NUOVA ERA.

Cari amici benvenuti ...

questo forum ,nasce come momento di confronto ,in uno spazio libero in cui ognuno possa esprimersi al meglio, secondo ciò che sente .
Nei forum in genere la figura del moderatore se da un lato evita eccessi e conflitti , dall'altra rischia di esautorare alcune modalità di relazione , nella loro più realistica anche se a volte cruda e rozza dinamica di interazione.

Con ciò non si vuole però giustificare scontro , violenza ed offesa ,ma solo evidenziare che nel confronto un certo grado di conflittualità pare sia quasi fisiologica ed inevitabile , e che imparare da se stessi , evitando di cadere in una spirale di reazioni di attacco e difesa è un'arte imprescindibile , come basilare presupposto di una concreta maturità personale.

Nella speranza che questo forum rimanga un'isola sperimentale , autogestita ed automoderata ,proponiamo alcune linee guida che magari potrebbero garantirne un certo successo, le potete approfondire qui :

http://nuovaera.forumattivo.it/t2-16-dicembre-2010-nasce-questo-nuovo-spazio-di-condivisione-premesse

Clicca sul tasto REGISTRARE per entrare nella comunity , è gradita una piccola presentazione , quindi apri tutti le discussioni che desideri nelle aree di tuo interesse e ...............grazie di esserci !!


NUOVA ERA.

Idee, visioni, emozioni, sentimenti e sentieri a confronto.


    La fede nella storia

    Condividere

    SALVO
    Ospite

    La fede nella storia

    Messaggio Da SALVO il Mer Feb 01 2012, 12:48

    La fede nella storia è stata una realtà che si è via via evoluta ,la fede o fiducia che noi chiediamo ai nostri bambini è una fede acritica , passiva , fiduciosa , la quale è necessaria per la guida e l'educazione , ma quando il bambino gradatamente cresce ,la sua fede via via deve mutare ,devono iniziare le prime domande ,le prime crisi ,i primi dubbi , e magari inizia a capire che non esistono il lupo cattivo , o l'angioletto ,o pinocchio ,e una visione realistica deve prendere il sopravvento .
    Immaginiamo ora un uomo adulto che crede a cappuccetto rosso ,che vive nel mondo magico dei bambini ,non sarebbe un adulto ritardato ??????
    Le menti di OGGI ,devono emanciparsi dalle credenze del passato , certi che sono state strumenti didattici più o meno leciti , architettati per guidare l'umanità infantile e grezza dei millenni passati .
    Oggi un uomo che si avvicina alla religione e alle scritture corre il rischio di regredire a una condizione interiore di ritardo , che gli impedisce GRAVEMENTE di comprendere la vita , le cose , le dinamiche dell'esistenza e dell'amore vero ,sprofondando tristemente in una fede passiva e confusa , o nell'integralismo letterale e nel fanatismo fondamentalista tipico di chi le cose non le capisce ma li subisce e li ripete a memoria automaticamente.

    Qualcuno si illude che attraverso la preghiera , Dio provvede al posto nostro ........credo che possiamo pregare all'infinito ma il talento che Dio ci ha donato che come nella parabola di Gesù , molti temendo di sbagliare , hanno sotterrato ritornandolo inutilizzato , testimonierà solo le opportunità perdute.
    Dopo esserci , rafforzati nella umiltà della preghiera , occorre agire , riflettere studiare , meditare , contemplare , indagare , connettere le cose ,confrontarsi equamente e amorevolmente , solo la preghiera non è quindi sufficiente . NAMASTE'
    avatar
    αμαρτωλός

    Messaggi : 4
    Data d'iscrizione : 19.02.12
    Età : 51

    Re: La fede nella storia

    Messaggio Da αμαρτωλός il Dom Feb 19 2012, 20:21

    Che i figli abbiano fede nei loro genitori questo è naturale, ma che questa fede sia acritica mi fa sorridere, se c'è qualcuno che ci osserva pronto a farci notare ogni incoerenza questi sono i nostri figli; nella fiaba "I vestiti nuovi dell'imperatore" di Hans Christian Andersen a gridare "ma non ha niente addosso!" è stato proprio un bambino :-)
    Come vedi le credenze stanno nascoste in molte cose che si danno per scontate, penso all'innocenza dei bambini per restare nel tema, quando invece i bambini sono egoisti e scaltri, anche se questa è condizione necessaria alla loro crescita e alla presa di coscienza del se.
    A me non sembra esista un questione di evoluzione, di passato o presente, di avvicinamneto o regressione, perchè ogni epoca compresa la nostra, ha i propri totem le proprie superstizioni, ma semplicemente la capacità di essere curiosi, di voler comprendere, di voler capire ed è innegabile che le religioni sono stato uno strumento di comprensione, ma come la scienza insegna ogni strumento di progresso può essere usato per fini di distruzione.

    io_Pasquino

    Messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 17.02.11

    Re: La fede nella storia

    Messaggio Da io_Pasquino il Dom Feb 19 2012, 23:52


    Che le menti di OGGI, devono emanciparsi dalle credenze del passato e fuori di ogni dubbio se vogliono veramente progredire in Avanti.
    Però scusate ... che "Certe" credenze religiose del passato siano servite come scopo scolastico - Didattico - Educativo per quegli uomini di allora, ho seri dubbi in proposito ... visti i risultati didattici di cui Oggi l'umanità "cresciuta" in quella scuola "Illuminata", in specie quella Cristiana ma non solo, si é data da perseguire ancora Oggi alla maniera di un bambino sempre poco cresciuto e magari pure Deficiente.
    Anzi mi sa proprio che quelle scuole di pensiero religioso antiche, che quelle "Moderne" siano proprio servite e servono tutt'ora a rendere le persone sempre più Deficienti, Succubi, e Schiavi dei dogmi e pensieri "Scolastici" religiosi sempre più Idioti che Demenziali, che ancora certe "scuole" non solo cristiane Propinano senza la minima Vergogna ai loro "Studenti" di sempre.

    Un Esempio di ciò che Affermo ...???

    Ebbene ... prendiamo ad Esempio un Bambino contemporaneo ... che crescendo magari inizia a capire che non esistono il lupo Cattivo, l'Angioletto, o Pinocchio, perché si Presume che crescendo assumino una "visione realistica della Vita che deve necessariamente prendere il sopravvento".

    E invece cosa succede ... Grazie alle scuole di pensiero religioso cristiano, ma non solo cristiano ...???

    Succede ... che se Prima i Bambini Credevano A Pinocchio ... Adesso Credono a Gesù !
    ... che se Prima i Bambini Credevano Al Lupo Cattivo ... adesso credono all'Esistenza del Diavolo !
    ... che se Prima i Bambini Credevano all'Angioletto con le Ali Piumate e alle Fate Turchine ... adesso credono Alle Idiote Apparizioni di Maria Vergine, a Padre Pio Bilocato di Brutto, Alle Idiote Ostie che ad un certo punto diventano di Carme, ai Santi, delle chiese che intercedono, al Sangue di S.Gennaro che una volta l'Anno diventa CocaCola Ligt e ai suoi Miracoli Impropabili, ai Preti - Vescovi - Santoni Illuminati di Brutto e Santi freschi di Giornata ... etc ... etc ... etc ... etc ...!


    Succede ... che se Prima i Bambini Credevano alle storie e favole di Andersen ... Oggi credono alla Bibbia, al Corano, alla Bhagavad Gita ... come se fossero l'UNICA -VERA parola di DIO narrata e rivelata ...!

    Succede ... che se prima i Bambini credevano ai loro genitori ... da "grandi" Credono in un UNICO DIO Unificatore del Tutto UNO UNIVERSALE ma Creatore di tutte le "Cose" della natura, cioé: un DIO Unico per Tutti ... Tutti per Uno - Uno per Tutti, alla maniera di Dartagnan personaggio del romanzo "I tre moschettieri di Alexandre Dumas" (Non tutti per fortuna) ... cioé ad un Presunto "ESSERE" Metafico MAI VISTO da NESSUNO, ma Sola-Mente "IMMAGINATO" da Tanti, in un Unico essere Solitario, un Essere però con le seguenti Fantastiche qualità Relazionali: Coscente, Volitivo, Presente in ogmi luogo, Onniscente, Onnipotente Creatore ed altre Amenità Mentali IDIOTE del genere ... ma comunque qualità esperenziate e presenti decisamente nel mondo del RELATIVO ... Cioé nella realtà Quotidiana di tutti i giorni.

    Ma ... che é A mio parere, del tutto INCONSISTENTE ... perché é del tutto INESISTENTE in quanto è al contempo: ...

    ... RELATIVO ma è pure "ASSOLUTO".

    Due sono le cose: o è assoluto oppure è Relativo ... Mah ... Vacci a capire qualcosa di costruttivo ...!

    Come dite ...? ... : "Certamente che Non si può Dimostrare che DIO esiste ... ?" ... Ma però ...!

    Certamente che non si può Dimostrare la sua Inesistenza Reale, non solo perché il predicato afferma che é invisibile ma pure perché:

    MAI nessuno Uomo, Donna o Bambino (Sano di Mente e non Drogato) ha MAI AFFERMATO e poi Provato la sua Esistenza, oppure che lo ha visto direttamente di Persona, ma neanche contattato di Persona (Nnemmeno Telepaticamente) ma SEMPRE per conto di un Tramite, di qualcuno che "Dice" di averlo visto e di Averci parlato.

    Quindi ogni credente in qualsiasi fede religiosa, non crede che DIO esista veramente perché l'ha veduto e ci ha parlato di persona ... ...che! ... che! ... ma crede che debba per forza esistere perché "Qualcuno" lo afferma.

    Cioé ... DIO esiste nell'Immaginario collettivo del Credente NON perché e evidente la sua esistenza ... ma perché la sua Esistenza e "Creduta" vera da qualcuno che lo afferma ... e il "Credente" siccome è "Credente" ... : ... ci Crede.


    Cioè ... il credente non crede in DIO ... ma a colui che Afferma che C'é !

    Come dite ...??? .... : "Però non si può nemmeno dimostrare che DIO non esiste" ... A Però ...!


    Ma certamente che non si può neanche affermare che DIO non esiste .... perché sapete ... NON si può Dimostrare l'Esistenza del Nulla ...!!! ... o l' Inesitenza di qualcosa ...!

    "Affirmanti incumbit probatio"... già i latini sostenevano che: ... "la prova tocca a chi afferma".

    (Un paragone può essere fatto con le cause in tribunale: se io accuso qualcuno di aver compiuto un delitto, sono io che devo portare le prove a sostegno di questa accusa, altrimenti sarò a mia volta denunciato per diffamazione, se valesse il contrario allora si che staremmo tutti freschi, tutti accuserebbero tutti e impererebbe il caos)

    L’onere della prova è dunque sulle spalle del credente.

    È lui che afferma l’esistenza di una o più divinità, e tocca quindi a lui dimostrarla.

    Il non credente afferma che esiste l’universo ...

    ... il credente afferma che esiste l’universo e, in aggiunta, DIO.

    Bene, spiegare l'esistenza dell'Universo é superfluo, spiegare il perché di quell’aggiunta (DIO) è suo compito.

    Del resto, se l’onere della prova non fosse a carico degli affermanti, costoro dovrebbero parimenti essere capaci di dimostrare anche l’inesistenza di tutti gli esseri immaginari concepiti dalla mente umana.

    (dall’unicorno ai vampiri a Nonna Papera ... e ovvia-Mente DIO)

    E natural-Mente si deve dimostrare anche la falsità di tutte le pretese più fantasiose degli stessi esseri umani.

    (Come chi sostiene che gli asini volino).

    Gli Atei e gli Agnostici non hanno MAI avuto problemi a riconoscere che non si può dimostrare l’inesistenza di Dio: ...


    ... anche perché ... come scrive Richard Dawkins:

    "non si può dimostrare in maniera incontrovertibile l’inesistenza di niente"...

    ... DIO, vampiri e Nonna Papera inclusi.


    Ho conosciuto moltissimi cristiani (si fa per dire) che affermano che siccome DIO non lo ha mai visto nessuno come un "ESSERE" che è vivente ... ecco perché tutti gli uomini di buona volontà (?) lo cercano e ricercano all'Infinito in Luoghi e in situazioni sempre Meno propabili, e che é in questo senso DIO è in ogni uomo, per cui ognuno se lo IMMAGINA ... se lo FABBRICA e se lo LO PREGA a proprio Piacimento Culturale e in base alla Propria "Pazzia" Mentale, e se lo chiama pure Buddha o Allha & Omega Yhavè Hallah Ganesha Shiva Krishna Giove Pluvio Caterina Caselli & Rita Pavone o in YHWH ... Geova e con i suoi derivati ed in "Altre IDIOTE maniere in tal misura amena ... tanto ... è la stessa cosa ...!!

    E poi scusate, tolto dalle Balle questo DIO quì della Bibbia, del Corano ... quale altro DIO vi rimarebbe da Adorare ...???

    Si Vabbé ci rimane DIO ... Ma scusate ... DIO CHI ...???...


    ... un atteggiamento mentale IDIOTA-MENTE PAZZESCO ...!!


    Nel senso che se Prima i "Bambini" del passato Credevano in Gesù, nel Diavolo, Ai Preti, Vescovi, Santoni Illuminati di Brutto e Santi Freschi di Giornata, e alla Bibbia ... adesso che si Ritengono Cresciuti, Cioé Adulti Vaccinati e Progrediti, Invece adesso dicevo a cosa Credono ... ??? ... guarda caso, Credono in Gesù, nel Diavolo, Ai Preti, ai Vescovi, Santoni Illuminati di Brutto e Santi Freschi di Giornata che si Specchiano al Sole e lo Riflettono ai molti e credono ancora alla Bibbia, al Corano, alla Bhagavad Gita ... e ... al DIO ALIENO ivi Contenuto !!!!

    Un bel progresso ... non c'é che dire ... !!!

    SUCCEDE cioé: ... che i Bambini che dovevano crescere, invece sono rimasti ancora Bambini Idioti, solo che queste persone, da Bambini Facevano Danni piccoli ... ma da "Grandi" adesso fanno Danni Grandi ... e Tutto Questo perché ISPIRATI & SPRONATI grazie alle Credenze, ai Comodini, ai Pitali, alle Tonache del Passato/Presente di queste maledettissime "Scuole di pensiero Religioso Cristiano e NON che li hanno resi da SEMPRE IDIOTI, DEMENTI, SUCCUBE, BIGOTTE e sopratutto SCHIAVI di "SE" stessi tramite quelle Credenze Comodini e Pitali Metafiche di cui sopra a loro Propinate da altre persone come loro nel senso Umano del termine ma sicuramente più Furbe, per Meri Motivi di Potere Fisico e Psicologico di Stampo Squisitamente Schiavistico.


    Gli esseri così detti:"superiori" cioé gli Dei, DIO, i Santi tutti e altre Stronzi Immaginati "ILLUMINATI dalla luce Divina o in simil toni radianti, sono state i Promotori Idioti di idee che, é Vero che hanno permesso all'uomo di attraversare la fase fanciullesca della paura di ciò che non conosceva: i terremoti, i lampi, i tuoni, la pioggia (le lacrime degli angeli, sigh!), la grandine, la morte, la nascita, chi esse sono...? ... da dove vengo, dove vado ? ... MA .... ma che lì sono rimasti, vale a dire senza vere risposte e sempre nella fase fanciullesca ed idiota della propria primitiva esistenza ... senza nessun progresso mentalmente Civile ... senza nessun progresso civile mentalmente Sano.

    Ed Infatti non è un "CASO" che si sono esplicate due Guerre mondiali di Terribile fattura ETICA nel nostro appena trascorso Tempo Contemporaneo !

    Queste terribili paure ancestrali, che oggi ai più Intelligenti e preparati esseri (per Sfortuna Ancora pochissimi) appaiono mere superstizioni, hanno consentito all'uomo di sopravvivere nonostante la Costante ignoranza degli Altri esseri rimasti "Schiavi" delle proprie emozioni superstiziose Indotte dai fenomeni che gli accadevano attorno, perché li poteva giustificare con il "volere" di Spiriti talvolta maligni, talvolta benigni, senza rendersi conto che avevano Invece una spiegazione più terra-terra ma VERA.

    Quando queste credenze si radicarono nei geni umani (Freud ipotizza che vi siano dei neuroni malati di religione e che la pratica religiosa sia nient'altro che un delirio) esse erano necessarie per mettere in atto difese, protezioni Naturali reciproche, per la propria sopravvivenza.

    L'Uomo, in realtà, sotto sotto per così dire, non crede in un DIO unico ed Universale, anzi nella stessa sua storia secolare egli non ha MAI creduto in un solo "Essere" DIO Unico ed Universale propriamente detto, ma ne ha avuti, e ne ha ancora decisamente tanti di tali presunti "Eloim", ed ognuno di essi sempre con "Esigenze" diverse dall'Altro ... dimostrando che proprio ... Unico Unico ... non era mai stato !

    Tanté che ogni religioso, cristiano e non, ogni evangelista, ogni ebreo, ogni musulmano, ogni deista ... in realtà, ne ha uno personale ad uso e consumo personale di cui ne è pure geloso e che è sicura-MENTE (alla Loro Mente bacata) migliore di quello degli altri, anche se risponde a necessità ancestrali che persistono nonostante il progredire e la non più necessità di tiralro in ballo, a meno che non si tratti di Roberto De Mattei (Storico Italiano Cattolico) che, su radio maria, è disposto a dargli "merito" di ogni umana disgrazia al solo scopo di "salvarlo" ideologicamente dalle grinfie del diavolo (povero Idiota) ...


    ##########################################################################################################
    ###################################### Esodo 22 : 29 - Bibbia C.E.I. ######################################


    ... Ti Dice il Signore DIO Tuo ... :

    "28 - Non ritarderai l'offerta di ciò che riempie il tuo granaio e di ciò che stilla dal tuo frantoio.
    Il primogenito dei tuoi figli lo darai a me.
    29 - Così farai per il tuo bue e per il tuo bestiame minuto: sette giorni resterà con sua madre, l'ottavo giorno me lo darai
    ".


    ... "Parola del Signore DIO Tuo ...!" .... (da recitate tutti in Coro, mi raccomando !)

    e adesso leggiamo Ezecchiele 20 : 25 - 26 - (Bibbia C.E.I.)


    ... Ti Dice il Signore DIO Tuo ... :

    " 25 - Allora io diedi loro perfino statuti non buoni e leggi per le quali non potevano vivere. 26 - Feci sì che si contaminassero nelle loro offerte facendo passare per il fuoco ogni loro primogenito, per atterrirli, perché riconoscessero che io sono il Signore.."


    (e adesso Mi raccomando ... uniamo i nostri cuori per il signore e ... sempre tutti in coro cantiamo la sua Lode) ...:

    " ... Parola del Signore ... Bastardo DIO, del ... Mazzo !!! ... Tu Solo sei 'er Nostro Signore ... e Noi Non Semo un Cazzo""
    (il ... "Bastardo DIO, del Mazzo & a Piacere)

    .... E adesso, Saputa la Verità del Signore DIO V.S. ... Signore & Padrone ... Cantate !!!

    ... Cantate con tutto il Cuore e con tutta la Vostra Anima le sue Lodi ...

    ... Ma a Bocca Chiusa ... !!!

    ... Mi raccomando ...!!!


    ... Io non Canto perché ... io sono "Colui che sono di ... colui che é" ... di TRANI ... !!!


    http://www.youtube.com/watch?v=3lOLh99NLA0


    ###########################################################################################################
    ###########################################################################################################


    Ma come, IL DIO di Abraamo, di Isacco e di Giacobbe, nonché DIO dei Prescelti Idioti Ebrei & Padre di Cristo Gesù di Nazaret il Salvatore e Redentore di "Paperopoli" e pure DIO dei Cristiani e Musulmani e per giunta "Creatore del Cielo e della Terra" ... Ordina di Uccidere degli innocenti NEONATI PrimoGeniti per dare ai Padri e alle Madri un "monito" della sua "Potente bontà" e "Dopo" se ne pente ... ??? ... per Insegnar loro che "Egli é Colui che é" ovvero il DIO, il Solo Onnipotente, Onniscente e Onni ... Onni ... come cazzo vi pare a voi credenti .... ??? ... e perché nel Sacrificio la PUZZA Nauseabonda di quella Carne Umana INNOCENTE Bruciata, gli risultava Particolarmente Soave e Gradita per quel Mostruoso Cazzo di Trombone Nasone Proboscidale Maledetto che si ritrovava appiccicato a quella faccia Tosta di Merda del Cazzone de sto stronzo maledetto di Yahweh ...???

    ... Ma che Razza Aliena di un DIO IDIOTA é mai questo quì ...?

    ... Ma che Razza di Appetito Alieno aveva quest'Essere Maledetto ...???

    Ma che Schifosissimo Nasone di merda poteva avere questo Pezzente di un "DIO Misericordioso" ma altamente Merdoso, padre diretto di Gesù l'Idiota di Nazaret perché da lui Generato tramite lo "Spirito Santo" (...? che roba é) ... E che si Beava dell'Odore Acre e pungente ma Ripugnante di carne Umana Primogenita Bruciata negli suoi Schifosissimi Luridi Altari di Espiazione, assieme a quell'altra carne seppur innocente di animali deputati al sacrificio ...???

    ... che IDIOTA assurdità è mai questa ...?

    Ma voi Cristiani, Voi Ebrei Moderni, Voi Musulmani ... Come Cazzo fate ancora ad Adorare e considerare un simile Mostro Alieno, il Vostro DIO e a considerarvi ancora suoi Figli diletti e pure per alcuni di Voi: PRESCELTI ...??? ...

    Ma ... non vi vergognate nemmeno Minima-Mente di questo DIO ... NO? ... e come mai ...???

    Ma voi Cristiani ... Come Cazzo fate ancora ad Adorare e a Considerare ancora Gesù vostro Salvatore e redentore ... perché da DIO Generato ...???

    "Gesu gli rispose: Tu l'hai detto; anzi vi dico che da ora in poi vedrete il Figlio dell'uomo seduto alla destra della Potenza del padre, e venire sulle nuvole del cielo" (Matteo 26:64)

    Ambé !!! ... adesso ho capito (Forse) ... il vostro DIO non é questo quì della Bibbia ... eggià quest'Essere "dio" e troppo Stronzo sanguinario e Canaglia per essere un DIO Vero ... e avreste pure ragione !

    Ma allora, che DIO é il vostro DIO ...?

    E perché allora continuate a Proclamarvi ancora Cristiani ... se Cristo era il Figlio Prediletto di quello stronzo DIO lì ...?

    Siete comunque credenti in DIO ! BENE ! ... MA in DIO CHI ...???

    Chi è quest'altro DIO Vero, Autentico, ANCORA non descritto da: Nessuna Religione e da Nessun Libro Sacro ...?

    Purtroppo é questa IDIOTA mutilazione della ragione dell "ESSERE" Cristiano, e comunque Credente nel DIO Rivelato dal "Libro", che crea la necessità di un UNICO DIO, ma contemporaneamente crea pure la certezza della sua inesistenza che riempie la vita di VERI significati e di VERE necessità, di significati solidali, comprensivi, altruistici, indipendentemente dalle forme di coercizione che le "Idiote religioni rivelate" impongono.

    IO non ho bisogno di DIO, (grazie a DIO!, se esistesse), specie di quello lì poi !!! ... il Bastardone della Bibbia Ebraica o di suo figlio "Unigenito" quello lì del Nuovo Tesatamento o dell Corano ... o quello della Bagvad Gita.

    Che considerando i suoi stessi errori, egli ( a mio parere) il Bastardone dio biblico dovrebbe eliminerarsi da solo sparandosi in bocca un proiettile del tipo Full Metal Jacket d'Argento, così a nostra volta, potremmo liberarci dei truffatori sempre pronti ad ingannare il popolino di IDIOTI religiosi pur di sottrargli risorse.

    Ah, caro Jean Meslier (presbitero e filosofo francese), caro Ludwig Feuerbach , caro ateo filantropo barone Paul-Henri-Dietrich de Holbach, le vostre parole cadono nel vuoto quando sono dette ai religiosi.

    Da tutti quegli "Insegnamenti" del Passato Presente e molto ... ma Molto propabilmente anche del prossimo Futuro, l'Uomo non Riconosce più "SE" stesso come "ESSERE" persona LIBERA di PENSARE da "SE" per "SE", ma si riconosce sempre più in un Comune Oggetto da Farsi Possedere, da Farsi Manovrare, da Farsi Plasmare a proprio Piacimento del "Maestro" "Pecoraio" di turno, OVVIAMENTE per scopi propri di Governo del "Gregge".

    Sono diventati, con profonda convinzione Indotta cioé ...: Pecore da macello nell'Ovile del Signore di Turno.


    Sono ormai così abituati ad "NON ESSERE" più se stessi ma a Considerarsi invece servi di Qualcuno e quindi Schiavi di Qualcuno ... ... Piuttosto che libero Essere-dotato di Libero Pensiero Umano espletato libera-Menteda una mente SENSIENTE ... dal Verbo Essere ( IO-SONO ) ... e non un oggetto di mero possesso senz'Anima propria .

    Volete un Altro esempio di Come l'Indottrinamento alla Schiavitù, magari proprio tramite le Così dette Preghiere, Una in particolare dall'Apparenza Innocente e Buonista ma decisamente Subdola e cattiva, come quella del "Padere Nostro" cristiano, abbia reso gli esseri umani Succubi, schiavi, infelici di "SE" perché prigionieri di coloro che li governano quali Pastori, insegnanti, Illuminati, Santi e quant'altro si sono succeduti alla Conquista dell'anima Umana per bramosia di potere sia Psichico che Fisico ?

    Gesù dice:

    "Quando pregate dite: “padre sia santificato il tuo nome; venga il tuo regno; dacci ogni giorno il nostro pane quotidiano; e rimetti a noi i nostri peccati, perché anche noi li rimettiamo ad ognuno che è nostro debitore, e non ci indurre in tentazione". (Luca 11, 2-4)

    Leggendola con il Sennò di Poi mi chiedo, se chi la scritta per conto del Cristo Gesù raccontata nella Favola Evangelica, stava facendo sul serio o se stava prendendo Seria-Mente per il "Culo" tutta l'Umanità Civile ... ???

    Cazzo: ... IO-SONO ...!

    Ogni persona dice : IO-SONO ...!

    Lo dice al momento di Nascere, lo dice quando si presenta al mondo, e lo dice quando, superata la pubertà, si presenta come persona adulta alla società civile a cui appartiene.

    Col proprio “IO-SONO” le persone si confrontano con ogni “IO-SONO” che forma la società civile come un insieme di relazioni fra gli “IO-SONO”.

    Nella società degli Esseri Umani ogni persona deve pretendere il rispetto del “IO-SONO” da ogni altro “IO-SONO” come lui, Sito nella società civile.

    Non è una questione di “dominio” di un Uomo sull’altro, ma del riconoscimento che qualunque sia la qualità della relazione fra un “IO-SONO “ e un altro “IO-SONO” siano di fronte ad una RELAZIONE Paritaria fra persone, e non ad una relazione con qualcuno che si è ridotto a Bestia "Ovis Aries" impotente e incapace o impossibilitato ad affermare “IO-SONO” perché prigioniero di un Perfido Zozzone Pecoraro in un SUO Ovile personale.

    Il Cristo Evangelico, o chi per lui invece, pretende che le persone “Pregando” chiamino il DIO (che il Deficiente Idiota di Nazaret se lo "sente" come se fosse Suo padre personale (Sig !)): "Padrone", e così facendo annullino il loro “IO-SONO” davanti a lui.

    ... "Non indurci in Tentazione, ma liberaci dal Male ..." ... (?) ... da cosa ...?...

    Cioé ...??? ... Da quale Tentazione ...??? ... e da quale Male ...???

    ... Dal sacrificagli Nostro Figlio o nostra Figlia Primogenita al Suo Schifosissimo Altare di Merda affinché l'Olfato del "Merdoso" nasone dell'Annunaki Yahweh possa annusarne l'Odore delle Carni Bruciate dei nostri figli e disporsi così mentalmente favorevole al nostro "Perdono" sempre Immeritato ...???....????... Affinché Riconoscessimo Atterriti che lui solo é Il Signore Altissimo degi "Eserciti" del Cielo ...???

    Pazzesco Schifoso e Perfido !

    Ancora non vi siete convinti di abbandonarlo a "SE" stesso perché non merita niente da voi ...??? ...: Strano ...!!!


    “… Chi di voi, se ha un servo ad arare o a pascolare il gregge, gli dirà quando rientra dal campo: Vieni subito e mettiti a tavola? Non gli dirà piuttosto: Preparami da mangiare, rimboccati la veste e servimi, finché io abbia mangiato e bevuto, e dopo mangerai e berrai anche tu? Si riterrà obbligato verso il suo servo, perché ha eseguito gli ordini ricevuti? Così anche voi, quando avrete fatto tutto quello che vi è stato ordinato, dite: Siamo inutili servi. Abbiamo fatto quanto dovevamo fare”.

    (Dal Vangelo secondo Luca 17,5-10)

    Luridissimo Personaggio Megalomane di Fantastica e Bastardo Idiota Deficiente concezione ... alla faccia del Precario contratto di lavoro del tipo di co.co.co del Cazzo fino alla Bastarda pensione di Merda e dell'dell ART. 18 della Fornero e del suo degno compare di Mario Monti !

    Ma ... Insomma ... Hei ...!!! ... pezzo di ... Hemm ... Cristiano: “dimmi che non vuoi morire” …..!!!!

    Non c'é niente da Fare e dire: Gesù pretende che le persone affermino, rivolte al SUO padrone, “solo TU-SEI ...!”.

    Cioé, questo "Padrone" dei Cristiani, Ci vuol dire, la stessa frase detta da Alberto Sordi a chi stava per essere arrestato al posto suo in una scena del Film: "Il Marchese del Grillo":

    " 'A regà ... 'e Me Dispiace ma ... IO ' so IO (Nobile Marchese non soggetto alle proprie leggi) ... e voi non siete un Cazzo ..."

    Ciò è Inumano, Bestiale, nel significato più deleterio e volgare del termine per la Civiltà.

    Gesù il Cristo, ovvero l'Idiota di Nazaret, o chi per lui pretente al SUO adepto un simil atteggiamento pazzoide, chiede che lui stesso in qualità di Cristo Figlio del padrone, sia padrone egli stesso in un regno Immaginario Futuribile; Infatti dice che il suo nome, in quanto anche lui FIGLIO del padrone, sia santo (Sancito-Stabilito dalla propria autorità medesima senza permessi di alcun Dubbio esterno), nello stesso tempo però non cucina nemmeno il pane che mangia, ma aspetta che sia il suo Padre/Padrone a darglielo per DIRITTO di primogenitura aliena schiavizzando tutti i fornai della terra.

    Chiede agli uomini di rinnegare il loro “IO-SONO” per considerarsi dei Peccatori con PERENNE senso di Colpa, senza alcun Diritto Civilie alcuno, senza meritata dignità morale e sociale in pieno dirprezzo Fisico e morale, pretende di derubarli cioé sia nel Corpo che della Propria "Anima" al punto tale da non poter nemmeno chiedere la Paga, il "Salario", il Compenso, il Giusto Dovuto per il loro duro lavoro di servi perenne-Mente PECCATORI schiavizzati.

    (cioé i debiti che ha il padrone nei confronti di chi ha lavorato per lui e vanta dei diritti anche contrattuali, non li riconosce allo schiavo).
    Costringe le persone ad una miseria Morale e Corporale talmente grande da costringerle a supplicare il loro padrone di non criminalizzarle ma di Perdonarle, e di non indurle in tentazione di mandarlo TRANQUILLA-MENTE AFFANCULO e alla Fame letterale.

    E' In questo modo che distrugge l’ ”IO-SONO” di ogni soggetto umano che nella società civile recita la sua perfida “preghiera”.

    Lo costringe cioé ad Suicidare la propria Psiche diventando appunto Idiota Deficiente e Mentecatto, Succube e BIGOTTO del suo Padrone come solo un IDIOTA sa ben fare.

    Semplice-Mente lo costringe all’impotenza dell’"IO SONO".

    E Con lui uccide guarda caso, tutta la società che è costretta ad esistere solo in presenza di un soggetto, di un padrone, che identificandosi col padrone Principale (?) che Gesù chiama padre, pretende che tutti lo preghino e gli siano grati perché ancora non li ha criminalizzati oppure li ha Criminalizzati e poi forse Perdonati.

    Gesù, o chi per lui lo pretente, Uccide l’ ”IO-SONO” delle persone riducendole ad "Ovis Aries", e quando le pulsioni di vita premono dentro di loro e loro non sono in grado di veicolare quelle pulsioni in una società in cui hanno rinunciato all’”IO-SONO”, pretenderanno che tutti gli altri rinuncino al loro ”IO-SONO” sopratutto Tramite la Violenza BIGOTTA, perché solo in quel modo per loro quella rinuncia avrà un significato.

    Quando le persone negano il loro “IO-SONO”, nella società in cui vivono hanno un solo obiettivo: distruggere l’IO-SONO” di ogni altra persona allo scopo Psichico di dissetare l’angoscia per aver rinunciato essi stessi ad essere individui LIBERI della loro società.

    A Tutti gli Effetti Psicofisici di Base, Il Gesù dei Vangeli, o chi per lui, impone alle persone di pregare affinché le persone distruggano la loro società.

    Se Questo atteggiamento soddisfa il delirio di onnipotenza di questo Pazzo Furioso di Nazaret, danneggia però sicura-Mente la società civile degli Esseri Umani autonoma-Mente Operosi in favore del padrone, che questo personaggio pazzo megalomane Rozzo Pecoraro chiama pure suo "Padre".

    Un padrone che si compiace della loro Miseria e delle loro Suppliche per il Perdono dei peccati mai specificati perché MAI commessi e per un Misero Lercioso Puzzolente Quotidiano pezzo di Pane.

    E' In questo modo che i suoi "Apostoli" di Turno, Discepoli e Simpatizzanti Tutti, CROCIATI, CONQUISTATORI e Civilizzatori delle Americhe e ROGHI compresi, hanno seminato distruzione, Fame e Morte nelle società già Civilizzate o comunque già strutturate ed organizzate per proprio conto.

    Il concetto di guerra ebraico e cristiano è il concetto di: ...

    ... Genocidio per il Dominio, Oppure: Il Dominio per eseguire il Genocidio ...!

    Cioé ... Il Genocidio è il fine del concetto di guerra introdotto da "Gesù".

    Un’attività di Genocidio che viene imposta nella psiche delle persone, in modo così profondo che solo nel Genocidio, quale riaffermazione della loro Idiota Pazzoide condizione psichica Malata, possono trovare le UNICHE vere ragioni per continuare a vivere.

    Il Genocidio è l’insegnamento di fondo della Bibbia Cristiana e Mussulmana e di Tutte le Bibbie di altre credenze religiose che porterà anche alla nascita dei campi di stermino come quelli Naziste.

    E' ovvio che Questo concetto di guerra, prima dell’avvento storico dell’Ebraismo e del Cristianesimo poi, non si è MAI visto sulla faccia della terra.

    Se prima l'Umanità tutta considerava la Guerra come "ESTREMO Mezzo per Ottenere" ...

    ... con il Cristianesimo la Guerra é diventata il Fine Quotidiano.

    Del resto tale strategia era già stato da lui stesso programmato nella sua perfida mente Megalomane Schizzofrenico.

    Infatti questa era la sua strategia:

    “Non crediate che io sia venuto a portare la pace sulla terra. Non sono venuto a portare la pace, ma la spada. Perchè sono venuto a dividere il figlio dal padre, la figlia dalla madre, la nuora dalla suocera; e i nemici dell’uomo saranno i suoi famigliari.” Matteo 10, 34-38

    Ovvero: ovunque andavano i missionari Cristiani di Gesù hanno portato miseria là dove c’era ricchezza, schiavitù là dove c’era libertà, distruzione la dove già c'era la Civiltà.

    Gesù è lo schiavista per eccellenza.

    Infatti Gesù dice di essere venuto per distruggere le società civili affinché diventino sue schiave e gli Esseri Umani non siano in condizioni di costruire il loro futuro da Soli ... se non Tramite ... CHI ... si propone di schiavizzarle!

    Qual è la missione di Gesù ...?

    Sono venuto a portare fuoco sulla terra, e quanto desidererei che fosse già acceso! Devo ricevere un battesimo e quanto mi sento angustiato, finché non sia compiuto! Credete che io sia venuto a mettere la pace sulla terra? No, vi dico, ma la divisione. Perché d’ora in poi cinque persone in una casa saranno divise, tre contro due e due contro tre. Saranno divisi il padre contro il figlio, il figlio contro il padre, la madre contro la figlia e la figlia contro la madre, la suocera contro sua nuora e la nuora contro la suocera”. Luca 12, 49 - 53

    ###############################
    Chissà perché, questo pazzo furioso, mentre recita queste frasi reboanti, me lo immagino sempre con lo scolapasta di alluminio lucente sulla testa Idiota e Bisunta che si ritrova, il dito mignolo della mano sinistra infilato nell’orecchio ... la mano destra sulla pancia infilata nella giacca Patton, Montgomery, Rommel del tipo: Masters of War pesante come una camicia di forza ... e mentre gli Occhi Strabici Stralunati e a volte sognanti Strabuzzano, un rivolo di sangue gli scende da un lato della bocca, che tral'altro Sogghigna pure di Brutto ... !


    Credo che un simil personaggio Brancaleonesco, se si ripresentasse di nuovo oggi in questo Mondo ... Dario Argento ne farebbe sicuramente un Valido attore Horror ... con una buona dose di Valium inniettato nelle sue vene naturalmente ...!!!
    ###############################

    E per finire questa trattazione, e non renderla ancora più tediosa, Dovete ancora sapere un ultima cosa: che Quando i bambini vengono costretti a ripetere il "Padre Nostro" un milione/Due Milioni di volte per tutta la loro vita (Come fanno i bambini Munsulmani sbattendo continua-mente la testa sul Corano mentre la recitano a memoria) andranno SEMPRE alla ricerca di un Padrone da servire come Schiavi "Buoni a Nulla".

    ... E ... quel “IO-SONO”, che invece dovrebbero manifestare nella società civile, diventa: ... “Io Sono Servo di ...”. ...

    La morale che il Perfido, Subdolo Personaggio rappresentato dal'Idiota di Nazaret Gesù evangelico che impone alle persone, e che esse provino dentro di "SE" PERENNE angoscia di Schiavi Peccatori e "Buoni a Nulla" Bisognosi del Riscatto del Padrone, (Per un peccato Mai Commesso da nessuno) affinché le loro pulsioni di vita possano veicolarsi solo all’interno dei conflitti che danneggiano la società civile.


    ( è come la "Funzione" PSICOLOGICA del Debito pubblico delle nazioni Civili odierne ... che di Fatto come il "Peccato" sottrae la loro leggittima SOVRANITA' Nazionale per Cederla Autonoma-Mente da perfetti CRETINI, impropriamente e Forzosa-Mente alle "lobbi Sioniste Ebraiche" di stampo Massonico ... e che Mario Monti Ne sà sicuramente qualcosa)

    Una società fatta di servi, di servi dei servi, di schiavi e di schiavi dei schiavi, è una Società Cristiana.

    E’ una società che piace sia alla religione Ebraica in specie a quella di stampo Massonico Sionista che a quella Islamica, in assoluta assonanza con la Chiesa Cattolica e con i Cristiani idioti in Generale.

    Il Gesù Evangelico che non é mai esistito come persona Reale, Ma sicuramente come un invenzione a 'mo di LOGO che stà dietro l'Organizzazione Temporale Reazionaria Cattolica che sta da sempre usando tale personaggio di fantasia storica, che agisce per suo apparente conto, è uno schiavista guerrafondaio, e la sua dottrina, il Cristianesimo, è una dottrina Guerrafondaia che si preoccupa di IMPORRE la pace ai suoi Schiavi affinché questi non anelino alla libertà dal campo di sterminio in cui il Cristianesimo stesso, su indicazioni di Gesù (Ovile), li costringe forzosa-Mente a stare come stupide ignare Pecore "Aries" ... da sacrificare Certamente alla Pasqua del Padrone.

    Non c’è più l’azione del “IO-SONO” che cerca le relazioni con tutti gli “IO-SONO” delle società civili, ma è l’”Io Sono un servo di ...” che cerca le relazioni comparative con altri servi come lui perché ormai "Malato nell'anima" contagiato profondamente tramite quella Perfida e maledetta Scuola di pensiero Cristiano che da duemila anni fino ai nostri giorni non può concepire una società che non sia fatta di servi IDIOTI e Pecoroni e DEFICIENTI come in effetti "SONO" in perfetta assonanza col padrone stesso dell'"OVILE" che continua imperterrito ad "Essere quello che é ...! ":

    'e Me Dispiace ma ... "IO ... SONO COLUI CHE SONO - COLUI CHE E'" ... "E Voi non Siete un Cazzo" ...

    ... e alla faccia con cui questi idioti, Pecoroni, Deficienti ma SERVI Cristiani, si identificano ... tranne quelli di Trani naturalmente ....!!!

    http://www.youtube.com/watch?v=VL6t8BJ_7Gg
    http://www.youtube.com/watch?v=gK3c4tNv3lk


    affraid affraid affraid affraid Pasquino affraid affraid affraid

    P.S.

    Citazione del Talmud Ebraico:
    "Quando il Messia verrà ogni Ebreo avrà 2.800 schiavi"
    (Simeon Haddarsen, Fol. 56-D)



    Ultima modifica di io_Pasquino il Lun Gen 07 2013, 14:10, modificato 121 volte
    avatar
    αμαρτωλός

    Messaggi : 4
    Data d'iscrizione : 19.02.12
    Età : 51

    Re: La fede nella storia

    Messaggio Da αμαρτωλός il Lun Feb 27 2012, 00:47

    Scusami ma la mia pratica nel taglia e cuci è praticamente pari a zero.
    Detto questo quello che mi pare di notare dal tuo intervente è che vorresti condannare una credenza sostituendola con un altra credenza e non fa differenza se ti è stata indotta o se te la sei costruita.
    Il tuo intervento sembra più uno sfogo rabbioso che una pacata dissertazione e stando così le cose, non credo che si possa avanzare di un centimetro nella conoscenza, tu hai una tua opinione che a quanto vedo è insindacabile, dove non riesco a scorgere dove sia la differenza tra te e uno di quei "servi IDIOTI e Pecoroni e DEFICIENTI" come tu li chiami; e non mi pare nemmeno che tu sia più sereno.
    Cui prodest?

    io_Pasquino

    Messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 17.02.11

    Re: La fede nella storia

    Messaggio Da io_Pasquino il Lun Feb 27 2012, 23:01


    Da αμαρτωλός Ieri a 10:47 pm

    Cui prodest?

    @@@@@@@@@@@@@@@@@@@

    Non credevo affatto fino ad ora, di essere diventato o considerato da lei un "MOBILIERE" sig αμαρτωλός (?) che roba est ? (come vede sono esperto del copia/incolla).

    Ma mi creda sulla parola per favore se le dico che a me delle "Credenze" dei "Comodini" dei "Pitali" e dei "Porta saponette" non me ne MAI fregato più di Tanto.

    "IO-SONO" invece convinto, anzi persuaso, che sicura-Mente a lei e a quelli come lei non Giova a niente ...!.. lo deduco da quello che lei mi dimostra capire da quello che scrivo, e come potrebbe infatti .... "Balbum melius balbi verba cognoscere". - (San Girolamo, Epistulae)

    Disse Albert Einstein:

    "Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose. La crisi è la più grande benedizione per le persone e le nazioni, perchè la crisi porta progressi. La creatività nasce dall’angoscia come il giorno nasce dalla notte oscura. E’ nella crisi che sorge l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie. Chi supera la crisi supera sé stesso senza essere “superato"

    Per cui dove la quale + I.V.A. se alcuni suoi giudizi Sommari nei miei confronti li "Tagliasse" con il Copia/Incolla della sua mente ... e ci si "Cucisse sopra" un po di Sano Spirito critico positivo, collegato ovvia-Mente alla "Zetetica" - dal greco "Zetein" = "cercare" che, è il metodo di cui ci si serve per arrivare alla ragione delle cose ... (ammesso che lo sappia fare) ... si concentrerebbe dicevo ... dalle "Cose dette a Tono" ... "ai suoi significati", piuttosto a chi: "gridando" forse un po troppo (Forse) ... "a come e a quali Toni usa ...!"

    D'Accordo che, come lei stesso afferma, questa utile pratica nel taglia e cuci Mentale è praticamente per lei Alieno ... ma almeno ci provi ... con un po di Pratica (Forse) le sarebbe molto Utile ... chissà chi lo sa ...?

    E’ sempre necessario DARSI-DA-FARE-DI-PIU’, ognuno a modo proprio ... magari col copia incolla se gli pare necessario, e ... Una delle prime cose da fare comunque, secondo me, è informarsi sempre di più e accrescere la propria conoscenza.

    Poi bisogna aiutare per quanto possibile, ma senza esagerare, chi vive nell’ignoranza ad uscirne, è importante incrementare il numero delle persone che sappia dire un “NO” secco all’attuale stato delle cose oggettivate.

    E non é detto che da: "Parva saepe scintilla magnum excitavit incendium".

    Inoltre, che oggi vi sia una profonda crisi "Spirituale" non ci sono dubbi di sorta ... tranne per chi si Bea nella Idiota e Stupida Fede nel nulla Religioso e per chi scambia impropria-Mente i "Mobili" come fa lei purtroppo ... però badi bene, Chi attribuisce alla crisi mentale che di Fatto gli appartiene tutti i suoi fallimenti e difficoltà a capire, violenta il suo stesso talento e dà più valore ai problemi che alle soluzioni.

    Le dovrebbe esser facile notare come le "credenze" politiche, religiose, nazionalistiche o di altro tipo sono "Mobili" ... pardon ... religioni che dividano la gente, creando conflitti, confusioni e antagonismi ... è questo un fatto palese forse pure per lei.

    Eppure siete tutti o quasi tutti riluttanti ad abbandonarle.

    C'è la fede Indù, la fede Cristiana, quella Musulmana, quella Buddista, ci sono le innumerevoli credenze settarie e nazionali, le varie ideologie politiche, tutte in competizione reciproca, ognuna che cerca di prevalere sulle altre.

    E' evidente anche per lei il fatto che le credenze dividono la gente, creando intolleranza.

    La vera crisi, è la crisi dell’incompetenza.

    Non intendo SOSTITUIRE le "credenze" di nessuno con un altra mia personale, come lei vuol per "Forza" credere.

    Proprio io poi che non posseggo nemmeno un "Comodino" a cui aggrapparmi serenamente senza traballamenti psichici di sorta !

    Ciò che sto cercando di fare è di scoprire perché accettiamo questa o quella "credenza", questo o quel "Comodino" perché all'apparenza Confortevole ... e se riusciamo a comprenderne le motivazioni, le cause di tale accettazione "Mobiliare", allora forse potremo essere anche capaci non solo di capire il perché, ma pure di liberarcene, sostituendole MAGARI con la Conoscenza.

    Vale a dire quella mancata propensione Mentale a esaminare ogni concetto o situazione ... in profondità ... come per esempio non sapere leggere l'altro con "Zetetica" virtù di intendi come sta facendo lei purtroppo nei miei confronti.

    Ma perché accidenti non è possibile vivere senza "Credenze & "Comodini" dico io ...?

    Perché non dovrebbe essere possibile mutare convinzioni in modo radicale, e nel frattempo non sostituire alcuna "credenza" con un "Comodino", ma essere, davvero, interamente liberi da qualunque "credenza" o altro "Mobilio" di "Comodo", in modo da andare incontro alla vita come se fosse sempre, in ogni momento, nuova, spoglia di "Mobili" pensieri da strapazzo ...?

    Secondo me e possibilissimo, lo si può scoprire soltanto riuscendo a studiare se stessi in rapporto a una credenza personale che comunque ci portiamo appresso sin dalla nascita.

    Dopo tutto, questa è o dorvebbe essere la verità: Cioè avere la capacità (e la Volontà) di accostarsi a ogni cosa come se fosse la prima volta, attimo per attimo, senza i "Mobili" e fluttuanti e per nulla statici e veri condizionamenti Idioti del passato, di modo che non ci sia quell'effetto cumulativo psicologico che agisce come barriera fra se stessi e ciò che è.

    Amico mio di Merende Strane diciamola tutta: è difficile evitare di provare irritazione verso chi porta cattive notizie.

    Nel passato, in particolare, il trattamento riservato ai latori di messaggi sgraditi poteva essere particolarmente drastico.

    Si figuri che nel 480 a.C. gli spartani del re Leonida uccisero gli ambasciatori del re persiano Serse che si stava avvicinando con le sue truppe alle città greche.

    E che nel 438 a.C. il re di Fidene Tolumnio fece massacrare quattro ambasciatori romani che erano venuti a chiedergli ragione di un cambio di alleanza della sua città.

    Questa abitudine continuò per molti secoli.

    Nel 610 d.C. lo Scià di Persia fece uccidere gli ambasciatori bizantini che venivano a proporgli un trattato di pace non gradito.


    Eppure: "Ambasciator non porta pena" recita il detto ma ... Ahimè, l’ambasciatore la pena la porta eccome.

    Ed è un mestiere molto pericoloso.

    Nessun pensiero é come lei afferma: "insindacabile" ... piuttosto (forse) Inattaccabile ...! ... lei si concentri solo su questo pensiero ...!
    E lo dimostri, accettando così comé il dibattito e scrivendo pure lei le sue Idee, se ne ha, come meglio lo aggrada.



    Adesso spero: dovrebbe Capire pure lei dove Stà la differenza tra l'Idiota Incompetente e per giunta "Pecora" che confonde il Tono imperioso di quella voce, con l'Intrinseco significato delle parole (Zetein) ... e non capisce nemmeno chi nel suo Piccolo, prova ad aprire come meglio può le "Porte" di quell' l'Ovile, per Tentare di Dare "Libertà" alle quelle greggi IDIOTE Ivi contenute, gridando, (Forse) un pò più dell'Altro .... (?)

    Lo Capisce questo ...?

    "In magnis et voluisse sat est."
    "Nelle grandi cose anche l'aver voluto è sufficiente."


    "Absit iniuria verbis"
    lol! lol! lol! Pasquino lol! lol! lol!



    P.S.

    "Gutta cavat lapidem; non vi, sed saepe cadendo huic addiscit homo: non vi, sed saepe legendo"
    (La goccia scava la pietra, non con la forza ma col cadere spesso così l'uomo impara: non con la forza, ma leggendo spesso e Bene).


    http://www.youtube.com/watch?feature=endscreen&v=FSnGV2wsr78&NR=1




    Ultima modifica di io_Pasquino il Lun Gen 07 2013, 14:51, modificato 10 volte
    avatar
    admin
    Admin

    Messaggi : 191
    Data d'iscrizione : 16.12.10
    Età : 62
    Località : catania

    Re: La fede nella storia

    Messaggio Da admin il Mer Feb 29 2012, 01:56

    caro pasquino i suoi post sono sempre pretenziosi e sempre ostici , non li leggo quasimai , sono pure inutilmente lunghi , per loscopo che hanno , le basterebbe scrivere MA QUaNTO SONO BRAVO , IO PASCUINO ,ci risparmierebbe tutte quelle inutili lungaggini

    io_Pasquino

    Messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 17.02.11

    Re: La fede nella storia

    Messaggio Da io_Pasquino il Mer Feb 29 2012, 12:41







    Elementare ... Dott. John H. Watson ... Come Volevasi dimostrare:
    Per alcuni, Pochissimi per fortuna, Due più Due ... fa sempre Tre & Mezzo, anzi Cinque ...:

    (Victor Hugo commentando l'ascesa al potere di Napoleone III, nel 1852)


    La prego, mi dica lei con quale valido motivo dovrei affermare: "Quanto sono bravo IO Pasquino" e di seguito NON affermare pure: ...

    ... "Quanto é Asino lei egregio Admin" ... (?) ...?

    Me lo dica pure ... la ascolterò volentieri !

    Perché vede esimio, io non credo di essere "Bravo" ... Tanto quanto non credo che lei sia un "Asino" ... !

    "Balbum melius balbi verba cognoscere".

    (Un balbuziente capisce meglio le parole di un altro balbuziente)

    - (
    San Girolamo, Epistulae) -



    affraid affraid affraid Pasquino Sad Sad Sad

    P.S.

    A proposito dei Post non letti: "Caeci sunt oculi cum animus alias res agit"

    (Publilius Syrus)







    Ultima modifica di io_Pasquino il Mar Mag 01 2012, 12:26, modificato 5 volte
    avatar
    αμαρτωλός

    Messaggi : 4
    Data d'iscrizione : 19.02.12
    Età : 51

    Re: La fede nella storia

    Messaggio Da αμαρτωλός il Dom Mar 11 2012, 16:31

    Mi scuso per l'utilizzo della lingua latina, ritenevo quell'esclamazione un termine oramai di uso comune anche nella lingua corrente e non qualche cosa che potesse stuzzicare reazioni stizzate.
    Detto questo sono daccordo con l'admin, mi pare che l'unico suo scopo sia quello di ritenersi un illuminato che sbeffeggia noi poveri pecoroni rinchiusi nell'ovile :


    "Il sapiente - lui che sa, lui che conosce Dio - beffeggia lo stolto
    e gli offre fiele ed esulta: «Sentite, chiama suo padre!»
    e borbotta: "Ti ringrazio, Signore, che non sono come lui!"
    e canta un salmo: "
    Beato colui che non siede nel consesso dei malvagî
    e che non calca l’immondo sentiero del peccatore
    "
    .




    Questo lo ha scritto lei ..... ed è un pò il suo autoritratto.

    Di solito non attacco mai un utente, ma lei è così irritante!!

    io_Pasquino

    Messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 17.02.11

    Re: La fede nella storia

    Messaggio Da io_Pasquino il Lun Mar 12 2012, 20:39

    Egregi Sig.ri: αμαρτωλός & Admin ...!

    ... per le feste Pasquali prossime a venire, vorrei offrire a voi due (Gratuita-Mente si intende), Due biglietti per St. Moritz ...

    ... e ... nel ... Mandarvi a Quel Paese vi suggerisco anche di alloggiare ... all'Hotel Omonimo cinque stelle, che mi dicono, hanno pure un comodo Ascesore Duplex Automatico con il telefono incorporato ... ed alla vigilia, di poneriggio, nell'Attico Panoramico, (8 Piani - 30 Metri da terra) ci sarà una gara per dilettanti come voi due, di Funnabulismo Estremo, comprendente le difficili arti circensi che implicano l'abilità di tenere in equilibrio il proprio corpo in maniera anomala o su base estrema-Mente instabile di cui sono sicuro voi due dovreste essere già esperti.

    Gli eventuali proventi e donazioni andranno in totale Beneficienza alla Chiesa del Patrono locale.

    Tale Tipologia di spettacolo, Giocoso pur se Estrema-Mente pericolosa é Organizzata dalla Proloco del posto.

    (Pare che offrano ai Partecipanti Vincitori Eventuali, Giovani Ovini del Gregge del Buon Pastore locale e alcuni Pitali Pieni ma Sigillati, di Vino Santo prodotto in loco dal Parroco Omonimo).


    Nutro Autentica Speranza che faccia Piacere a voi due Andare a Quel Paese di cui sopra brevemente descritto, e Partecipare Attiva-MENTE a Tale manifestazione "Sportiva".

    Per Ulteriori scalate Verticali in ascesa, ed Eventuali Discese Dinamica-Mente Veloci verso il basso del Paese (Il punto più elevato del comune è la cima del Piz Güglia (3380 m), sul confine con Silvaplana) .... dovreste per forza di cose cercarvi un Punto di "Lancio", organizzandovi da soli in Loco.

    MENTRE-INVECE, per Escursioni Verticali con "SEDUTE" Panoramiche/Contemplative del tipo Teologico Mistico Cristiane a cui Pare che a voi due Piace Molto partecipare, anche se decisa-MENTE a "Sguincio" Teo-Logico Nostrano di Parte, pur Dichiarandovi, (a mio parere a torto): "Disinteressati", Dovreste, a mio Modesto parere INVECE, interessarvi alla sola chiesa parrocchiale CRISTIANA di "San Maurizio" la quale è espressa-Mente intitolata al santo Martire della legione tebana martirizzato a Saint-Maurice, dove è stata eretta abbazia territoriale omonima ... che ... però mi dicono per certo, la Guglia é ... "ABBASTANZA" ... Alta & sopratutto .... AGUZZA.

    http://v5.cache5.c.bigcache.googleapis.com/static.panoramio.com/photos/original/53664826.jpg?redirect_counter=1

    ... Mbeh ! ... facciano un po loro due qual'ora accettaste l'Invito, nel modo e con i mezzi che vi é più gradevole utilizzare, e divertitevi pure scanbiandovi tra voi due il "Sacro Loculo" (l'Apposito Luogo) dall'Uso propriamente monoutente, ma Decisa-Mente Panoramico Contemplativo Pre-scelto apposta per usufuire di tali Sedute con Appaganti visioni certa-Mente Goduriose per la vostra "Anima" Impenitente, e per non Annoiarvi troppo a vicenda l'uno sull'Altro, suggerisco di scambiarvelo pure tale posto, un pò per ciascuno alla Buona maniera dei buoni Fratelli nella "Fede" in Gesù, che nei Modi "Storici" Cristiani più a voi due appropriato (Tanto per rimanere in Tema) ...

    ...Ma ... mi raccomando ... !!!

    a ... "Ritmi & Cadenze Regolari" ... & che Buon Pro vi Faccia ...!


    Sperando di non "essere" stato nei V.S. Confronti: Irritante, Pretenzioso, e Ostico ... MA "Simpatica-Mente Chiaro" é Utile ... ...Nell'Attesa piacevole di Mandarvi a Quel Paese ... (di: St. Moritz) ... vi trasmetto sin da ora, i miei più sentiti e sinceri Auguri ...!



    lol! lol! lol! lol! Pasquino lol! lol! lol! lol!



    P.S.

    Mi facciano "sapere" in tempo Utile, Ma in Privato, se decidete di accettare l'invito (Io sperro caldamente di Si anzi ci Conto ... ) ... dove: ... Hemm ... "Recapitarvi" ... i suddetti Biglietti.












    io_Pasquino

    Messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 17.02.11

    Re: La fede nella storia

    Messaggio Da io_Pasquino il Gio Mag 03 2012, 23:44

    La fede nella Storia a chi Giova ...?

    Giova a colui o a coloro che la fede porta vantaggi: "Cui prodest scelus, is fecit", Cioé a Colui al quale il delitto porta giovamento ..
    ... quello ne è l'autore.

    Proviamo a leggere un passo del Vecchio Testamento:

    Appena divenuto re, si assise sul trono e sterminò tutto il casato di Baasa, senza lasciare in vita neppure un maschio, sia fra i parenti che tra gli amici. Così Zimri distrusse tutta la famiglia di Baasa, secondo la sentenza che il Signore aveva pronunciato contro di quella per bocca del profeta Jeu. Ciò avvenne a causa di tute le colpe di Baasa e di Ela, suo figlio, i quali peccarono e trascinarono nelle stesse colpe il popolo provocando ad ira, coi loro vani idoli, il Signore, Dio d’Israele. Il resto degli atti di Ela e tutto quello che egli fece, è scritto nel Libro degli annali dei re d’Israele.” - (Ela re d’Israele, I - Re 16, 11-14)

    Alla Messa domenicale direbbero tutti in coro: "Parola del Signore".

    Ma voi lo sapevate che questo concetto di guerra, prima dell’avvento dell’Ebraismo prima e del cristianesimo poi, non si è MAI nemmeno concepito come teorica Strateggia Militare sulla faccia della terra ...?

    Cioé, voglio dire: Quella Guerra di annientamento per l’annientamento ... La guerra santa per imporre il proprio DIO ... I campi di sterminio per chi non si mette in ginocchio con tutto il cuore e con tutta la propria anima al DIO, nella storia dell’umanità, questo tipo di guerra, non si era mai MAI vista ne concepita e nemmeno filosoficamente Teorizzata da alcun stratega militare sulla terra ... almeno e questo FATTO che la storia ci racconta.

    Tale Guerra, l’hanno inventata e codificata gli Ebrei ed è piombata nella storia dell’umanità voluta dal personaggio Gesù il Pazzo di Nazareth e sopratutto da chi si identificava in lui (o ne ha descritto tale figura attraverso i vangeli).

    Un concetto di guerra che si svolge su due piani diversi: il piano emotivo per sottomettere e disporre del singolo individuo e il piano Sociale per sottomettere e disporre di interi popoli.

    Ed è su questo doppio piano che dovremmo discutere per capire come i seguaci di Gesù sono venuti a portare la guerra là dove la guerra non c’era.

    In questo secolo Konrad Lorenz, lavorando sul comportamento animale, fa una serie di scoperte.
    Alcune di queste scoperte vengono analizzate da molti analisti fra cui Fromm.

    Queste analisi ci permettono di chiarirci alcuni punti di vista sul comportamento umano.

    In particolare, scrive il dizionario di psicologia di Galimberti, alla voce "Distruttività":

    Rifiutando la distinzione freudiana tra pulsioni di vita e pulsioni di morte, e accogliendo l’impostazione etologica di K. Lorenz, Froom distingue fra aggressività benigna, che è biologicamente adattativa, e aggressività maligna o distruttiva, che è un puro prodotto culturale perché ciò che in essa si esprime è “la vita che si rivolta contro sé stessa nel tentativo di darsi un senso”.
    Questa connessione tra “distruttività” e “senso” porta a concepire la distruttività come un evento culturale per cui Fromm ritiene di dover proporre “il termine “aggressione” per l’aggressione difensiva, reattiva, biologicamente adattativa, e “distruttività” per la propensione specificatamente umana a distruggere e a cercare il controllo assoluto”.
    Ne consegue che, essendo specificatamente umana e non derivata dall’istinto animale, la distruttività non contribuisce alla sopravvivenza fisiologica dell’uomo, ma è un elemento importante del suo funzionamento mentale.
    E’ una di quelle passioni potenti e dominanti in certi individui e culture, e non in altri.
    E’ una delle possibili risposte a esigenze psichiche radicate nell’esistenza umana e ha origine nell’interazione di varie condizioni sociali con i bisogni esistenziali dell’uomo” (1973) Tra le figure eminenti della distruttività, sia Freud che Fromm indicano la guerra, letta a partire dalle rispettive impostazioni teoriche.”

    Dice Erich Fromm: “La Distruttività é’ una di quelle passioni potenti e dominanti in certi individui e culture, e non in altri.”

    In quale cultura scusate ....????

    In quella Ebrea, quella Cristiana, e in quelle culture in cui il Cristianesimo, erede dell’Ebraismo, impone la sua dottrina in Primis ai Bambini.

    Leggiamo insieme un altro passo della "Parola di DIO" scritta nel V.T.

    Così dice il Signore degli eserciti: ecco che il castigo passa da una nazione all’altra e un grande uragano si scatena dalle estremità della terra: essi non saranno né pianti, né raccolti, né sepolti, ma rimarranno sul suolo come concime! Urlate, pastori, gridate, rotolatevi nella polvere, capi del gregge, poiché è giunto il giorno del vostro massacro, e voi cadrete come arieti prescelti. Non vi sarà più un rifugio per i pastori, non vi sarà più salvezza per i capi del gregge. Ascoltate le grida dei pastori, l’urlo dei capi del gregge, poiché il Signore devasta i loro pascoli. I campi tranquilli sono desolati davanti all’ardente ira del Signore. Il leone ha lasciato la sua dimora, la loro terra è mutata in deserto davanti alla spada devastatrice e al furore dell’ira di Dio.” - Geremia vattela a pesca (al momento non me lo ricordo per niente)

    E naturalmente il Pazzo Furioso Geremia va di pari passo al desiderio di Genocidio di un altro Pazzo Maledetto e furioso di Nome Isaia:

    Quanti saranno trovati saranno trucidati, e chi sarà preso perirà di spada. I loro bambini saranno sfracellati sotto i loro occhi, le loro case saccheggiate, le loro donne violentate.” (Isaia 13, 15-16)

    Insomma, prima dell'avento del Cristianesimo non sono MAI esistite le guerre per imporre una religione.

    Si noti bene, che il concetto di guerra per imporre una religione era talmente estraneo nelle civiltà antiche tanté che lo stesso Stato Romano impiegò 30
    anni per comprendere che la rivolta militare che ebbe inizio con Zaccaria Ben Baracchia (l'amichetto ringoglionito che secondo il pazzo di Nazareth sarebbe morto prima di lui e comunque, azione Tanto esaltata da Cesù del Vangeli) e che si concluse con la cacciata di tutti gli ebrei dalla palestina era motivata dal SOLO DESIDERIO Di imporre il loro Idiota DIO a tutte le altre popolazioni.

    Ed infatti, tale atto bellicoso é stato il primo Atto di Guerra che si conosca nella storia effettuata per mero motivo religioso dagli Idioti Cristiani con quella Idiota Fede che smuove si le montagne, Ma Blocca decisa-Mente il Cervello allo stato di Idiozia pura, quell'atto, dicevo é stata effettuata dall’azione di Zaccaria Ben Baracchia e i suoi figli.

    Ebbe inizio di sabato, con il massacro dei pochi Romani di stazza alla fortezza Antonia di Gerusalemme e nel ben munito palazzo reale.
    Prima della resa era stata promessa alla guarnigione Romana l’incolumità ... invece, venne graziato solo un ufficiale che accettò di farsi circoncidere".
    (tratto da “Storia Criminale del Cristianesimo)


    Quando i vangeli sono stati scritti, Gerusalemme era già stata distrutta per opera degli Zeloti, cioé dai cristiani, che, pretendendo che tutti si mettessero in ginocchio davanti al loro DIO padrone, hanno imposto una guerra di terrore.

    Una guerra di terrore che è sempre presente nei vangeli.

    Particolarmente nel passo in cui si parla di Zaccaria Ben Baracchia ammazzato all’altare con i suoi figli ed esaltato da Gesù.

    Zaccaria Ben Baracchia è l’iniziatore del massacro di Gerusalemme.

    Zaccaria ben Baracchia circonda la guarnigione romana di Gerusalemme e promette ai romani salva la vita se si arrendono.
    ... I romani si arrendono e lui li sgozza tutti.

    Tutto questo per dire che i vangeli vengono scritti con questi propositi in un momento in cui si aspetta l’imminente fine del mondo:
    Non passerà questa generazione senza che voi mi vedrete venire sulle nubi ecc. ecc.”

    Lo Scopo dei cristiani era il genocidio per il genocidio, e i Romani Impiegarono decine d’anni per Riuscire a capire che lo scopo dei massacri dei Cristiani-Ebrei in quella che era chiamata “Guerra Giudaica” che si concluse Finalmente con la distruzione di Gerusalemme attorno al 70 d.c. era quello di imporre il loro DIO, era per loro NECESSARIO Psicologicamente macellare gli Esseri Umani per imporre il loro DIO Deficiente e Bastardo Yahweh: Ma secondo voi così detti "Gentili, non é Pazzesco ...???

    Quella che Erich Fromm, Ebreo filosofo psicoanalista e sociologo tedesco, chiama sindrome di Fromm, una delle possibili risposte a esigenze Psichiche radicate nell’esistenza umana e ha origine nell’interazione tra varie condizioni sociali è l’effetto del condizionamento educazionale Cristiano imposto mediante la coercizione ai bambini e trasferito, attraverso le loro azioni, che mirano a soddisfare il bisogno educazionalmente indotto di Potere e di Dominio di Autoidentificazione con la sindrome di onnipotenza che l’ideologia dell’annientamento impone, nella società civile.

    Fromm si laureò nel 1922 in filosofia ad Heidelberg con una tesi dal titolo Sulla funzione sociologica della legge ebraica nella Diaspora.

    La guerra che impone Gesù dapprima viene diretta contro i singoli individui, ma ben presto diventerà la guerra contro interi popoli.

    Fin dal quarto secolo la "spada di Gesù" si abbatte su popoli pacifici attraverso Idiote farneticazioni deliranti e diffamazioni di chi voleva applicare meglio l’ordine di guerra di Gesù:

    Secondo Ireneo, lo gnostico Marco otteneva l’obbedienza dei suoi per mezzo di “filtri amorosi o artifici magici”, “attirando sui loro corpi la vergogna”.

    Secondo il montanista Terulliano, i cattolici bevevano e avevano rapporti sessuali durante la celebrazione della comunione. san Cirillo accusava i montanisti di uccidere i bambini e mangiarli. Sempre a questo proposito tuonava Agostino: “Non credete che i seguaci dell’eresia siano un paio di omuncoli sconosciuti. Solo grandi uomini hanno dato vita alle eresie”.

    Egli stesso gli diede la caccia nel corso della sua essitenza, ricorrendo di già all’aiuto del “braccio secolare”. [la cosa ridicola] Secondo il cattolico Antweiler, “se è essitita un’epoca in cui l’obiettività ha celebrato il suo trionfo è stata quella dei padri della chiesa”, e aggiunge “mi riferisco soprattutto al IV secolo”.
    (Tratto da “Storia Criminale del cristianesimo)


    Pensate solo un momento se ad Atene avessero agito in questo modo Idiota gli Stoici, gli Accademici, gli Epicurei, i Sofisti o i Cinici ... secondo voi che cosa sarebbe successo al mondo oggi ...?

    Ma è "Gesù" che è venuto a portare la guerra.

    E prima di Gesù (e degli Straccioni Puzzolenti Ebrei di allora) non si conosceva la Guerra d’Annientamento per l’Annientamento.

    Proprio con i Cristiani la Guerra invece, da Mezzo con cui risolvere le questioni, diventa il Fine.

    Lo scopo di Sconfiggere i nemici ...??? ... era solamente per annientarli.

    l'Annientamento Totale diventa l’imperativo di Gesù come continuazione della Idiota mattanza del suo Idiota padre come nel vecchio ed Idiota testamento é raccontato.

    E Così fù, ovvero per questi motivi che i Sassoni che non abbracciano il cristianesimo, a differenza di quell' ufficiale Romano della fortezza Antonia di Gerusalemme, che a 4.500 Pagani Sassoni viene tagliata la testa ad opera dell'Idiota Carlo Magno, un Cafone ignorante analfabeta che soddisfa la sindrome psichiatrica Cristiana dell’onnipotenza attraverso la distruttività di massa.

    A tutti gli effetti logici e storici, é Gesù che taglia per la seconda volta nella storia umana, la testa a 4.500 persone per il solo motivo religioso, cioé per coloro, i Sassoni che non volevano che lui diventasse il loro re e Padrone del Cazzo.

    "Quanto poi a quei miei nemici (di Gesù) che non volevano che io regnassi su loro, menateli qua e scannateli in mia presenza." - Luca 19, 27

    Il Pazzo del Psicoleso di Nazaret Gesù è in Luca 12, 49-53 che ribadisce il concetto di Matteo:

    Sono venuto a portare fuoco sulla terra e come vorrei che fosse già acceso! Devo ricevere un battesimo e quanto mi sento angustiato, finché non sia compiuto. Credete che io sia venuto a mettere pace sulla terra? No, vi dico, ma la divisione. Perché d’ora in poi cinque persone in una casa saranno divise, tre contro due e due contro tre. Saranno divisi il padre contro il figlio, il figlio contro il padre, la madre contro la figlia, la figlia contro la madre, la suocera contro sua nuora, la nuora contro la suocera.”

    La guerra di Gesù non è contro un nemico, contro chi minaccia la sicurezza delle persone, ma è la guerra alla convivenza civile ... è la volontà del Genocidio per il Genocidio ... possibilmente di Massa ...!


    Scrive André Glucksmann filosofo e saggista francese contemporaneo nel suo “Il discorso della guerra” - edizioni Feltrinelli:

    La guerra è innanzi tutto insulsa. Se essa regola interamente le culture più sofisticate, il suo potere segreto sta soltanto nella sua brutalità; stupida come un terremoto, essa è “distruzione naturale, sconvolgimento senza scopo, devastazione furiosa”. La guerra è la rivincita della natura sulla cultura, dell’inorganico sull’organico, della morte sulla vita: “In tal modo nel genere umano il costruire si alterna al distruggere; quando in costruire ha arrecato danno abbastanza a lungo alla natura inorganica e ha determinato sotto tutti gli aspetti la sua difformità, allora scatta l’indeterminatezza oppressa e la barbarie della distruzione cade sul costruito, e spazza via tutto, ed ogni cosa rende libera e piatta ed uguale.” Hegel, “Sistema dell’eticità: in scritti di filosofia del diritto. La guerra non ha un significato nascosto, si manifesta per quello che è, una chiara mancanza di significato.”

    Si tratta di un tentativo di separazione fra quella che è la guerra contro i singoli individui e la guerra come comportamento generale con cui il cristianesimo fissa la sua vittoria all’interno dei singoli individui.

    La guerra non è insulsa, la guerra, intesa come scontro fra nazioni o fra classi, ha uno suo intrinseco scopo.

    Individuare tale scopo e risolverlo con mezzi diversi, come la Politica ed il compromesso per esempio, consente di evitare la guerra, almeno quella guerra lì.

    Solo che lo scopo, nel Genocidio Cristiano, sfugge ad André Glucksmann.

    La guerra Cristiana ha lo scopo di fissare nei combattenti la “Credenza”.

    Sono stati costretti a credere nella fine del mondo e ora, nello scontro, vedono un surrogato della fine del mondo, vedono delle immagini, che spesso essi stessi provocano, con cui costruiscono la loro Idiota idea visiva della fine del mondo.

    Sia che l’individuo provochi la distruzione o la subisca, lo shock emotivo è talmente violento da spazzare ogni resistenza razionale e la sottomissione al DIO onnipotente salvatore ma Idiota, emerge prepotente dentro di lui.

    Non è più l’individuo, il costruttore che discuteva animatamente contro gli amministratori politici le sue opinioni POLITICHE e le mette in gioco, ma è colui che deve obbedire ciecha-Mente ad ordini di distruzione di Massa che gli amministratori religiosi gli impongono.

    E’ colui che è costretto a subire situazioni distruttive nelle quali è stato condotto da amministratori religiosi e, in quel momento, abbandonato a sé stesso, abbandonato nell’incapacità di mettere in atto qualsiasi di propria iniziativa: tanté che gli Ebrei nei campi di sterminio da Perfettissimi Idioti impotenti ad Oltranza, non realizzarono neppure un minimo concetto seppur astratto ma neppure l’idea di ribellarsi all’attività di Genocidio in atto, manifestarono proprio il classico comportamento delle pecore di un Ovile Patronale, cioé come quell'Ovile del Buon Pastore Cristiano del cazzo ...

    Però oggi sono diventati degli ottimi Gestori del campo di sterminio chiamato la Palestina ...! Ma é un'altra storia ...

    Cioé attraverso la guerra l’uomo non si libera, ma lo si sottomette.

    E' Noto che Il nostro condizionamento emotivo ci costringe spessissimo a puntare l’attenzione sulla “Guerra” quando questa esplode, mentre la nostra attenzione viene deviata dall’osservare tutti quegli atti di guerra che vengono portati nella società civile ai singoli individui.

    Singoli Atti che provocano un accumulo di tensioni emotive che finiscono o per esplodere (come guerra) o per essere incanalati ed usati da soggetti che controllano le persone (come guerra).

    Il cristianesimo è solo un atto di guerra col quale si sottomettono le persone.

    Oggi, per portare la guerra alle persone, i Cristiani parlano di pace.

    Solo chi è in pace nei loro confronti può essere aggredito e sottomesso e costrette in ginocchio davanti ad un Schifosissimo Idiota crocifisso puzzolente di sangue stantio.

    E le si sottomettono quando si impone loro di non scorgere la guerra che viene portata alla loro struttura emotiva ogni giorno quando la guerra non è dichiarata e l’individuo si trova da solo a dover combattere nella propria quotidianità contro forze che, non rispettando le leggi e le regole, vogliono distruggere la sua struttura emotiva, come é l’attività di occupazione sociale (mentale) e di proselitismo messa in atto dai cattolici ... in ogni campo sociale.

    E in questo modo che "Gesù" ordina la guerra contro tutti i popoli e contro tutte le nazioni:

    Mi è stato dato ogni potere in cielo e in terra. Andate, dunque, e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del figliolo e dello Spirito Santo, insegnando loro ad osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ecco, io sono con voi tutti i giorni, siano alla fine del mondo.”
    (Matteo 28, 18-20)


    Questo passo appena citato assieme alla dichiarazione di guerra ai popoli James Hillman psicoanalista, saggista e filosofo statunitense recita:
    La tolleranza è compromesso, l’inclusione tradimento, la coercizione, anche violenta, necessaria.”
    (da “Un terribile amore per la guerra” edito da Adelphi)

    Un esempio per tutti è l’invocazione di Pelagio un teologo e oratore britanno di lingua latina, secondo cui contro i Longobardi cristiani Ariani che definiva “idolatri”, scrisse:

    “... che voialtri membri della chiesa cattolica, uniti come un corpo sotto la guida del capo, vi affrettiate con tutte le vostre forze in aiuto della nostra pace e della nostra serenità in nome dell’unità dello Spirito Santo. Perché riteniamo non inutile (otiosum), anzi mirabilmente disposto dalla divina provvidenza che i vostri sovrani siamo uguali all’Impero Romano nella confessione della retta fede, affinché vi leviate a vicini soccorritori di questa città e dell’Italia tutta. E allora, amati fratelli, se ai vostri sovrani il potere è stato concesso da Dio, attenti che la vostra fede non si manifesti fiacca...”

    e alla fine ribadisce: “Dunque, vi esortiamo ad affrancare con la massima energia e speditezza i sacrari degli apostoli, di cui voi cercate la forza, dalla contaminazione pagana, e ad insistere presso i vostri re affinché con una decisione salutare vogliano al più presto sciogliersi dall’amicizia e dall’alleanza dello scellerato nemico, dei Longobardi, in modo che, se per costoro giunge il tempo della vendetta, che immediata attendiamo dalla misericordia di Dio, essi non siano colti come complici.”
    Tratto da Storia Criminale del Cristianesimo di Karlheinz Deschner IV volume pag. 91 editore Ariele

    E che differenza dovrebbe esserci secondo voi con quest'altra lodevole citazione:

    Ma i figli d’Israele fecero prigioniere le donne di Madian con i loro bambini e depredarono tutto il loro bestiame, tutte le loro greggi e tutte le loro sostanze. Incendiarono tutte le città da abitare e tutti i loro attendamenti. poi presero tutto il bottino, tutto ciò che avevano catturato, persone e animali, e condussero a Mosè, al sacerdote Eleazaro e a tutta l’assemblea dei figli d’Israele i prigionieri, il bottino e le spoglie fin presso gli accampamenti nelle steppe di Moab, sulla riva orientale del Giordano di fronte a Gerico. Mosè, il sacerdote Eleazaro e tutti i capi della comunità andarono loro incontro fuori del campo. Ma Mosè s’addirò contro i comandanti dell’esercito, capi di migliaia e capi di centinaia, che tornavano da quella guerra e disse loro: “Perché avete lasciato in vita tutte le donne? Furono proprio esse che per suggerimento di Baalam sedussero i figli d’Israele trascinandoli all’infedeltà verso il signore nel fatto di Fegor, per cui scoppiò il flagello in mezzo al popolo del Signore. Or dunque, uccidete tutti i bambini maschi e tutte le donne che hanno avuto rapporti intimi con un uomo; invece le fanciulle vergini, che non hanno ancora conosciuto l’uomo, serbatele in vita per voi.”

    (Numeri 31, 9-18)

    Ed inoltre:

    Non crediate che io sia venuto a portare la pace sulla terra. Non sono venuto a portare la pace, ma la spada. Perchè sono venuto a dividere il figlio dal padre, la figlia dalla madre, la nuora dalla suocera; e i nemici dell’uomo saranno i suoi famigliari.”
    (Matteo 10, 34-38)

    Mai un ordine di distruzione fu così spietatamente eseguito.

    "Gesù" ha portato la guerra di sterminio, uno sterminio finalizzato a sottomettere le persone.

    Quel tipo di guerra, prima di Gesù, il Pazzoide di Carta Pesta di Nazaret, non era mai esistita ne in Pratica e nemmeno nelle più fervide Menti civili e
    militari di quell'epoca, nemmeno sottoforma di astratto concetto ipotetico di guerra, tranne che nelle fantasie morbose e di morte delle Menti (Si fa per dire) degli Ebrei Idioti deportati Giustamente a Babilonia.

    @@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

    bounce bounce bounce bounce bounce bounce Pasquino affraid affraid affraid affraid affraid affraid





    Ultima modifica di io_Pasquino il Gio Mag 10 2012, 19:44, modificato 1 volta

    io_Pasquino

    Messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 17.02.11

    Re: La fede nella storia

    Messaggio Da io_Pasquino il Sab Mag 05 2012, 19:22


    Ora per quanto mi riguarda personalmente, so che non esiste da nessuna parte Spazio/Temporale del Cosmo nessun DIO alieno "creatore del cielo e della terra", non esiste nessun DIO Ebraico/Cristiano men meno di quella perfida specie di Eloim del cazzo autodenominatosi YHWH desritto nella bibbia, se non nelle patologie psichiatriche di persone ammalate da delirio di onnipotenza, così come so che non è mai esistito nessun Mosé, nessun Gesù Come l’archeologia stessa ha dimostrato.

    Però so pure che esiste il Cristianesimo e in essa quella voglia di impossessarsi delle persone, quel delirio di morte e di sottomissione che i Cristiani chiamano eufemisticamente "Amore" e che l'Idiota Paolo di Tarso finalizza con “Fai la carità al tuo nemico e così ammasserai su di lui carboni ardenti ...!”

    ... In pratica si tratta nient'altro che di un atto criminale per derubare il futuro delle persone.

    I vangeli sono un concentrato di puro Odio verso la società civile autonomamente organizzate per proprio conto da secoli e che chi ha voluto descrivere quel povero pazzo personaggio di Gesù (Inventandoselo a Tavolino) lo ha poi riversato di proposito sulle stesse società civili.

    I vangeli ufficiali della chiesa cattolica che vengono inventati e poi scritti appena dopo il 100 d.c.. Attingono, per molti versi, ad una specie di “corpo misterico” delle religioni misteriche di Adone, Zoroastro, Dioniso, Apollo e Ercole, perché tali sono i modelli su cui viene costruita la figura immaginaria di Gesù.

    Ma con una grande differenza: gli antichi Dèi non si impossessavano delle persone, mentreinvece Gesù fa delle persone oggetti di possesso senz'Anima propria.

    I'intero lavoro per redigere il perfido confezionamento dei vangeli a "Tavolino" è un’attività talmente Zozza che gli stessi teologi la occultano, anche se oggi conosciamo le aggiunte e le modifiche fatte dal 300 in poi.

    I teologi sono ben coscienti che si tratta di truffe, solo che ognuno di loro se ne frega e tira acqua al suo mulino.

    Ad esempio, (e sto parlando solo di teologi cristiani) il teologo Adolf von Harnack
    (Dorpat - 7 maggio 1851 – Heidelberg - 10 giugno 1930) ... (Adolf von Harnack é stato uno dei più rilevanti teologi protestanti e storici della Chiesa della fine del XIX ed inizio del XX secolo) ...
    dice:

    L’enunciato “Io sono il figlio di DIO” non è stato inserito da Gesù stesso nel suo vangelo, e chi lo mette come una frase accanto alle altre, aggiunge al vangelo qualche cosa di suo .... Infatti, i vangeli sono considerabili come un letamaio se non fosse per la violenza con cui manipolano i bambini rendendoli psicologicamente malati da grandi."



    ( Sig ! ... io invece m'ero pure accorto che anche tutto il resto del vangelo era "Qualcosa di Suo" cioé di "Loro" della reazione ...!!! )

    Cosa mi interessa in questo lavoro ...?

    Mi interessa chiarire il ruolo dei vangeli in funzione della coercizione emotiva a cui vengono sottoposte le persone, sia come singole che come società civile.

    I Vangeli sono solo degli strumenti di propaganda il cui fine è costringere le persone alla sottomissione.

    Ed è in questa ottica che vengono tutt'ora predicati, imposti e diffusi.

    Le Idiote, ma Pericolose farneticazioni dei Vangeli sono macroscopiche, e quando quelle affermazioni non vengono accettate acriticamente le persone vengono torturate e macellate ...!

    Ci si Ricordi frequente-Mente che quando i missionari cristiani in nome di "Gesù", o CHI per lui, si macchiarono di centinaia di milioni di morti per imporre la loro stupida fede religiosa partirono proprio dal presupposto che "Gesù" era separato da quella massa di Bestiame Umano che loro macellavano e che mentre lo facevano, tali bestie macellate erano obbligate sopratutto con coercisione fisica pure mettersi in ginocchio davanti ai missionari, e Ringraziare pregando quel DIO Rognoso Deficiente e Sanguinario che, "per bocca di Gesù", o CHI per lui portavano loro la “civiltà” distruggendoli fisicamente assieme alla loro cultura millenaria stabilmente Organizzata.

    Vedete, e ovvio che questa interpretazione di quei missionari è la mia interpretazione personale (ma non solo la mia ovviamente), di sicuro non é, e non potrebbe mai essere quella data da un qualunque Idiota Cristiano Deficiente il quale, vuole a tutti i costi ignorare che "Gesù persona" non è mai esistito, tanto meno come figlio deficiente di un DIO Idiota, e che si crede padrone pure lui, millantando di essere padrone come il padre delle persone.

    ... Cui Prodest ? ci direbbe coso li, il nostro SIMPATICISSIMO amico di SPORADICHE merende Metafiche dimagranti ... come si chiama ? ... a si, il sig. αμαρτωλός.

    Eggià, a chi giova ...? ... e a chi sennò ...??? ... se non a: "Cui prodest scelus, is fecit":

    Cioé a Colui al quale il delitto porta giovamento, cioé a quello che ne è pure l'autore.

    Per quanto Molto parzialmente descritto nei vangeli cristiani, (la storia secolare e certamente più esaustiva) si evince lo stesso che il personaggio di pura invenzione intelletuale denominato Gesù é un criminale della peggior specie umana, Cioé lo é quell'organizzazione Reazionaria che gli stà dietro e lo rappresenta che é responsabile di ogni delitto che per suo mandato è stato compiuto.


    Non c'é niente da fare, é stato Psicologicamente accertato, che se si assume l'Idiota idea che l'uomo è stato creato ad immagine e somiglianza di un DIO Zozzone & Schifoso per giunta Prepotente e Sanguinario, e per questa ragione, tale schifosissimo DIO lo si considera il padrone delle persone, siamo per forza costretti a guardare alla società in cui viviamo a cui apparteniamo e ai suoi problemi, con atteggiamento di sottomissione e di impotenza come una Deficiente Pecora rinchiusa in un perfido Ovile.

    Mentreinvece, se noi assumiamo l'idea che l'Uomo, fornito già di strumenti adeguati dalla Natura stessa di cui è parte, adatta sé stesso ai segnali che dalla società e dal mondo giungono a lui fin da piccolissimo e, ancora prima, finché è nella pancia della madre, allora sì che problemi della società possono essere affrontati dal punto di vista sociale fornendo al bambino strumenti adeguati, giuridici, Etici, Morali ecc ... per affrontare con consapevolezza, dignità e pace, la vita sociale.

    Basterebbe leggerli i Vangeli e la Bibbia tutta, con "Zetetica" facoltà di intendi, come un attento scutatore/ricercatore intellettualmente serio e onesto sa fare, però NON come farebbe un "Pecorone CRISTIANO rinchiuso nell'Ovile dell'Idiozia indotta, ma piuttosto come colui che proteso alla "Zetetica" maniera - dal greco "Zetein" (cercare), che é, o dovrebbe essere necessaria-Mente il metodo di cui ci si deve servire per arrivare alla ragione intrinseca delle cose piuttosto che con l'Idiota "Fede" religiosa, si accorgerebbe perfettamente che la descrizione stessa dei vangeli descrive un "Gesù" Idiota Megalomane e farneticante ... e poi si concentrerebbe ai nefasti e lugubri disastri Sociali prodotti dalla sua Idiota dottrina nel mondo sin da allora, ma ancora oggi presenti e "Fumanti" presso la nostra società contemporanea.

    Disastri effettuati tramite di quella dottrina considerata e seguita ancora seriamente dalle Idiote pecore del gregge del "Buon" pastore moderno, ma così seriamente considera ancora come UNICA dottrina da seguire ad oltranza, costi quel che costi, cioé quella Idiota dottrina che ha incitato l'umanità alla strage e al genocidio nel corso di quasi di tutta la sua storia.

    Gesù, o chi per lui, è responsabile di tutti quei delitti e non ha attenuante in quanto egli stesso affermava che la sua sapienza deriva dal DIO creatore e padrone suo padre.

    Se si può essere tolleranti rispetto a Socrate o Aristotele Platone, in quanto persone del loro tempo, non lo si può essere col deficiente ed Idiota Megalomane cosidetto "figlio del DIO creatore e padrone del MONDO, padrone lui stesso" che manifesta una verità immodificabile davanti alla quale si costringe la struttura Psichico-Emotiva delle persone del "Gregge", le quali Rinchiuse nel perfido "Ovile" ad Autopunirsi Perennemente paventando un Senso di colpa per azioni mai compiute, le costringe alla Sofferenza alla schiavitù morale e Fisica e quindi alla perenne infelicità, anche se So perfettamente che i vangeli, al di là delle aggiunte e delle modifiche che storicamente furono apportate, servivano per assicurarsi il controllo del piccolo gruppo del "Momento" per il quale furono scritti.

    Personalmente conosco la storia degli gli uomini che scrissero i vangeli, sia gli "Ispiratori / Cospiratori" Reazzionari degli Idioti "dogmi sacri" e religiosi dei Cristiani.

    Detto questo però, bisogna anche ammettere che la cultura di oggi, purtroppo, risente ancora del terrore dei Dogmi Cristiani ai quali è costretta loro malgrado a subire ancora, anche se di solito Inconsapevolmente, al di là della interpretazione Psico-Emotiva che le singole persone fanno di quei dogmi con la loro Idiota immaginazione.

    Gli ordini deli'Idioda di Nazareth, vera o inventata che si voglia che sia stata tale Perfida e Subdola Idiota figura, non agivano solo ad allora, Magari ...!!! ... ma agiscono pure e soprattutto oggi come modello ripetuto dagli Idioti Cristiani al fine di reiterare il controllo Psichico-Militare delle persone ...!

    Infatti é Ovvio che Il modello Psichico-Emotivo del Cristianesimo non agisce solo a livello conscio, ma soprattutto sulla psiche profonda ed Inconscia delle persone fin da quando addirittura sono in pancia della madre attraverso i comportamenti adattativi di quell'Inconscio alle condizioni funzionali quotidiane.

    Fintanto che non si riuscirà a comprendere che la vera scoperta degli Idioti Ebrei (e Musulmani), ripresa dagli Idioti Cristiani, fu il processo di manipolazione mentale in Primis dei bambini in funzione della loro "Credenza", si continuerà ad affrontare la questione dell'odio di Gesù verso la società civile (sicuramente indirizzata verso qualunque società civile), da una prospettiva parziale ed inadeguata, ovvero dalla prospettiva Idiota del Cristiano Insito profonda-Mente nel "gregge" che non sospetta nemmeno minima-Mente in quale Subdolo e pericoloso "OVILE" si é autonoma-Mente rinchiuso con la sua fede in DIO ... la Fede in quel Zozzone DIO lì, poi ( Sig! ).


    http://www.laparola.net/wiki.php?riferimento=Lv26,21-29;1Sam15,3;Ez20,25-26&versioni%5B%5D=Nuova%20Riveduta

    La fede Religiosa che é Pura Superstizione, Acceca i Cervelli e impedisce alle persone di cogliere l’ovvio.
    E nel frattempo il tassametro della vita scorre spedito compiendo il sacrificio umano della vita.


    Il Credente religioso, Cristiamo e Non, ha così Creduto, anziché aver Vissuto.

    Tutto questo lavoro é tempo perso ...?

    Non ne vale la pena ...?

    Vi rispondo con la famosa frase di Lucio Anneo Seneca: "Non est quod timeas ne operam perdideris, si tibi didicisti":

    Ovvero: "Non è il caso che tu creda di aver perso tempo e fatica, se hai imparato per te stesso".


    affraid affraid affraid affraid affraid affraid Paquino lol! lol! lol! lol! lol! lol!


    P.S.

    " La religione è il singhiozzo di una creatura oppressa, il sentimento di un mondo senza cuore, lo spirito di una condizione priva di spirito. È l'oppio dei popoli."
    (Karl Marx, Critica della filosofìa hegeliana del diritto pubblico)

    avatar
    admin
    Admin

    Messaggi : 191
    Data d'iscrizione : 16.12.10
    Età : 62
    Località : catania

    Re: La fede nella storia

    Messaggio Da admin il Lun Giu 11 2012, 16:24

    caro pasquino , mi spiace ma non leggo messaggi così lunghi , non ne ho il tempo , inoltre vorrei invitarti a essere più rispettoso della visione altrui , tu dici molte cose che condivido , ma l'asprezza che ti contraddistingue e il sarcasmo che schiaffi in faccia al lettore , non ti ti onora , ma rivela una rabbia emotiva , cioè reazioni bio-chimiche esagerate e lasciate IMPRUDENTEMENTE LIBERE di invadere la coscienza , queste energie primitive , essendo state preordinate per la lotta della sopravvivenza, sono esplosive , irruenti e ingovernabili
    , in questo contesto sono esagerate e ingombrati , e creano pensieri fumosi e privi di obiettività e realismo ,spero che nel futuro possa leggere amicizia e non animosità , affetto e non istinti guerreschi e anche una certa sintesi , visto che la vita è così breve , cari saluti.

    Contenuto sponsorizzato

    Re: La fede nella storia

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Lun Ott 23 2017, 09:04