporto per le stelle accordato.

    Quindi ogni giorno quando mi alzo e riconnetto il cervello (spesso ci vuole qualche nanosecondo) penso che quel giorno sarà per me l'ultimo o come l'ultimo e l'affronto con la stessa forza (ringraziando Dio che me la dona) che affronterei una traversata oceanica.
    E vedo uomini che fanno tante cose e vedo bambini che fanno tante cose, sento in loro la gioia, sento l'entusiasmo di vivere e vedo e leggo negli uomini la paura e la voglia di farla finita e molto altro ancora. E vorrei fare almeno una virgola per ciascuno e spesso ci provo e ci riesco pure ma non mi accontento di questo e vorrei molto di più ma so invece che questo non spetta a me ma a ciascuno. E allora mi accontento di "accompagnare" sguardi lieti di persone che hanno trovato il loro posto come sguardi inorriditi di paura per chissà quale avvenimento triste.
    Ed io vorrei fare qualcosa ma so che ...........
    avatar
    nickita7

    Messaggi : 36
    Data d'iscrizione : 20.12.10

    Re: Non avere priorità nella vita è un buon segno?

    Messaggio Da nickita7 il Lun Gen 03 2011, 13:48

    Kame ha scritto:da diversi anni non ho priorità
    prima le avevi però; quali erano, dove sono andate e perché?

    Kame ha scritto:
    Per me nulla sarebbe impossibile
    leggendoti, non si direbbe

    Kame ha scritto:E allora mi accontento di "accompagnare" sguardi lieti di persone che hanno trovato il loro posto come sguardi inorriditi di paura per chissà quale avvenimento triste.
    "accompagni" sguardi lieti o sguardi inorriditi?
    Kame
    Kame

    Messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 56
    Località : Roma o quasi

    Re: Non avere priorità nella vita è un buon segno?

    Messaggio Da Kame il Lun Gen 03 2011, 15:39

    nickita7
    Quando ti accorgi che tutte le priorità sono secondarie allora non è che non le consideri ma le poni in raffronto a qualcos'altro.
    Per me nulla è impossibile in quanto al discorso di cui sopra però è anche vero che i legami assunti se da una parte non vincolano di certo rendono il non impossibile poco meno non impossibile.

    Il mio è un accompagnare nel senso di "impotenza" ad agire veramente che non sia violenza, (al di la di quella fisica)tanto nell'esser lieti (meno male) che nell'orrido rimane qualcosa di cui io non potrei intervenire direttamente.
    Da qui la dicotomia dell'impossibilità per gli altri come invece della non impossibilità per me stesso.
    avatar
    nickita7

    Messaggi : 36
    Data d'iscrizione : 20.12.10

    Re: Non avere priorità nella vita è un buon segno?

    Messaggio Da nickita7 il Mer Gen 12 2011, 11:31

    Kame ha scritto:[b[/b]
    Quando ti accorgi che tutte le priorità sono secondarie...

    Non esistono le priorità secondarie.
    Kame
    Kame

    Messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 56
    Località : Roma o quasi

    Re: Non avere priorità nella vita è un buon segno?

    Messaggio Da Kame il Mer Gen 12 2011, 11:38

    nickita7 ha scritto:
    Kame ha scritto:[b[/b]
    Quando ti accorgi che tutte le priorità sono secondarie...

    Non esistono le priorità secondarie.

    Possono esistere nel senso attribuito di una frase che suona più o meno in questo modo:
    quando io mi accorgo che tutto quello che gli uomini considerano priorità è soltanto un riflesso e non la priorità stessa in quanto tale allora ogni priorità umana sparisce.
    Non è che di colpo con una bacchetta magica gli impegni quotidiani finiscono, anzi forse si sentiranno ancora di più ma non sono strumentalizzati o finalizzanti.Nel momento in cui si è davvero capito quale è la destinazione del viaggio tutto quello che ne fa parte senz'altro è importante ma non sarà mai priorità assoluta quanto ....in funzione di...
    avatar
    Ospite
    Ospite

    Re: Non avere priorità nella vita è un buon segno?

    Messaggio Da Ospite il Mer Gen 12 2011, 12:41



    Possono esistere nel senso attribuito di una frase che suona più o meno in questo modo:
    quando io mi accorgo che tutto quello che gli uomini considerano priorità è soltanto un riflesso e non la priorità stessa in quanto tale allora ogni priorità umana sparisce.
    Non è che di colpo con una bacchetta magica gli impegni quotidiani finiscono, anzi forse si sentiranno ancora di più ma non sono strumentalizzati o finalizzanti.Nel momento in cui si è davvero capito quale è la destinazione del viaggio tutto quello che ne fa parte senz'altro è importante ma non sarà mai priorità assoluta quanto ....in funzione di...


    Forse non ho capito bene, ma bisognerebbe capire cosa intendi tu per 'priorità' e come le metti in relazione con quella che tu chiami 'destinazione di viaggio'...

    i discorsi generalizzati sono spesso una trappola considerando la visione che ognuno ha del 'percorso vita'...
    Kame
    Kame

    Messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 56
    Località : Roma o quasi

    Re: Non avere priorità nella vita è un buon segno?

    Messaggio Da Kame il Mer Gen 12 2011, 14:10

    Nima:
    per me priorità sono le cose del mondo e confermo restano delle priorità in quanto siamo ora in questa realtà (poi le mie priorità per es. famiglia, sociale,lavoro ect, potrebbero non essere le tue priorità)ma non l'essenziale che io reputo essere altro. Se fossi materialista mi limiterei alla priorità materiali ma così non è quindi la precedenza è o dovrebbe essere per la vera natura, la quale non si può identificare soltanto nella nostra forma, nei nostri affanni e nella nostra realtà.
    avatar
    Ospite
    Ospite

    Re: Non avere priorità nella vita è un buon segno?

    Messaggio Da Ospite il Mer Gen 12 2011, 14:19

    Kame ha scritto:Nima:
    per me priorità sono le cose del mondo e confermo restano delle priorità in quanto siamo ora in questa realtà (poi le mie priorità per es. famiglia, sociale,lavoro ect, potrebbero non essere le tue priorità)ma non l'essenziale che io reputo essere altro. Se fossi materialista mi limiterei alla priorità materiali ma così non è quindi la precedenza è o dovrebbe essere per la vera natura, la quale non si può identificare soltanto nella nostra forma, nei nostri affanni e nella nostra realtà.

    ok ho capito (o almeno credo)...quindi il topic della discussione è riferito a te o in generale?
    Kame
    Kame

    Messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 56
    Località : Roma o quasi

    Re: Non avere priorità nella vita è un buon segno?

    Messaggio Da Kame il Mer Gen 12 2011, 14:24

    naima ha scritto:
    Kame ha scritto:Nima:
    per me priorità sono le cose del mondo e confermo restano delle priorità in quanto siamo ora in questa realtà (poi le mie priorità per es. famiglia, sociale,lavoro ect, potrebbero non essere le tue priorità)ma non l'essenziale che io reputo essere altro. Se fossi materialista mi limiterei alla priorità materiali ma così non è quindi la precedenza è o dovrebbe essere per la vera natura, la quale non si può identificare soltanto nella nostra forma, nei nostri affanni e nella nostra realtà.

    ok ho capito (o almeno credo)...quindi il topic della discussione è riferito a te o in generale?
    No, non è riferito a me, ma io lo interpreto in questo modo, ciò non toglie che ognuno ne abbia una tutta sua. Very Happy
    avatar
    Ospite
    Ospite

    Re: Non avere priorità nella vita è un buon segno?

    Messaggio Da Ospite il Mer Gen 12 2011, 14:31


    No, non è riferito a me, ma io lo interpreto in questo modo, ciò non toglie che ognuno ne abbia una tutta sua. Very Happy

    ok ok capito...
    in generale posso dire di ritenere personalmente che senza uno scopo o una priorità si va un po' allo sbando.
    tuttavia vedo molta gente che sembra essere a suo agio anche allo sbando (questa è una piccola provocazione, in realtà non li vedo a loro agio ma piuttosto piegati sulla strada più semplice. poca voglia di sbattersi insomma, accettata come male minore).
    poi , come dici tu, ognuno avrà una propria visione delle cose e quindi pace&bene Smile
    avatar
    nickita7

    Messaggi : 36
    Data d'iscrizione : 20.12.10

    Re: Non avere priorità nella vita è un buon segno?

    Messaggio Da nickita7 il Mer Gen 12 2011, 15:12

    Kame ha scritto:Nima:
    per me priorità sono le cose del mondo e confermo restano delle priorità in quanto siamo ora in questa realtà (poi le mie priorità per es. famiglia, sociale,lavoro ect, potrebbero non essere le tue priorità)ma non l'essenziale che io reputo essere altro.

    Se ho capito bene, correggimi se sbaglio, le tue priorità sono la famiglia, il sociale, lavoro, ma non sono essenziali per te. Quindi, se li perdi, non resterai poi tanto male, è così? Perché l'essenziale, a cui ci tieni di più è qualcos'altro. Cos'è l'essenziale per te?
    avatar
    Ospite
    Ospite

    Re: Non avere priorità nella vita è un buon segno?

    Messaggio Da Ospite il Mer Gen 12 2011, 16:53

    io sono la mia priorità... Twisted Evil
    Kame
    Kame

    Messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 56
    Località : Roma o quasi

    Re: Non avere priorità nella vita è un buon segno?

    Messaggio Da Kame il Gio Gen 13 2011, 22:59

    nickita7 ha scritto:

    Se ho capito bene, correggimi se sbaglio, le tue priorità sono la famiglia, il sociale, lavoro, ma non sono essenziali per te. Quindi, se li perdi, non resterai poi tanto male, è così? Perché l'essenziale, a cui ci tieni di più è qualcos'altro. Cos'è l'essenziale per te?

    L'essenziale a cui tengo non si può dire ma l'essenziale l'ho già realizzato, quindi in conseguenza di ciò tutto quello che mai sperimenterò coscientemente nella vita non sarà che un riflesso.

    E' qualcosa che si scopre poi strada facendo e che spesso viene chiamato con termini come risveglio o illuminazione e quindi come nuova visione e nuova nascita. Sarebbe del tutto inutile mettere altri termini molto più convenzionali ma il discorso credo si capisca.
    avatar
    nickita7

    Messaggi : 36
    Data d'iscrizione : 20.12.10

    Re: Non avere priorità nella vita è un buon segno?

    Messaggio Da nickita7 il Ven Gen 14 2011, 15:45

    Kame ha scritto:
    nickita7 ha scritto:

    Se ho capito bene, correggimi se sbaglio, le tue priorità sono la famiglia, il sociale, lavoro, ma non sono essenziali per te. Quindi, se li perdi, non resterai poi tanto male, è così? Perché l'essenziale, a cui ci tieni di più è qualcos'altro. Cos'è l'essenziale per te?

    L'essenziale a cui tengo non si può dire ma l'essenziale l'ho già realizzato, quindi in conseguenza di ciò tutto quello che mai sperimenterò coscientemente nella vita non sarà che un riflesso.

    E' qualcosa che si scopre poi strada facendo e che spesso viene chiamato con termini come risveglio o illuminazione e quindi come nuova visione e nuova nascita. Sarebbe del tutto inutile mettere altri termini molto più convenzionali ma il discorso credo si capisca.

    Concordo che l'essenziale è difficile a spiegare con le parole, ma non è impossibile. Per il resto non mi trovi d'accordo. Credo che l'Essenziale (metto pure la maiuscola) non si possa realizzare e neppure paragonare ad un qualcosa che non sia l'Essenziale. Inoltre l'Essenziale non è un traguardo da raggiungere: arrivato ad un certo punto, decidi che basta così; l'Essenziale ti accompagna per tutta la vita, non si ferma, va avanti, cresce di continuo e così via. Però...l'Essenziale è molto, molto fragile. Può rompersi in qualunque momento senza preavviso.
    Kame
    Kame

    Messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 56
    Località : Roma o quasi

    Re: Non avere priorità nella vita è un buon segno?

    Messaggio Da Kame il Ven Gen 14 2011, 21:10

    nickita7 ha scritto:
    Concordo che l'essenziale è difficile a spiegare con le parole, ma non è impossibile. Per il resto non mi trovi d'accordo. Credo che l'Essenziale (metto pure la maiuscola) non si possa realizzare e neppure paragonare ad un qualcosa che non sia l'Essenziale. Inoltre l'Essenziale non è un traguardo da raggiungere: arrivato ad un certo punto, decidi che basta così; l'Essenziale ti accompagna per tutta la vita, non si ferma, va avanti, cresce di continuo e così via. Però...l'Essenziale è molto, molto fragile. Può rompersi in qualunque momento senza preavviso.

    Come ho scritto sopra sto parlando di nuova nascita e come è immaginabile essa riguarda gli aspetti "iniziali" di questo determinato stadio e non l'arrivo.
    Dici che l'essenziale in qualunque momento può spezzarsi o interrompersi? Si forse, ma allora in quel caso non si trattava di essenziale, basta chiamarlo con altri termini, svolta, ottimo periodo ect.
    L'essenziale che intendo è al momento stesso al suo inizio ma ha già ottenuto tutto quello che mai si potrebbe ottenere da una vita.
    avatar
    nickita7

    Messaggi : 36
    Data d'iscrizione : 20.12.10

    Re: Non avere priorità nella vita è un buon segno?

    Messaggio Da nickita7 il Ven Gen 14 2011, 21:36

    Kame ha scritto:
    nickita7 ha scritto:
    Concordo che l'essenziale è difficile a spiegare con le parole, ma non è impossibile. Per il resto non mi trovi d'accordo. Credo che l'Essenziale (metto pure la maiuscola) non si possa realizzare e neppure paragonare ad un qualcosa che non sia l'Essenziale. Inoltre l'Essenziale non è un traguardo da raggiungere: arrivato ad un certo punto, decidi che basta così; l'Essenziale ti accompagna per tutta la vita, non si ferma, va avanti, cresce di continuo e così via. Però...l'Essenziale è molto, molto fragile. Può rompersi in qualunque momento senza preavviso.
    Come ho scritto sopra sto parlando di nuova nascita e come è immaginabile essa riguarda gli aspetti "iniziali" di questo determinato stadio
    Allora ti chiedo: questa "nuova nascita" è destinata a vivere, crescere, a proseguire il suo cammino o no?

    Kame ha scritto:e non l'arrivo.
    Ma l'arrivo è previsto?

    Kame ha scritto:Dici che l'essenziale in qualunque momento può spezzarsi o interrompersi?
    Si, potrebbe rompersi.

    Kame ha scritto:Si forse, ma allora in quel caso non si trattava di essenziale, basta chiamarlo con altri termini, svolta, ottimo periodo ect.
    Mmm...Determinato stadio, come hai detto tu? Potresti dare un nome, un volto, un ? a questo tuo l'essenziale?

    Kame ha scritto:L'essenziale che intendo è al momento stesso al suo inizio ma ha già ottenuto tutto quello che mai si potrebbe ottenere da una vita.
    Mi spiace, qui non ti seguo, cosa vorresti dire?
    Kame
    Kame

    Messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 56
    Località : Roma o quasi

    Re: Non avere priorità nella vita è un buon segno?

    Messaggio Da Kame il Ven Gen 14 2011, 21:50

    Faccio un esempio, quando si nasce è indubbio che non abbiamo ancora realizzato nulla di quello che ci aspetterà nella vita futura ma ciò nonostante abbiamo in noi la potenzialità dato che prima cosa siamo nati (dato di fatto) e seconda, abbiamo appunto quella potenzialità che come esseri umani è innata in ognuno. Quando si rinasce è un po la stessa cosa ma trasportato in altra realtà, cioè il seme che è stato seminato prima di nascere (sotto terra) è come un bambino che è nato. Quando il seme rompe la terra e finalmente si apre alla luce è paragonato alla seconda nostra nascita che come per il sempre sotto terra non è detto che si manifesti per tutti.
    avatar
    nickita7

    Messaggi : 36
    Data d'iscrizione : 20.12.10

    Re: Non avere priorità nella vita è un buon segno?

    Messaggio Da nickita7 il Ven Gen 14 2011, 22:20

    Kame ha scritto:Faccio un esempio, quando si nasce è indubbio che non abbiamo ancora realizzato nulla di quello che ci aspetterà nella vita futura ma ciò nonostante abbiamo in noi la potenzialità
    Quale potenzialità? La vita stessa?

    Kame ha scritto:dato che prima cosa siamo nati (dato di fatto) e seconda, abbiamo appunto quella potenzialità che come esseri umani è innata in ognuno.
    Nascono pure gli animali e le piante, non solo gli esseri umani abbiano la potenzialità.

    Kame ha scritto:Quando si rinasce è un po la stessa cosa ma trasportato in altra realtà
    "Quando si rinasce.............." Parli di reincarnazione?

    Kame ha scritto:cioè il seme che è stato seminato prima di nascere (sotto terra) è come un bambino che è nato. Quando il seme rompe la terra e finalmente si apre alla luce è paragonato alla seconda nostra nascita

    E la terza, quarta, ventisettesima?

    Kame ha scritto:che come per il sempre sotto terra non è detto che si manifesti per tutti.

    Non tutti i semi vedono la luce, anzi, maggior parte di essi resterà per sempre sotto terra o non verranno seminati affatto.

    Ora ti rifaccio la domanda: potresti dare un nome, un volto, un ? a ciò che chiami l'essenziale?
    Kame
    Kame

    Messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 56
    Località : Roma o quasi

    Re: Non avere priorità nella vita è un buon segno?

    Messaggio Da Kame il Ven Gen 14 2011, 22:51

    No, non perché non voglia ma il semplice fatto che per es. ti parlo del gusto alla fragola di un gelato tu capisci subito a cosa mi riferisco, ma metti il caso che (non tu in genere) non si abbia mai visto ne gustato un gelato, che so un aborigeno, anche parlando nella sua lingua correttamente credi che ci intenderemmo? Questo è solo un esempio per dire che parlare di certe cose non è facile, se si capisce è perché si è provato quel qualcosa ma se non si intende allora le parole forse non basteranno. Pero a quell'aborigeno io potrei descrivere per filo e per segno la forma del gelato, il cono che ha un gusto e la sostanza che è composta da.......ma non potrò mai fargli gustare quel sapore, a meno che non lo fabbrichi seduta stante. Però insomma non tutto si può fabbricare. E con questo non mi sto togliendo dalla risposta, forse se ne riparlerà, cmq qualcosa e qualche significato lo potrai trovare in due poesie che ho pubblicato qui oppure nel blog che trovi sotto il mio post. Sono sensazioni del vissuto, appunto quello di cui stiamo parlando.
    avatar
    nickita7

    Messaggi : 36
    Data d'iscrizione : 20.12.10

    Re: Non avere priorità nella vita è un buon segno?

    Messaggio Da nickita7 il Sab Gen 15 2011, 16:04

    Kame ha scritto:No, non perché non voglia ma il semplice fatto che per es. ti parlo del gusto alla fragola di un gelato tu capisci subito a cosa mi riferisco, ma metti il caso che (non tu in genere) non si abbia mai visto ne gustato un gelato, che so un aborigeno, anche parlando nella sua lingua correttamente credi che ci intenderemmo?... Pero a quell'aborigeno io potrei descrivere per filo e per segno la forma del gelato, il cono che ha un gusto e la sostanza che è composta da.......ma non potrò mai fargli gustare quel sapore, a meno che non lo fabbrichi seduta stante. Però insomma non tutto si può fabbricare. E con questo non mi sto togliendo dalla risposta, forse se ne riparlerà, cmq qualcosa e qualche significato lo potrai trovare in due poesie che ho pubblicato qui oppure nel blog che trovi sotto il mio post. Sono sensazioni del vissuto, appunto quello di cui stiamo parlando.

    Ho letto le tue poesie.
    Comincio dicendoti che io non sono un aborigeno, so cos'è la fragola, il gelato, la panna ecc. Se tu provi a rispondere alla mia domanda:potresti dare un nome, un volto, un ? a ciò che chiami l'essenziale?, forse potrei anche capirti. Ma se tu già in partenza dai per scontato che nessuno ti possa capire, allora, ok, non dire nulla, va bene così.

    Kame ha scritto:per dire che parlare di certe cose non è facile

    Posso sbagliare, ma nelle tue parole si sente una certa tristezza, e allora posso intuire che tu sia arrivato all'Essenziale attraverso il dolore o comunque per conoscerlo tu abbia sofferto parecchio.

    Kame
    Kame

    Messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 56
    Località : Roma o quasi

    Re: Non avere priorità nella vita è un buon segno?

    Messaggio Da Kame il Sab Gen 15 2011, 16:54

    nickita7
    da quello che ho detto e da quanto ho scritto è evidente che chi poteva capire ha colto, nel momento in cui si parla del gelato chi l'ha gustato recepisce immediatamente e non si tratta neppure di entrare nei particolari. Mi ripeto ma il voler descrivere qualcosa (oggettivamente difficile di se) a chi non sa cosa sia non dico che sarebbe inutile ma ammesso che riesca a capire di cosa si tratti poi dovrebbe farne l'esperienza, la quale non dipende minimamente da descrizioni accurate o dal sapere scrivere.
    avatar
    nickita7

    Messaggi : 36
    Data d'iscrizione : 20.12.10

    Re: Non avere priorità nella vita è un buon segno?

    Messaggio Da nickita7 il Sab Gen 15 2011, 22:35

    Kame ha scritto:da quello che ho detto e da quanto ho scritto è evidente che chi poteva capire ha colto,
    Da come parli sembra che tu sia l’unico al mondo che possa capire tutto.
    Kame ha scritto:nel momento in cui si parla del gelato chi l'ha gustato recepisce immediatamente e non si tratta neppure di entrare nei particolari.
    Prova dire la parola “gelato” a 1000 persone e vedrai che ognuno ha una propria opinione sul gelato e ciascuno lo gusta come gli più aggrada.
    Kame ha scritto:Mi ripeto ma il voler descrivere qualcosa (oggettivamente difficile di se) a chi non sa cosa sia non dico che sarebbe inutile
    E uno come fa a sapere “che cosa sia “ se tu non lo dici a chiare lettere, ma giri intorno? Pensi che tutto questo discorso sia inutile e nessuno in grado di capirti? Ok, potrebbe anche essere, ma allora perché parli di tuo essenziale con altri, non illuminati come te?
    Kame ha scritto:ma ammesso che riesca a capire di cosa si tratti poi dovrebbe farne l'esperienza,
    Nessuno deve fare la tua esperienza.
    Kame ha scritto:la quale non dipende minimamente da descrizioni accurate o dal sapere scrivere.
    Fra dire e il fare c’è di mezzo il mare. Nessuno mai potrà vivere la Tua esperienza. Nessuno potrà mai provare, sentire una cosa identica alla tua. E nemmeno tu potrai mai vivere appieno l’esperienza di un altro. Tutti noi nel corso della propria vita abbiamo conosciuto persone che abbiano avuto esperienze particolari, difficili, strane, irripetibili, devastanti, ecc. Però in un modo o altro loro hanno voluto raccontare, condividere, spiegare propri pensieri, esperienze, dubbi. Come ho capito l’essenziale di cui tu parli tanto non sopporta il peso delle parole. Mi fermo qui.
    Kame
    Kame

    Messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 56
    Località : Roma o quasi

    Re: Non avere priorità nella vita è un buon segno?

    Messaggio Da Kame il Sab Gen 15 2011, 22:55

    guarda nickita qui mi sembra che non è che non vuoi capire ma che vuoi sottintendere dell'altro o ripetere significati che come potrai leggere non hanno il senso che gli stai dando, per esempio:
    da una frase mia fai la traduzione che soltanto io capisco, quando invece non l'ho detto mi sembra e se l'avessi detto il riferimento era al mio vissuto e non di certo al vissuto di miliardi di persone, anche se ipoteticamente parlando non sarei lontano da ciò infatti per es. il mondo dei sentimenti abbraccia trasversalmente tutto l'Uomo e non un uomo.

    Andiamo avanti: parli che la parola non è capita da tutti, ok allora cielo, acqua, pane non è capito da tutti quelli che parlano l'italiano?

    Avanti, parlo di "mio essenziale" con altri forse perché avevo la vaga impressione o anche no di essere capito ma in seguito sto parlando del cielo ad un cieco ovvero a chi facesse finta di essere cieco.

    Che non l'ho detto non mi sembra, se ti riferisci ai segni del tutto materiali allora certamente ti direi che sei fuori strada infatti il tutto avviene più interiormente che esteriormente ma è vero che anche i sensi e il corpo ha partecipato e partecipano dell'evento.

    Non parlavo che dovevi aver fatto la mia esperienza ma la tua a modo tuo, è diverso. Anche il gelato lo mangi tu (il tuo) e io il mio.

    L'essenziale di cui parlo io non è che non sopporta il peso della parola semmai la renderebbe vana e inutile a compiere qualcosa che per natura non si esprime a parole, non è che non voglio ma non posso.

    Se ti vuoi fermare qui fai tu di certo non sono io a impedirti qualcosa, per quanto mi riguarda mi sarei dovuto fermare da molto tempo prima ma invece stranamente sto proseguendo.
    E' strano ma è così. Poi come verrà preso per me non ha alcuna importanza ne lo può avere il fare una cosa come l'altra ma non riesco a capire lo sconcerto di un qualcosa che è accaduto e di cui non si può descrivere dato che si tratta non del cinema "via col vento" ma di altro. Se qualcuno qui legge e sa di cosa parlo potrebbe intervenire come no, non è questo il problema ma capirebbe lo stesso di cosa sto parlando senza bisogno di altre parole. E non sto neppure facendo vedere il lecca lecca al bambino per non darglielo ma sto parlando di altro e con altro linguaggio.
    avatar
    nickita7

    Messaggi : 36
    Data d'iscrizione : 20.12.10

    Re: Non avere priorità nella vita è un buon segno?

    Messaggio Da nickita7 il Dom Gen 16 2011, 00:39

    Kame ha scritto:guarda nickita qui mi sembra che non è che non vuoi capire ma che vuoi sottintendere dell'altro o ripetere significati che come potrai leggere non hanno il senso che gli stai dando, per esempio:da una frase mia fai la traduzione che soltanto io capisco,
    Ho questa impressione che soltanto tu capisca di cosa parli. Finora io ho capito ben poco.
    Kame ha scritto:quando invece non l'ho detto mi sembra e se l'avessi detto il riferimento era al mio vissuto e non di certo al vissuto di miliardi di persone
    Anche io sto cercando di capire cosa vuol dire il tuo essenziale, non l’essenziale di miliardi di persone.
    Kame ha scritto:anche se ipoteticamente parlando non sarei lontano da ciò infatti per es. il mondo dei sentimenti abbraccia trasversalmente tutto l'Uomo e non un uomo.
    L'hai detto tu:"il mondo dei sentimenti abbraccia trasversalmente tutto l'Uomo e non un uomo".
    Kame ha scritto:Andiamo avanti: parli che la parola non è capita da tutti, ok allora cielo, acqua, pane non è capito da tutti quelli che parlano l'italiano?
    No.
    Prova dire la parola “acqua” ad un poveraccio che non beve da cinque giorni e vedi la sua reazione.
    Prova dire la parola “acqua” ad un padre che ha perso da poco il figlio nel mare e vedi la sua reazione.
    Prova dire la parola “acqua” a Michael Phelps e vedi la sua reazione.
    Devo continuare? La parola “acqua” è sempre la stessa, ma la reazione che suscita nelle persone non è mai la stessa.
    Kame ha scritto:Avanti, parlo di "mio essenziale" con altri forse perché avevo la vaga impressione o anche no di essere capito
    Ma avevi una vaga impressione d’esser capito o non l’avevi ? Deciditi.
    Kame ha scritto:ma in seguito sto parlando del cielo ad un cieco ovvero a chi facesse finta di essere cieco.
    Ad un cieco puoi tranquillamente parlare del cielo. Ti sentirà. Vederlo sarà un problema.
    A scanso di equivoci, non faccio finta d’essere cieca. Semplicemente non ti seguo.
    Leggi qui:
    Kame ha scritto:
    ...se ti riferisci ai segni del tutto materiali allora certamente ti direi che sei fuori strada infatti il tutto avviene più interiormente che esteriormente
    ...ma è vero che anche i sensi e il corpo ha partecipato e partecipano dell'evento.

    Vedi com’è difficile seguirti: io, secondo te, sarei fuori strada, ma poi (per te) vale sia la tua prima frase ed anche seconda.
    Kame ha scritto:Non parlavo che dovevi aver fatto la mia esperienza ma la tua a modo tuo, è diverso.
    Rileggi bene il tuo precedente post.
    Kame ha scritto:di cui non si può descrivere dato che si tratta non del cinema "via col vento" ma di altro.
    Fin lì ci sono arrivata anch’io.
    Kame ha scritto:Se qualcuno qui legge e sa di cosa parlo potrebbe intervenire
    Magari.
    Kame ha scritto:,non è questo il problema ma capirebbe lo stesso di cosa sto parlando senza bisogno di altre parole.
    Nel caso qualcuno intervenga, dovrà pur usare le parole per spiegare il tuo essenziale. Non ti sembra strano che qualcuno lo possa fare al posto tuo?
    Kame ha scritto:L'essenziale di cui parlo io non è che non sopporta il peso della parola semmai la renderebbe vana e inutile a compiere qualcosa che per natura non si esprime a parole, non è che non voglio ma non posso.
    Ecco, non puoi. N-o-n p-u-o-i. Hai qualcosa da aggiungere?

    Kame
    Kame

    Messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 56
    Località : Roma o quasi

    Re: Non avere priorità nella vita è un buon segno?

    Messaggio Da Kame il Dom Gen 16 2011, 01:13

    Si, che lo spezzatino non mi piace Very Happy
    No dico che se hai pazienza troverò le parole giuste al momento giusto in questo come in altri post
    si tratta soltanto di pazienza e non di omertà o di quello che stai pensando.
    Si potrebbe anche aprire un post di questa tematica su spiritualità per es.
    Se sono qui è anche per parlare di tutto e vedrai che prima o poi saprai tutto.

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Non avere priorità nella vita è un buon segno?

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Mar Mar 26 2019, 15:16