NUOVA ERA.

Cari amici benvenuti ...

questo forum ,nasce come momento di confronto ,in uno spazio libero in cui ognuno possa esprimersi al meglio, secondo ciò che sente .
Nei forum in genere la figura del moderatore se da un lato evita eccessi e conflitti , dall'altra rischia di esautorare alcune modalità di relazione , nella loro più realistica anche se a volte cruda e rozza dinamica di interazione.

Con ciò non si vuole però giustificare scontro , violenza ed offesa ,ma solo evidenziare che nel confronto un certo grado di conflittualità pare sia quasi fisiologica ed inevitabile , e che imparare da se stessi , evitando di cadere in una spirale di reazioni di attacco e difesa è un'arte imprescindibile , come basilare presupposto di una concreta maturità personale.

Nella speranza che questo forum rimanga un'isola sperimentale , autogestita ed automoderata ,proponiamo alcune linee guida che magari potrebbero garantirne un certo successo, le potete approfondire qui :

http://nuovaera.forumattivo.it/t2-16-dicembre-2010-nasce-questo-nuovo-spazio-di-condivisione-premesse

Clicca sul tasto REGISTRARE per entrare nella comunity , è gradita una piccola presentazione , quindi apri tutti le discussioni che desideri nelle aree di tuo interesse e ...............grazie di esserci !!


NUOVA ERA.

Idee, visioni, emozioni, sentimenti e sentieri a confronto.


    Economia per un nuovo ordine mondiale. Beppe Robiati

    Condividi
    avatar
    luomodelponte

    Messaggi : 420
    Data d'iscrizione : 17.12.10

    Economia per un nuovo ordine mondiale. Beppe Robiati

    Messaggio Da luomodelponte il Mer Mar 30 2011, 14:25

    Presto il presente Ordine sara' chiuso e uno nuovo sarà aperto in sua vece.Il benessere dell'umanità, la sua pace e sicurezza sono irragiungibili a meno che e fino a quando non sia fermamente stabilita la sua unità. (Bahá'u'lláh)

    Quando si pensa di aver preso le giuste misure per risolvere una crisi ci si accorge che la crisi permane e che i provvedimenti adottati hanno generato nuovi problemi: maggiori di quelli iniziali.
    I governi, di ogni tendenza e colore, sono sempre in crisi e, come un qualsiasi dormiente, ogni tanto si svegliano pur senza risultati. Infatti l’inflazione continua a salire, la produttività e l’occupazione diminuiscono, aumenta il pericolo di una guerra nucleare.......


    Un libro scritto dall'ing. Giuseppe Robiati liberamente scaricabile cliccando sul titolo seguente
    File allegati
    Economia per un nuovo ordine mondiale..pdf
    Non hai il permesso di scaricare i file.
    (704 kB) Scaricato 10 volte

      La data/ora di oggi è Lun Nov 19 2018, 08:55