NUOVA ERA.

Cari amici benvenuti ...

questo forum ,nasce come momento di confronto ,in uno spazio libero in cui ognuno possa esprimersi al meglio, secondo ciò che sente .
Nei forum in genere la figura del moderatore se da un lato evita eccessi e conflitti , dall'altra rischia di esautorare alcune modalità di relazione , nella loro più realistica anche se a volte cruda e rozza dinamica di interazione.

Con ciò non si vuole però giustificare scontro , violenza ed offesa ,ma solo evidenziare che nel confronto un certo grado di conflittualità pare sia quasi fisiologica ed inevitabile , e che imparare da se stessi , evitando di cadere in una spirale di reazioni di attacco e difesa è un'arte imprescindibile , come basilare presupposto di una concreta maturità personale.

Nella speranza che questo forum rimanga un'isola sperimentale , autogestita ed automoderata ,proponiamo alcune linee guida che magari potrebbero garantirne un certo successo, le potete approfondire qui :

http://nuovaera.forumattivo.it/t2-16-dicembre-2010-nasce-questo-nuovo-spazio-di-condivisione-premesse

Clicca sul tasto REGISTRARE per entrare nella comunity , è gradita una piccola presentazione , quindi apri tutti le discussioni che desideri nelle aree di tuo interesse e ...............grazie di esserci !!


NUOVA ERA.

Idee, visioni, emozioni, sentimenti e sentieri a confronto.


    Uomini, donne, tattiche

    Condividere
    avatar
    zyg

    Messaggi : 171
    Data d'iscrizione : 29.12.10

    Uomini, donne, tattiche

    Messaggio Da zyg il Sab Apr 30 2011, 10:47

    Nei giorni scorsi ho letto questo libro
    http://www.macrolibrarsi.it/libri/__perche_gli_uomini_sposano_le_stronze.php
    E devo dire che ho riscontrato molto del comportamento maschile illustrato nel testo, mi ha un po' seccata a dire il vero, perché credo che sia esatta l'analisi che fa ma alla fine risulta la coppia così costruita un insieme di strategie, nulla di spontaneo, e dunque reale. Voi pensate che davvero bisogna attuare delle strategie per costruire una coppia solida?
    avatar
    occhi_che_sorridono

    Messaggi : 83
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 45
    Località : Prov di Milano

    Re: Uomini, donne, tattiche

    Messaggio Da occhi_che_sorridono il Sab Mag 07 2011, 00:09

    Non ho letto il libro ma credo che in amore valga una sola regola: essere se stessi e pur venendosi incontro e cercando la condivisione (altrimenti meglio restare single) mai si debba abdicare a quello che si è (certo sempre migliorabile e in divenire), trasformarsi per piacere all'altro, perdere il rispetto di se stessi, o peggio ancora usare trucchi e tattiche varie per far leva sugli istinti umani e sull'emotività per raggiungere i nostri fini, credo che se anche raggiunga lo scopo, lo raggiunga su basi false che prima o poi salteranno fuori e faranno crollare l'abile castello di carte da noi costruito.
    Solo sulla realtà di quello che si è e di quello che è l'altro è possibile edificare qualcosa di solido, qualcosa "per la vita"...
    flower
    avatar
    zyg

    Messaggi : 171
    Data d'iscrizione : 29.12.10

    Re: Uomini, donne, tattiche

    Messaggio Da zyg il Sab Mag 07 2011, 10:14

    Non posso che essere d'accordo con te però sono rimasta colpita dalla lettura di questo libro e ho davvero riscontrato le tattiche che gli uomini usano nella relazione come un copine sempre uguale non posso fare a meno di constatarlo e anche tristemente. Se bisogna star davvero dietro le controtattciche che l'autrice spiega in questo libro tutto perderebbe di autenticità. Una farse però su tutte mi piace di quel libro, dice meglio NON piacere per quello che si è che piacere per quello che non si è, la risposta alla fine è questa, se per costruire una relazione bisogna seguire delel regole di startegie e controstrategie, meglio finire prima ancora che inizi.

    Sessio

    Messaggi : 56
    Data d'iscrizione : 21.03.11

    Re: Uomini, donne, tattiche

    Messaggio Da Sessio il Lun Mag 23 2011, 11:41

    La cosiddetta stronza è semplicemente una donna forte, con una propria identità, ben contenta di lasciare spazio a Lui perché vuole mantenersi il proprio, conscia di cosa è disposta ad accettare e cosa no: una donna che al primo accenno di mancanza di rispetto si ritira.
    Non mi sembra che sia così, gli uomini per esempio non amano le donne che usano i ricatti morali, quindi non starebbero a loro agio con una donna agguerrita che fa attenzione a fare la stronza e farsi rispettare. Comunque questo genere di libri non li trovo educativi, perchè usano l'analisi delle dinamiche del corteggiamento non per far prendere coscienza delle implicazioni ingiuste di queste dinamiche, ma per trovare strategie su come essere avvantaggiati nel corteggiamento. Come a dire che uno analizza le dinamiche del capitalismo non per far prendere coscienza delle implicazioni ingiuste del capitalismo, ma per sfruttare queste conoscenze per diventare un bravo imprenditore e fregare la concorrenza.
    avatar
    zyg

    Messaggi : 171
    Data d'iscrizione : 29.12.10

    Re: Uomini, donne, tattiche

    Messaggio Da zyg il Mar Mag 24 2011, 08:51

    Bravissimo Sessio, hai detto meglio di me quello che forse non mi era del tutto chiaro e che non mi tornava di tutto questo. Quel libro però devo dire che mi ha colpita molto soprattutto per quanto è vero, ma la sensazione che mi ha lasciato è quella di volerne capire di più. Perché si attuano queste tattiche, io credo che dietro ci sia sempre la prosecuzione della specie, sono automatismi che partono appunto in automatico, innati, che sondano la capacità del partner di avere cura della prole, ma è solo una sensazione. Nessun riscontro scientifico al momento.
    avatar
    zyg

    Messaggi : 171
    Data d'iscrizione : 29.12.10

    Re: Uomini, donne, tattiche

    Messaggio Da zyg il Mar Mag 24 2011, 09:03

    Anzi, rileggendo questo articolo
    http://blog.libero.it/Panopticon/commenti.php?id=337031&msgid=10241077#comments
    invece mi sa che le evidenze scientifiche ci sono anche devo assolutamente saperne di più
    Le affinità elettive. Wilson, docente al Gresham college di Londra 2 , ricorda che, nel corso della storia dell'evoluzione, uomini e donne hanno messo a punto diverse

    strategie per selezionare, attrarre, cacciare e conservare i propri partner. Tra i test che sono stati esaminati, l'unico che ha ottenuto il supporto dell'evidenza scientifica è proprio quello basato sul principio della similarità. Gli innamorati che si somigliano in alcuni aspetti chiave che riguardano tratti di personalità, atteggiamenti e preferenze, dureranno di più.

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Uomini, donne, tattiche

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Lun Ott 23 2017, 09:08