NUOVA ERA.

Cari amici benvenuti ...

questo forum ,nasce come momento di confronto ,in uno spazio libero in cui ognuno possa esprimersi al meglio, secondo ciò che sente .
Nei forum in genere la figura del moderatore se da un lato evita eccessi e conflitti , dall'altra rischia di esautorare alcune modalità di relazione , nella loro più realistica anche se a volte cruda e rozza dinamica di interazione.

Con ciò non si vuole però giustificare scontro , violenza ed offesa ,ma solo evidenziare che nel confronto un certo grado di conflittualità pare sia quasi fisiologica ed inevitabile , e che imparare da se stessi , evitando di cadere in una spirale di reazioni di attacco e difesa è un'arte imprescindibile , come basilare presupposto di una concreta maturità personale.

Nella speranza che questo forum rimanga un'isola sperimentale , autogestita ed automoderata ,proponiamo alcune linee guida che magari potrebbero garantirne un certo successo, le potete approfondire qui :

http://nuovaera.forumattivo.it/t2-16-dicembre-2010-nasce-questo-nuovo-spazio-di-condivisione-premesse

Clicca sul tasto REGISTRARE per entrare nella comunity , è gradita una piccola presentazione , quindi apri tutti le discussioni che desideri nelle aree di tuo interesse e ...............grazie di esserci !!


NUOVA ERA.

Idee, visioni, emozioni, sentimenti e sentieri a confronto.


    L'uomo naturale ....PAOLO DI TARSO.

    Condividere

    CARUSO
    Ospite

    L'uomo naturale ....PAOLO DI TARSO.

    Messaggio Da CARUSO il Dom Mar 11 2012, 19:04

    L'uomo naturale
    però non comprende le cose dello Spirito di Dio; esse sono follia per lui, e non è capace di intenderle, perché se ne
    può giudicare solo per mezzo dello Spirito. 15L'uomo spirituale invece giudica ogni cosa, senza poter essere
    giudicato da nessuno.
    16Chi infatti ha conosciuto il pensiero del Signore
    in modo da poterlo dirigere?
    Ora, noi abbiamo il pensiero di Cristo.

    (Cristianesimo, 6Lettere_Paolo)

    l'uomo naturale è colui che vive secondo natura , cioè secondo gli impulsi naturali che sono gli istinti su base biologica , bio-chimica , non intelligenti , ma automatici , di difesa , di sopravvivenza , di competizione , di gregarietà , di supremazia e simili .....in pratica nella dotazione naturale dell'uomo vi sono presenti tutti i difetti dell'egoismo e dello individualismo , mentre l'uomo essendo chiamato alla cooperazione e all'unità necessita dell' amore per avvantaggiarsi nella reciprocità .
    la mente o pensiero di Cristo è niente altro che lo spirito che lo animava , che è presente (a chi lo sa interpretare) nelle sue azioni , insegnamenti e parabole.
    AMEN

    L'uomo naturale è inconsapevole e agisce automaticamente , e ha un pensiero e una intelligenza emotiva ,così come i bambini e come gli animali .
    Attraverso la riflessione , l'indagine e l'esperienza principalmente su noi stessi , cercando sempre l'essenza , possiamo imparare a diffidare dalle nostre emozioni , siano esse positive che negative , gradevole o spiacevoli ....emancipandosi dalla emotività quindi il pensiero , più lucido , mette a fuoco la Realtà e le sue moltiplici , infinite e grandiose complessità . L'amore quindi non è più un sentimento ma un atto di pura volontà ......trascendente.

    io_Pasquino

    Messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 17.02.11

    Re: L'uomo naturale ....PAOLO DI TARSO.

    Messaggio Da io_Pasquino il Ven Lug 26 2013, 17:50

    PRIMA PARTE

    Citazione:
    "...
    L'amore quindi non è più un sentimento ma un atto di pura volontà ......trascendente
    ."

    ... Cioé ... secondo Te ... l'Amore non è un'Emozione Naturale ... ??? ... ovvero una delle tante Naturali funzioni dell'ISTINTO alla sopravvivenza ... ... un istinto dell'Evoluzione Naturale della specie ...???
    Cosa avrebbe di Trascendente l'amore ...?

    Citazione:
    "
    L'uomo naturale è inconsapevole e agisce automaticamente".

    ... Forse nel principio delle proprie azioni ... fino a quando non fa esperienza, sopratutto dagli errori ... DOPO ... Impara da quelle emozioni e da tutte le loro espressioni, Amore compreso, esattamente come le Naturali strutture corporali, Cioé l'Amore é uno degli oggetti naturali e sono il prodotto dell’evoluzione per selezione naturale, sono innate, determinate biologicamente ... anche se la cultura svolge un ruolo fondamentale nella loro modulazione e controllo.
    Ed é proprio la Cultura ...
    (dal verbo latino colere: "coltivare") ...
    a distinguere l'evoluzione dell'Uomo dalla bestia, ovvero quel bagaglio di conoscenze e di pratiche acquisite dall'Esperienza ritenute fondamentali e che vengono trasmesse di generazione in generazione, ma il legame evolutivo, anche per i fenomeni mentali, fra gli animali e l’uomo e lo stesso.

    Ma la Cultura è pure quella stessa Cosa che ... CONTROLLA, DISPONE e DISTINGUE l'Evoluzione oppure l'Involuzione
    psichica dell'Uomo dall'altro Uomo suo simile.

    Il sesso, per esempio, non è qualcosa di cui l' "IO" o il "SE" dispone, ma è qualcosa che dispone Total-Mente l'"IO" o il "SE" alle FUNZIONI Naturali
    dell' Evoluzione della specie ... aprendolo esatta-Mente come dici tu:
    "... alla cooperazione e all'unità, necessita dell'amore per ... "avvantaggiarsi" ... nella reciprocità".

    L'Amore diventa indispensabile per per propria personale realizzazione "avvantaggiando" il proprio "SE" o "IO" interiore più profondo.



    L'Amore altro non e che una NATURALE forte Emozione oggettiva, e come in un qualsiasi altro ambito della vita, godere di un salutare benessere Emozionale e una questione di comprensione di "SE" stessi.

    Quando prendiamo l’impegno di Amarci, ció che in realtá ci stiamo assumendo e la responsabilitá di creare dentro di noi i risultati di benessere che prima tendevamo Bigotta-Mente a delegare a fattori esterni aliene.


    Nella relazione d'Amore, ciò che si cerca non è soltanto l'altro, ma, attraverso l'altro, la realizzazione di "SE", questo é lo scopo dell'Amore ... ed è una delle tante Naturali manovre oggettive dell'Evoluzione Migliorativa della specie.

    L'Amore é l'unico spazio in cui l'individuo può esprimere davvero "SE" stesso in modo Naturale, al di fuori dei ruoli che è costretto ad assumere in una società Innaturale Ovvero: Artificiale organizzata dalle Religioni e dalle Politiche Religiose Idiote, d'altro canto questo spazio, essendo l'unico in cui il proprio "IO" o il proprio "SE" può esplicare completa-Mente TUTTO "SE" stesso e giocarsi TUTTA la sua libertà fuori da qualsiasi regola e ordinamento precostituito, diventa a Pieno Titolo il luogo Naturale della Radicalizzazione dell'Individualismo della specie che tu ed altri come te, compreso San Paolo di Tarso, Chiamate "Egoismo" come se fosse un Atteggiamento mentale Negativo ... Mentre invece è un "Luogo" Psicologico" Perfetto ... dove Uomini e Donne cercano nell'Amore con l'altro il proprio "IO" o il proprio "SE" e nello stesso tempo relativo non tanto il rapporto con l'altro, quanto il Tentativo possibile di realizzare in modo compiuto il proprio "SE" o l'"IO" più profondo, quello Naturale essendo l'uomo un ente della Natura, che non trova Assoluta-Mente Espressione e Rappresentazione in una società organizzata dalle Idiote Artificiali Religioni e Politiche Religiose, che invece annullano l'identità di ciascuna persona e la racchiude nella sua idoneità e funzionalità Naturale Psicologica Alienandola completa-Mente (Feuerbach) ... all'Innaturale sistema di appartenenza Politico Religioso/Religioso, come se accedesse per esempio definitiva-Mente ... al Distruttore Psichico ... "ovile del Signore" Gesù Cristo.

    Tale e quale a quello che il Famoso Comantamento Divino Biblico: ... " Ama il tuo prossimo * come te stesso" ... stranamente vuole esprimere:

    Cioé prima di Amare il Prossimo si deve Imparare ad amare PRIMA ... "
    SE" stessi compiuta-Mente ... solo allora si é in grado di Amare pure il prossimo "SE" accanto a noi, e più abbiamo imparato ad Amare noi stessi e più si é in Grado di Amare l'Altro "SE
    " prossimo a noi nel modo più Compiuto.
    Ma se non impariamo ad amare prima il nostro "
    SE" più Interiore, quell' IO più profondo (Ma nel Modo Giusto=Naturale), non si é ingrado di Amare l'Altro "SE" prossimo a noi Compiuta-Mente ... semplice-Mente perché Non sapendo ancora Amare per primo "SE
    " stesso Compiuta-Mente non si è ancora in Grado di Sapere e Capire cos'é l'Amore e il suo Scopo.

    L'Amore essendo Naturalmente la misura del senso della vita Naturale ... non ha altro fondamento che in "
    SE" stesso.

    In primo piano quindi ... Naturalmente, non c'è l'altro, il Prossimo ... ma "SE" stesso.

    E questo é Natural-Mente uno stato di necessità Naturale al di fuori di ogni buona o cattiva volontà.
    E siccome L'Amore perdendo tutti i suoi legami sociali Artificiali diventa un Naturale assoluto Incontrollabile da alcuno ma SOLO da "SE" stesso essendo l'uomo comunque ... "un ente di natura" ... in "SE" per "SE", ciascuno INDIVIDUAL-MENTE può liberare Total-Mente quel profondo "IO" Interiore, che invece non può esprimere nei ruoli che occupa nell'ambito sociale Innaturale cioè Artificiale ... e diventa il nemico numero uno del potere Religioso/Politico costruiti artificialmente per il controllo psicologico delle Persone Assoggettate.

    Perciò nell'Amore, di Trascendente, cioé di Artificioso, di Innaturale, di Fantascientifico, non c'é un bel Niente ...
    Pensate ... persino quelle Spropositate Emozioni di "Amore" di "SE" alla maniera Farsesca di un perfetto Idiota Narcisista Perverso ... e di PURO GRATUITO ODIO che aveva il Cristo evangelico verso gli Scribi, i Sadducei e i Farisei non vi era Nulla di Trascendente, cioè quell'Emozione Idiota ma Naturale che aveva non solo verso gli Scribi (che erano gli Esperti della Legge, i Rabbi), i Sadducei (che erano aristocratici Sacerdoti e politici della cosa pubblica) e soprattutto verso i Farisei (tenuti in grande stima dall’uomo comune perché controllori delle decisioni del Sinedrio) ma pure e soprattutto verso tutta quella società civile che progrediva da sola o con il proprio sudore o con il proprio Ingegno lavorando in modo Naturale per "SE" e da "SE" e per altri "SE" della stessa specie (Amore) ... contribuendo alla ricchezza materiale e Psichica dei cittadini appagandola ... Gente quindi interiorMente già ampia-Mente Appagata che non sentiva nessun BISOGNO dell'Intervento Intrusivo, Alieno di Idiote "LUMINOSE" "Intelligenze Divine" "Cristianizzate" che disegnano a priori, un Artificiale Odioso quanto Pericoloso percorso "Precostituito" per il Destino dell'Uomo nel mondo, che invece di farla Progredire nella propria appagante Evoluzione Naturale, ne Intoppa invece la crescita Culturale e Psichica come è solo capace di fare una autentica Idiota Zizania Cristiana Artificiale Contro Natura in un campo di puro grano Umano Naturale perché Libero e non ancora Alienato.

    E tra le tante Culture che l'Uomo ha coltivato da "SE" per "SE"
    nei secoli, DUE sono dal mio punto di vista le più fontamentali che caratterizza ancora la sua formazione psichologica e Culturale attuale: Quello Socio Politico Economico ... e quello Etico Religioso.
    Tutte Le Emozioni, quindi anche l'Amore Caro amico, sono fenomeni al tempo stesso corporali e cognitivi, risultato di fenomeni biologici ... Ovvero: Storici
    (evolutivi), Sociali (comunicazione) e Culturali (rappresentazione) ... altro che amore trascendente.

    Tali Emozioni  implicando un coinvolgimento di tutti e tre i fattori appena accennati, e svolgono un ruolo importantissimo nella propria salute mentale..
    Poi per favore lasciamo perdere le Idiote "Lezioni" etiche del personaggio di fantasia di San Paolo di Tarso ... che di "Etica" ...
    ... A parte che Gesù e la sua famiglia erano una famiglia di pervertiti, mi chiedo quale esempio sia quello di una famiglia in cui nessuno ha mai fatto sesso: né il Padre, né la Madre, né il Figlio, ma che però da loro nasce tranquillamente un Bambino, una cosa di questo genere mi sembra già un pò da psicanalisi.
    Anche coloro che poi hanno costruito la religione non sono da meno, San Paolo, per esempio, era un Impotente pervertito sessuale della stessa risma.
    Basta leggere le sue lettere per restare senza parole !
    San Paolo dice, tra le tante stronzate in simil tono, che ci sono tre ordini: "
    DIO, l'Uomo e la Donna e la Donna deve stare rispetto all'Uomo esattamente come l'Uomo sta rispetto a DIO
    " ... e così via ... più Demenziale Grottesco Psicotico Bigotto e Idiota di così ... (?).
    E ancora:
    "
    Voglio tuttavia che sappiate questo: Cristo è il capo di ogni uomo, l'uomo è capo della donna e Dio è capo di Cristo. Ogni uomo che prega e profetizza a capo coperto, disonora il suo capo; al contrario, ogni donna che prega o profetizza a capo scoperto, disonora la sua testa, perché è come se fosse rasa. Se una donna, dunque, non vuol portare il velo, si faccia anche tagliare i capelli! Ma se è vergognoso per una donna essere rasa, si copra col velo. L'uomo, invece, non deve coprirsi la testa, perché è immagine e gloria di Dio; mentre la donna è gloria dell'uomo. Infatti, l'uomo non ebbe origine dalla donna, ma fu la donna ad esser tratta dall'uomo; né fu creato l'uomo per la donna, bensì la donna per l'uomo. Quindi la donna deve portare sul capo il segno della podestà per riguardo agli angeli.” - 1 Corinti 11, 3-10

    C'è sempre stato lo spettacolo umiliante quando i contadini e le persone di basso rango si toglievano il cappello al passaggio del padrone o del signorotto del villaggio.
    Si toglievano il cappello quando andavano in chiesa quale atto di sottomissione al prete o quando il prete passava per strada.
    Il Padrone o il Signorotto, ma pure il Prete si compiacevano della deferenza.
    Si compiacevano di quanto erano stupidi questi bifolchi che avevano rinunciato ad essere persone ("
    Si Buana") per accettare il loro ruolo di bestiame sacrificale.

    Questa gente che si toglieva il cappello, come poteva sfogare l'umiliazione che subiva ...?

    Sulla bestia che possedevano in casa per volere Divino: sulla Donna ...!

    La donna che deve rimanere Velata ...!
    Da dove pensate che i musulmani abbiano imparato a mettere il velo alle donne se non imitando i cristiani della corte di Costantinopoli ...?

    La Donna che doveva sempre rimanere col capo coperto in segno di Autoumiliazione.
    La Donna ridotta a bestiame da lavoro e da Riproduzione che non deve aver piacere nella relazione sessuale né diventare compagna e protagonista nella vita della società.

    Ma ... e risaputo che ... : Tanto più si distruggerà e si umilierà la parte femminile della società e tanto più debole sarà la parte maschile della società stessa.

    Ed é Esattamente così che l'Idiota di San Paolo di Tarso Pensa della Donna e quindi della società civile ... dice l'Idiota Paolo di Tarso - Tu Uomo ti scopri la testa che sei Gloria di DIO che sei davanti al tuo padrone e ti umigli (Si Buana), e siccome che rappresenti ME-DIO per la tua Donna ... ... puoi umiliare la Donna che è nata da te ... (Si Buana Buana)
    Il fine ultimo di San Paolo di Tarso (O chi per Lui) è la Criminale Distruzione Premeditata del piacere della vita e in definitiva: della Società Civile.

    Mentre nelle Antiche Religioni c'era un'interazione completa fra piacere dell'esistenza e gli individui (Specialmente se erano Donne) ...
    ... in Paolo di Tarso o da chi per lui, giunge l'atto finale di un processo di negazione del corpo e del piacere fisico.

    E' vero che In molte strutture filosofiche precedenti, la continenza e la negazione del corpo avevano un loro ruolo ... come per esempio Fra i predicatori Cinici che c'e ne erano parecchi a Gerusalemme e nelle città vicine, fra i Neoplatonici e, prima ancora, sotto molti aspetti, gli stessi Pitagorici ... ma solo con l'Idiota impotente di San Paolo di Tarso la negazione della sessualità diventa arma militare per il controllo sociale delle masse.

    Ed è così che una persona sessualmente impotente, come San Paolo di Tarso, soddisfa le proprie pulsioni sessuo-emotive mediante il Dominio e la costruzione e l'imposizione di una struttura gerarchica morale al cui centro sta la sua condizione soggettiva di impotenza sessuale.
    Lui, sessualmente impotente, da persona emarginata in un mondo in cui la sessualità degli Esseri Umani è uno dei momenti centrali della loro esistenza (vedi le processioni col Pene, i miti sessuali, i riti orgiastici ecc. ecc.) diventa il centro del nuovo modello di società che ha come punto di riferimento l'impotenza sessuale da esaltare e da imporre a tutta la società civile.
    Tutto il sistema religioso di Paolo di Tarso si articola nel farsi ... “
    eunuchi per il regno dei cieli!” ... povero Idiota ...!

    "Vi dico questo per condiscendenza, non per farvene un comando. Perché vorrei che tutti gli uomini fossero come me ; ma ognuno ha da Dio il suo dono particolare, chi in un modo, chi in un altro. Ai celibi e alle vedove io dico: è bene per loro se rimangono come sono io; ma se non si sentono di vivere continenti, si sposino; è meglio sposarsi che bruciare." 1 Corinti 7, 6-9

    Da qui la Pericolosa strategia sociale di San Paolo di Tarso, fatta propria da tutta la chiesa Cristiana, cattolica in particolare ma pure da quella Mussulmana, che consiste nella criminalizzazione della sessualità femminile.

    La sessualità femminile cessa di essere la
    forza della riproduzione della Natura, la strategia emotiva della Natura per perpetuare sé stessa, é diventa delitto di Concupiscenza (Sic!).

    Ciò che è la tensione di Libertà dell'Essere Natura espressa Magistral-Mente mediante la Dea Demetra in tutti gli Esseri della Natura, l'Uomo in particolare, all'interno delle manifestazioni della Vita:
    Brama, Bramosia, Voglia, Passione, Carnalità, Desiderio, Sensualità, Sessualità, e Amore ... viene racchiusa Idiota-Mente entro Feroci Sbarre Morali e cortocircuitata nel suo aspetto più perverso Inesorabil-Mente verso il Perfido e Alta-Mente distruttore Psichico ... "Ovile del Signore" Cristiano.
    Eros, il DIO dell'Amore fisico e del Desiderio nell'antica religione Greca, per Esempio: l'Amore invece è ciò che fa muovere l'"ESSERE" verso qualcosa, un principio divino che spinge ad unirsi verso la bellezza.
    Quindi, anche In ambito Greco, non vi era una precisa distinzione tra la Passione la Carnalità la Voglia d'Amore e il DIO Eros che li simboleggiava come invece al contrario avveniva nel perfido distruttore Psichico ... "Ovile del Signore" ... Cristiano.
    Eros rappresenta così la ricerca di "completezza" individuale, personale, che causa l'amore e le mille astuzie a cui sono pronti gli Amanti per raggiungerne gli scopi amorosi più profondi per conoscere il proprio "IO" o "SE" interiori profonda-Mente.
    In chiave prettamente filosofica, la Natura ingegnosa di Eros lo porta ad essere la via verso la filosofia, cioè verso l'Amore di "SE", attraverso la maniera erotica ... verso quella specifica Filosofia = dell' "Amore per la Sapienza" .
    Quella Filosofia Amorosa di "SE" che si pone domande e riflette sul mondo e sull' Uomo della Natura, che indaga sul senso dell' "ESSERE" e dell'esistenza Umana ... che tenta di definire la propria Natura e Analizza le possibilità e i limiti della propria personale conoscenza in Primis di "SE" stesso ... quella forza dell' Eros come il mezzo Naturale della personale profonda intima quasi nascosta Volontà che ESIGE la continuazione della specie evolvendola ulterior-Mente in positivo.

    Mentre invece credetemi sulla parola, l'aspetto perverso delle pulsioni di libertà sono le sue manifestazioni finalizzate all'
    Appropriazione e all'Assoggettamento
    .

    Così le espressioni della Psiche e della Sessualità Umana si manifestano mediante il Possesso: la Brama di Possesso, la voglia di Possedere, la Brama di Distruggere le rappresentazioni sessuali degli altri: la negazione della carnalità degli altri al fine di distruggerne la sessualità e la sensualità.

    L'odio per la sessualità della chiesa cattolica in particolare come pure quella Ebraica e quella Mussulmana, sarà imposto militarmente a chi sarà costretto a togliersi il cappello davanti al padrone.
    Per contro la chiesa cattolica praticherà la perversione del possesso dei corpi di chi non si può difendere per 1.500 anni o poco più, fino al giorno d'oggi con le centinaia di processi per pedofilia e pederastia nei quali centinaia di preti cattolici sono imputati ...!

    In ogni caso poi, andando a vedere che tipo di DIO adoravano San Paolo di Tarso ed il suo diretto Compare/Maestro "Illuminato" di nome Gesù, è le azioni che compie e il suo modo di comportarsi, allora sarebbe proprio il Caso di Dire: "Che DIO ci scampi da una divinità di questo genere!" ... hehehe !

    Una divinità Sanguinaria Promotore e istigatore della pulizia etnica, Ottusa, Cattiva, Parziale, Violenta, Malvagia, Bugiarda e Alta-Mente Schifosa, un Bullo Misogino, Omofobo, Razzista, Infanticida, Genocida, Figlicida, Pestilenziale, Megalomane, Sadomasochista & Pazzo Maligno da legare: ... che secondo il suo Perfido Odioso capriccio del momento è completamente a favore del popolo Ebraico e completamente contro tutti gli altri popoli della terra, e che si Nutriva Voracemente,
    BEANDOSI (... " profumo soave gradito al Signore " (Levitico:3 v. 5 & simili) ...), del Nauseabondo lezzoso Fumo Puzzolente, Fetente, Fedito prodotta dalla Carne Umana Infantile Bruciata negli Altari Sacri che gli Ebrei allestivano con regolarità temporale dietro suo (di DIO) Diretto Comando, rassomiglianti per l'uso e per Fattura a quello stanziale sito nel Tempio di Gerusalemme, pure quello allestito per suo Diretto Comando (di DIO) per lo stesso scopo sacrificale, nientemeno ché: Per Bruciare LATTANTI di Bambini Teneri ed Innocenti con appena otto giorni di vita ... i figli primogeniti Ebrei, per Atterrire il popolo di Israele Ebreo di indole ribelle perché avevano una ... "Dura Cervice", per dimostrare loro che Egli (DIO) era il "Signore & Padrone dell'Universo e quindi anche dei Primogeniti e che gli si doveva a tutti i costi Ubbidire come schiavi "... buoni a nulla ..." solo degni di essere Bruciati in suo "onore" (?
    ).

    "
    Non ritarderai l'offerta di ciò che riempie il tuo granaio e di ciò che stilla dal tuo frantoio. Il primogenito dei tuoi figli lo darai a me. Così farai per il tuo bue e per il tuo bestiame minuto: sette giorni resterà con sua madre, l'ottavo giorno me lo dara
    i" - Esodo 22:28-29

    Per chi non fosse chiaro, in questo Comandamento, Yahwéh sta ORDINANDO agli ebrei di sacrificare i loro Bambini primogeniti Maschi, questo potrà sembrare assurdo, inconcepibile, ma non impossibile, anche perché aveva già fatto una richiesta del genere ad Abramo chiedendo in sacrificio suo figlio Isacco.

    E degno di nota rilevare che in quell'Occasione, Abraamo benché sicuramente rattristato di perdere un figlio amato, non era per nulla "Stupito" della richiesta di Yahwéh, non vi è alcuna traccia del rifiuto disgustato di quel padre ...! ... Abraamo non cerca di guadagnar tempo: costruisce l’altare, vi depone suo figlio, (e ancora una volta non si menziona alcuna reazione da parte di Isacco) ... e stende la mano per immolarlo, denotando che quel sacrificio umano da compiere era una pratica Largamente Acquisita e Diffusamente Praticata da quella tribù Zozzona adoratore di Yahwéh di cui Abraamo ne era il Patriarca, in obbedienza cieca al perfido DIO Yahwéh egli Abraamo, considerando quella richiesta "Normale" ... era Prontissimo, Convintissimo a tagliare la gola di suo figlio come richiesto dal suo DIO ... Abraamo si rendeva perfetta-Mente conto che non era una una specie di "
    Burlesque alla francese", cioè un Genere di Spettacolo SadoMaso organizzato da un perfido Omofobo Yahwéh del momento ... Ma che questi invece faceva sul serio, (Tanté che: pur sapendolo in Largo anticipo quello che DIO gli ordinava di fare, non si era portato appresso nessun riscatto - a parte un coltello affilatissimo da "Casa") che avrebbe sicuramente usato ... se ... (Sig !) ... se ... non si fosse trovato in quel Momento un "Riscatto" in loco ... gradito all'Idiota "DIO" di cui sopra.
    La richiesta di sacrificio del primogenito Maschio ha quindi una clausola:

    il riscatto.

    Ogni primogenito è mio; come pure è mio ogni primo parto maschio, sia del tuo bestiame grosso che di quello minuto. Ma riscatterai con un agnello il primo parto dell’asino; * se poi non vuoi riscattarlo, troncagli il collo. Riscatterai tutti i primogeniti fra i tuoi figli. Nessuno comparisca davanti a me a mani vuote.” Esodo 34, 19-20

    In pratica Yahwéh , chiedeva in primis il sacrificio dei Primogeniti, ma proponeva anche che i genitori ... "Potessero" volendolo, pagare in sua vece un Riscatto (Molto verosimilmente per la Vergogna che provava questo DIO, Idiota Misantropo, nel dare simili ordini orrendi ...), che consisteva nell'offrire un agnello senza macchia al posto del Figlio Primogenito oppure il pagamento di cinque sicli d'Argento al sacerdote del tempio ove il sacrificio avvenisse in quel posto ... ma se il "Riscatto" non fosse stato esercitato per esplicita scelta del genitore (perché un bambino malato, storpio, cieco, non desiderato, per dispetto, Cattiveria, Illegittimo,* Magari ... per l'Idiota accondiscendenza di un Ebreo pazzo verso un DIO ancora più pazzo & Misantropo ... per dar Vita ad un Dialogo Religioso perverso ... ecc ... ecc ) ... il sacrificio avveniva ... e come se avveniva ... e senza aver infranto nessunissima legge di Yahwéh ... Anzi proprio per averla letteral-Mente rispettata :

    "
    Allora io diedi loro perfino statuti non buoni e leggi per le
    quali non potevano vivere.
    *
    Feci sì che si contaminassero
    nelle loro offerte facendo passare per il fuoco ogni loro
    primogenito, per atterrirli, perché riconoscessero che io
    sono il Signore
    ." - Ezechiele 20,25

    Nel 110 dC lo storico romano Tacito giudica le pratiche religiose dei Giudei ... "sinistre e infami" e riferisce che: "... non è consentito loro di uccidere nessuno dei figli nati dopo il primo" (Storie, 5:4-5).

    Dunque il primo si poteva o si doveva uccidere per Divino Comandamento.

    E questo Schifoso, Schizzinoso & Schizzato Zozzone Infame Assassino che chiamavano: Yahwéh = Yod, He, Waw, He = YHWH, e a volte pure ELOIM ... sarebbe "Il DIO Creatore dell'Universo" ...???" ... La Divinità Universale piena di Puro Amore ...? ... NO ... ? ... non era DIO !?! ... allora chi Cazzo era questo Merdoso Cazzone che chiamavano Yahwéh ... un Extraterrestre ...??? ... un ibrido Nephilim  ...? ... un Alieno di Nibiru ... ??? ... DIO CHI ??? ...

    ... Mistero della Fede !...

    ... Le Dodici tribù di Israele che spazzano via dalla Palestina Tredici popoli diversi, Mettendo, tra l'altro, i germi di quello che stà succedendo ancora oggi tra Israele e i "Gentili" ... termine Italiano col quale si traduce la parola Ebraica dispregiativa Goym o Gojim o Goj a indicare chi non è Ebreo, come quelli della Palestina attuali in concomitanza con lo stato di Israele ... (e con il Sionismo Massonico votato attivamente alla conquista degli altri Goym del mondo Intero) ... e lo fanno anche in maniera estremamente Cruenta, come viene raccontato infatti nei così detti "libri Sacri" dopo il Pentateuco: nei libri di Giosué, i libri di costituzione dello stato Ebraico.

    DIO sta dalla loro parte e loro fanno qualunque cosa, lui li aiuta, interviene addirittura nelle battaglie: fa cadere le mura di Gerico dall'altra parte dove ci sono: Poveri, Malati, Uomini, Donne, Vecchi, Bambini e Schiavi che abitano in quei posti da migliaia d'anni ... che però siccome in quei posti ci devono andare forzosamente a vivere gli Ebrei che a quel tempo erano Zozzoni nomadi zincari erranti del Deserto, costoro se ne devono andare da lì anche perché sono schifosi Goym ... e ... non sono Ebrei della "Promessa" ... solo per questo fatto quindi, non sono nemmeno il popolo "Eletto" di quella "Promessa" del DIO Idiota Yahweh ... cioè ... non sono ... il "Prossimo" da Amare e da non Uccidere, come i due più famosi così detti Sacri: "Comandamenti Divini" ben Recitano.
    Il concetto secondo cui i non Ebrei Gentili sarebbero esseri infra-umani o quasi-animali e che a livello spirituale, hanno lo status delle bestie ... è ben radicato nell’Ebraismo Ortodosso da sempre, sin dai tempi di Mosé ma sopratutto e ben maturato durante la prigionia Babilonese.

    La Bibbia dice che i non-Ebrei che vivono sotto il governo Ebraico devono servire come “portatori d’acqua e taglialegna” per la razza padrona ... cioé loro ... gli ebrei ...!

    In Giosuè (9:27), leggiamo: “In quel giorno Giosuè destinò i Gibeoniti ad essere spaccalegna e portatori d’acqua per l’assemblea e per l’altare dell’Eterno, nel luogo che egli avrebbe scelto, fino al giorno d’oggi”.

    Cioé ogni volta che dei Rabbini Ortodossi usano la parola “Umano”, normalmente non si riferiscono a tutti gli uomini come noi occidentali saremmo disposti Scolastica-Mente o Accademica-Mente a credere, ma si riferisce solo agli Ebrei, dato che i non-Ebrei "Gojim" non vengono considerati Umani secondo la Halacha della Legge Ebraica.
    Il Rabbino ultra novantenne di nome: Rabbi Ovadia Yosef, ormai un vecchiaccio perfido e Rincoglionito, quasi sempre vestito da sfigato menagrammo con una pesante tunica nera con strisce e drappi dorati, la barba bianca lunga fino al petto e con un  paio di occhiali scurissimi esatta-Mente come un IDIOTA iettatore Napoletano.
    Questo Iettatore Puzzone, da decenni capo e guida spirituale "sefardita" d'Israele o lea­der del partito sefardita ultra ortodosso "Shas": ... l'importante unico partito fondamentalista religioso che rappresenta gli Ebrei del Medio Oriente capace di influenzare la politica Israeliana perché considerato come l'unico israeliano che può decidere se il Paese andrà o no in guerra, figura importante perché è al centro dello spettro politico del paese, partito di natura decisamente conservatrice composto da un elettorato di destra estrema, si allea con partiti di diverso segno politico, garantendo la maggioranza agli esecutivi di governo ... cioé, é il suo partito che in "Sostanza" governa o indirizza decisamente lìodierna politica di Israele, nell Ottobre del 2010 disse durante un’omelia del Sabbath:
    "l’unico scopo dei non-Ebrei è di servire gli Ebrei".
    Questa importante ma fetente figura religiosa Ebraica dell'odierno stato di Israele ha paragonato i non-Ebrei agli asini e a bestie da soma dicendo che il motivo principale della loro esistenza è SOLO quello di servire gli Ebrei.
    Quest'IDIOTA Vecchiaccio Puzzone Scompisciato Rincoglionito Galattico del rabbino Ovadia, che è pure un ex Capo Rabbino di Israele ... è una figura importante perché è lui che stà dietro le decisio­ni di "Shas", è stato citato dal giornale di destra
    "Jerusalem Post" sostenendo che la funzione base di un "goy", termine usato per descrivere un gentile, è di servire gli Ebrei:
    "I non-Ebrei sono nati solo per servire noi".
    "Senza questa funzione, non hanno motivo di essere al mondo ...(...) ... esistono solo per servire il Popolo di Israele".
    Nel corso del suo sermone settimanale, pronunciato sabato 16 ottobre del 2007, il rabbino sefardita Rabbi Ovadia ha dichiarato con un Aria così Solenne e Religiosa-Mente Beata come un Idioda Fetente, che i:
     "non ebrei esistono per servire gli ebrei ... I Goym furono creati esclusivamente per servire gli ebrei" ... Diversamente, non hanno spazio nel mondo: solo per servire il Popolo di Israele", ha riaffermato durante una discussione pubblica sul tipo di lavoro che i non-ebrei sono autorizzati a svolgere durante lo Shabbat, il riposo settimanale Ebraico.
    "Perché c'è bisogno dei Gentili ...? ... Lavoreranno, areranno e mieteranno. Noi ce ne staremo seduti come gli effendi e mangeremo"

     Maledettissimo Puzzone Idiota iettatore !
    Lutero, uno tra i più violenti oppositori degli Ebrei nel suo libro "Degli ebrei e delle loro menzogne", egli tra altre cose dice: “Esseri tanto disperati, cattivi, velenosi e diabolici fino al midollo sono questi ebrei, i quali in questi millequattrocento anni sono stati la nostra piaga, pestilenza, e ogni sventura, e continuano ad esserlo

    Molti di voi forse rimangono stupiti da queste affermazioni fatte dal campione della fede cristiana.

    Ma è proprio così.

    Tanto è vero che anche Hitler che ... Pazzo non era ... si ispirò ai suoi scritti.

    Ma oggi guarda un pò ... e chissà perché ... Ci si stupisce ancora come il Nazismo ha potuto concepire lo sterminio ...(!) ... ma se é una Ideologia Ebraico/Cristiana ... !

    Tanté che gli è bastato attingere alle idee di Lutero e della chiesa Cristiana.

    E allora: ... questo Mentecatto Idiota ELOIM / Yahwéh con le sue leggi Stragiste, è secondo te un DIO Universalmente Amorevole ...?

    E' stato fatto il conto di quanti morti sono causati da ordini ed interventi diretti dal Bastardone del DIO Yahwéh: ... sono un milione e 700 mila, secondo le cifre della Bibbia ... in un mondo antico che all'epoca dei fatti, non superava di sicuro i duecento milioni di Individui.

    Allora che se lo tengano pure ... Questo Deficiente esempio etico di questo genere Idiota.

    Questo è solo un piccolissimo esempio dei tantissimi ulteriori esempi che si potrebbero ancora fare di quanta è la perversione che oggi tutta la Chiesa Cristiana, Cattolica in particolare, la Chiesa Ebraica e quella Mussulmana si porta dietro, cioè la concezione malsana della Naturale Sessualità, della Fratellanza, dell' Amore per il Prossimo e dei Rapporti Umani in generale, dalla storia da com'è stata concepita, e dall'invenzione Idiota e Artificiosa di tanti bei fliacici "San Paoli" del Cazzo malati di Grottesca perversione mentale Bigotta.
    Il Bigotto Religioso in Primis o il Religioso "normale", quello comune, Cristiano, Ebreo, o Mussulmano che sia, non conosce i suoi testi sacri, può anche leggerli ed impararli a memoria sbattendo la testa su una pietra o su un Muro di Pietra Piangendo, ma non li conosce perché non li capisce ... Ma se li immagina.
    In questo immaginario, queste persone, proiettano la loro forma mentale Idiota sulla propria Barbara Religione e non si fermano a riflettere su quali siano i principi etici religiosi e sociali che manifestano e le loro implicazioni.

    Ma nemmeno riflettono come, la società civile Invece ... manifesti norme e comportamenti morali NATURALI
    estranei al loro credo Religioso Bigotto e Barbaro, come quello Cristiano di San Paolo di Tarso, o chi per lui, in particolare:

    Art.3 comma 1 della Costituzione della Repubblica Italiana adottata nel 1948 e tuttora in vigore si legge:

    Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. E' compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto l'uguaglianza e la libertà dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del paese.”
    Nella Costituzione Europea Articolo II-23: "Parità tra uomini e donne" adottata nel 2005 dall'Italia si legge:

    "La parità tra uomini e donne deve essere assicurata in tutti i campi, compreso in materia di occupazione, di lavoro e di retribuzione. Il principio della parità non osta al mantenimento o all'adozione di misure che prevedano vantaggi specifici a favore del sesso sottorappresentato".

    Appare evidente come la società civile, per essere tale, deve darsi dei principi che nulla hanno a che fare con l'orrore cristiano idiota-Mente Esplicato nelle Lettere di San Paolo di Tarso.
    L'impotenza sessuale di San Paolo di Tarso è stata elevata dalla chiesa Cristiana, Cattolica in Particolare, a modello sociale.
    Quel modello è stato imposto mediante la violenza, le torture e il genocidio.
    Quel modello ha espresso la moralità della chiesa Cristiana, Cattolica in particolare, che indicava a disprezzo tutte le persone che non si adeguavano a quel modello Etico finendo per costruire Odio Sociale e Succube Sottomissione Psichica.

    Quell'orrore della Sottomissione che distrugge la dignità Psichica degli Esseri Umani.

    Tanté che non si rendono minimamente conto che Gesù e i Cristiani, per esempio, non fanno altro che reiterare e riformulare ...
    (
    Seminandoli ancora oggi nelle coscienze Umane inconsapevoli = "Parabola del Seminatore"
    )
    ... quelli che sono i principi di morte e di genocidio del vecchio testamento fatti propri dagli Ebrei e dal Zozzone Putrescente DIO Yahwéh.

    Gesù appoggia gli omicidi di massa, gli stupri, le schiavitù, le torture e gli incesti descritti nel Vecchio Testamento.


    Dice il Gesù dei Cristiani:
    Non pensate che io sia venuto ad abolire la Legge o i Profeti; non son venuto per abolire, ma per dare compimento
    .” - Matteo, 5:17

    Nella parabola di Gesù delle Dieci Mine il Padrone DIO Yahwéh disse di quelli che avessero deciso di non seguirlo:
    conduceteli qui e uccideteli in mia presenza
    .“ - Luca, 19:26

    Se uno viene a me e non odia il padre e la madre, la moglie e i figli e i fratelli e le sorelle, ed anche la sua vita, non può essere mio discepolo.” - Luca 14, 26

    L’odio per la società civile e per lo stesso individuo sociale è voluta da Gesù, il Matto di Nazareth, in funzione solo di un Amore di "SE" stesso Incompiuto, Malsano, Misogino e Misantropo come solo il suo Gravissimo Disturbo Mentale sapeva esprimere.
    Chi segue Gesù non ha interessi sociali, non ha rispetto per la società civile né per il suo benessere.
    Per seguire Gesù è necessario odiare la società civile.
    Soltanto in questo modo si può seguire Gesù.
    E’ uno dei motivi per i quali la chiesa Cristiana, cattolica in particolare, con spiccato Sadismo, santifica i criminali, come Gesù Santificava i Pubblicani.

    Mbéh ! ... Loro hanno odiato la società civile per seguire Gesù ... (!)

    Ma poi scusate ... Il fatto di andare a prendersela con gli Scribi, i Sadducei e con i Farisei, Vomitandogli loro addosso insulti come quelli descritti nei vangeli: ... "...
    andrete giù all'inferno dove ci sarà pianto e stridore di denti
    ” ... e altre pestifere maledizioni stupide in simil tono, fa pensare che Gesù oltre a essere un pervertito omofobo ... fosse anche un pò Sadico e ... pure matto da legare.

    Francamente, la maggior parte delle Regole e le Leggi di "Dio" fanno veramente Schifo, Aberrazioni Psicologiche che nessuna creatura Giusta-Mente Ragionevole e Naturale non Potrebbe e non Dovrebbe MAI compiere e non potrebbe MAI nemmeno promulgare a Nessuno.

    Sfortunatamente Invece queste leggi vengono ancora oggi in Primis "SEMINATE" e poi Ascoltate e Seguite alla lettera da milioni di Persone Incoscenti ... che seguono la Bibbia o altri libri "sacri" come il Corano e il il Nuovo Testamento con in mezzo i Vangeli che derivano da essa.

    Le regole, le leggi, la guerra “santa” sono gli esempi vividi di Atrocità, Genocidio, Assassinio, Dolore, Morte, Sofferenze, Frustrazione, Schiavitù, cieca Obbedienza e paura che DIO vuole per suo popolo e per il mondo intero.

    Aprite gli occhi Genti ... perchè tutto questo si fa ancora come allora, per Nome Cognome Pronome Soprannome, Appellativi vari tramite Affini & Collaterali ... di DIO.

    Per questo "DIO" Malvagio, Criminale e Assassino i Cavalieri Templari (sacerdoti guerrieri del papa) e i Crociati, hanno terrorizzato il mondo intero per secoli con le loro feroci Inquisizioni.
    I Templari e i Crociati non hanno passato a fil di spada solo i Musulmani, ma anche i Cristiani ed Ebrei.
    I Musulmani non hanno passato a fil di spada solo i Cristiani e gli Ebrei. ma anche Musulmani.

    Il Bagno di sangue che hanno provocato per servire le LEGGI di questo DIO Stronzo e Zozzone e il suo Odioso e Schifoso Tempio, Chiesa, o Mecca del Cazzo che sia, hanno calcolato che gli uccisi per eresia (
    per quanto Riguarda il solo Mondo Cristiano), in 500 anni, sono stati pari ... in proporzione alla attuale popolazione dell'italia ... a 50.000.000 di persone (fonti vaticane
    ).
    Le querre contro le eresie hanno contato in una sola volta 30.000 persone innocenti (
    la strage di Mont Segure
    ).
    I conquistadores hanno sterminato di un botto 100.000.000 di persone.
    Da quando è stata religione di Stato, il Cristianesimo ha lasciato una scia di sangue, a partire da Alessandria d'Egitto, circa 300 d.C., per arrivare fino al 1878 d.C., data in cui fu uccisa una vecchietta tacciata per strega dalle autorità ecclesiastiche.
    Durante il fascismo si è schierata a fianco delle maggiori dittature dell'epoca, in Spagna, Italia e Germania.
    Attualmente protegge ancora le dittature Sudamericane e si fa proteggere dai regimi totalitari di destra del mondo.
    ... I nazisti erano Cattolici che odiavano gli Ebrei ... !

    Oggi, invece, si sente solo parlare di ... "
    DIO è Amore
    " ... ma ...
    MA ... "
    Checciazzecca
    " direbbe Incazzato di brutto il nostro Simpaticissimo Lider politico nostrano ... Onorevole Messére, Tonino ... Da Montenero di Bisaccia: ...
    ... Cosa c'entra questo con il Cristianesimo ... ? ... E con il Vecchio Testamento ... e pure con il Corano ... ? ... (?) ... !

    ... A quale Cazzo di Finto DIO
    INNATURALE
    si Riferiscono ... ???

    ... DIO ... CHI ...???

    ... Mistero della Fede ...!

    bounce bounce bounce Pasquino.Basketball Basketball Basketball 


    Ultima modifica di io_Pasquino il Dom Ott 13 2013, 12:18, modificato 198 volte

    io_Pasquino

    Messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 17.02.11

    Re: L'uomo naturale ....PAOLO DI TARSO.

    Messaggio Da io_Pasquino il Sab Ago 17 2013, 18:58

    SECONDA PARTE

    Mentre Invece basterebbe rendersi conto con coscienza consapevole, in accordo con il Pensiero Naturale, che non si possono possedere le persone, non si può possedere neanche se stessi come Invece voleva "FARE" l' Idiota Impotente San Paolo di Tarso ed il suo Idiota Maestro Gesù.
    Ma Insomma Scusate ... :

    Se crescere vuole dire realizzare al massimo le proprie potenzialità ... attraversare fasi di morte e di rinascita interiori ... accorgersi che bisogna a tutti i costi immergersi ... per l'Intrinseca NATURALE necessità di trasformarsi ... nel flusso della creazione permanente della Natura per diventare a tutti i costi "ESSERI Naturali", ecco allora che un rapporto si sviluppa Creativamente, specie se tutti e due gli Amanti entrano in questa dimensione Naturale.

    Ecco che allora si possono coniugare l'Amore e la Coscienza Consapevole, ecco che allora l'Amore come pure la sessualità diventano un fuoco Divino, l'entusiasmo della creazione delle forme Naturali degli "Esseri Viventi" Umani, Animali, Vegetali, e persino Minerali, ecco allora che l'Amore irrompe e parla di una felicità cosmica Divina.
    Si possono creare nuovi Sentimenti, nuovi Rapporti, nuove Emozioni, nuove Sessualità, nuovi Amori, lontano dalle abitudini storiche distorte e psicotiche del passato Bigotto Contro Natura, lontano dal conosciuto fallimento, verso l'esplorazione della meraviglia sempre nuova, dell'incanto senza fine, della beatitudine e della felicità Universale "
    Natural-Mente per "SE" ... già da sempre Divina".
    Ma se si separa il Divino dalla Natura come se fossero due esseri diversi in Dimensioni diverse alla maniera Farsesca-Mente Bigotta di come pensa che sia l'apostolo fliacico Idiota di cui sopra .... come Cavolo volete pretendere che si Coniughi e si Fondino in modo Naturale l'Amore con il Trascendente ... ???
    Ecco che accade se fermiamo il nostro normale sviluppo NATURALE della nostra mente quando è fagocitata dal Bigottismo delle idee Metafisiche Religiose MALSANE del tipo "paolino" ... quelle Idiote Idee e Concetti Astratti di per se stesse Natural-MENTE inconprensibili perché insussistenti cioé Innaturali e perciò non vere: rallentiamo, aspettiamo, soddisfiamo qualsiasi bisogno di materialità e di sicurezza Bigotta, in noi stessi e nell'altro pretendendolo, cercando di Possederci e di Possedere l'altro.
    Ma Possesso e Sicurezza Chiudono, Pretendono, Vincolano, Degradano il nostro "IO" e l' "IO" dell'altro "SE" Prossimo a noi.
    E' in questo modo che gli obiettivi Naturali primari e Vera-Mente NECESSARI all'Uomo, vale a dire: "Crescere nel Modo Naturale" ... invece diventano: la sopravvivenza di un sistema consumistico ed egoistico, perché la sicurezza di un possesso stabile fa perdere di vista l'evoluzione e la creatività NATURALE del'"ESSERE" un vero Uomo Naturale Illuminato dalla Propria Ragione.

    Allora sì che instaura un Amore Inferiore, Infantile, come quella distorta ed Idiota di San Paolo di Tarso, una Sessualità comune, dediti a rispettare solo i ruoli sociali, ad accompagnare con piccoli eventuali piaceri e con soporifere sicurezze abitudinarie, una vita di Controllo, di Staticità, di netta separazione dall'Amore Totale della Natura in continua Evoluzione di "SE" di cui TUTTI noi, COMUNQUE
    , che ci piaccia o no, ne facciamo INTRINSECAMENTE Parte.
    Ritenere che all'interno della Natura vi siano fenomeni Innaturali alla ... "Paolina" maniera ... è come credere di sollevarsi da soli per il bavero della giacca.

    In questo senso la Natura non potrà mai essere percepita come "Entità a sé stante
    " o prodotto di aprioristiche categorie di pensiero, ma sarà fortemente radicata al senso proprio delle cose Naturali.
    Dal che possiamo avanzare l’ipotesi che la Natura è ciò che è nella sua Transitorietà e Impermanenza, che sono qualità assolutamente Positive, del tutto epurate dall’Idiota idea Cristiana di Decadenza, Corruzione o Depotenziamento come tutte le Religioni a Torto, Vorrebbero farci credere.
    Ora, è la semplice osservazione (veicolo essenziale per un rapporto vero con la natura) che ci rivela come Forme Esistenti, e in particolar modo le Forme Organiche, siano prive di compiutezza: Anzi, in esse non vi è nulla di immobile, di Fisso, Compiuto ... ma "ogni cosa ondeggia in un Moto Continuo
    ".

    In questa prospettiva, nulla si dà come già Compiuto, anzi il già Formato viene subito Ritrasformato, e noi, se vogliamo acquisire una percezione Real-Mente vivente della Natura, dobbiamo mantenerci Mobili e Plastici, seguendo l’esempio che essa stessa ci dà continua-Mente.
    Il rapporto che tra Uomo e Natura si veste continua-Mente di molteplici sfumature e che si esprime quotidianamente nei più svariati modi e “sentimenti” come per esempio l'Amore, è il senso della sua stessa esistenza.
     
    L'Amore come già detto, diventa indispensabile per la propria personale realizzazione " avvantaggiando
    " il proprio "SE" o "IO" interiore più profondo.
    L'Amore come é stato pure detto, altro non e che una NATURALE forte Emozione oggettiva, e come in qualsiasi altro ambito della
    vita, godere di un salutare benessere Emozionale e una questione di comprensione di "SE" stessi.
    Quando prendiamo l’impegno di Amarci, ció che in realtá ci stiamo assumendo e la responsabilitá di creare dentro di noi i risultati di benessere che prima tendevamo Bigotta-Mente a delegare a fattori esterni aliene.
    E dato che la societá ci condiziona cosí tanto da farci credere che l’amore verso noi stessi é un atto peccaminoso di Egoismo, vanitá e narcisismo ... siamo soliti aspettare che gli altri ci Amino per smettere di sentirci incompleti e insoddisfatti e in colpa perenne per peccati mai commessi.
    Il senso di colpa è la peggiore delle condanne. 
    Come un parassita maligno è total-Mente coinvolgente, si appropria di "NOI" stessi dal di dentro, ci divora e ci consuma cioé ci Aliena. 
    Da quì l'importanza di mettere in discussione la sua perfida ... Cristana, Mussulmana, Ebraica funzione psichica, e riflettere su come possiamo liberarcene dal peso che ha sulla nostra vita interiore.
    Questa ricerca però, é condannata al fallimento, se la nostra connessione interna con "SE" stessi e ció che manca nella nostra vita.
    Piú che del piacere e della soddisfazione temporale che ci garantiscono la riuscita e la rispettabilitá, cosí come il consumo e la formazione, ció che in realtá é necessario alla nostra felicitá si trova giá nel nostro "cuore".
    Il primo passo per Amarci quindi consiste nel conoscerci nel profondo del nostro "Animo" compiuta-Mente, comprendendo come funzioniamo i nostri meccanismi psichici all'intrno di noi stessi per discernere tra ció che desideriamo e ció di cui abbiamo bisogno per essere felici o mental-Mente Compiuti.
    Questo NATURALE e affatto trascentende processo di Autoconoscenza di "SE" stesso, Nonostante che in un primo momento appaia tale, non é fine a se stesso, ma é il mezzo (Forse l'Unico) che ci permette di "impadronirci" della nostra mente (che non é assoluta-Mente un mero possesso Psico/Fisico ma che é un ulteriore arricchimento Culturale), superando attraverso l’accetazione e l’amore di "SE" stesso, le nostre Paure, i nostri Complessi di colpa e le Frustrazioni non come un un peccato da redimersi per via metafica, concetto sballatissimo ma intenzionale indotto dalle organizzazioni politiche/culturali, quasi sempre religiose, di appartenenza che ci alienano Continua-Mente e ci rovinano l'esistenza.
    Parlando in termini di Emozioni, possiamo condividere con gli altri quello che PRIMA abbiamo già coltivato nel nostro "cuore" (cioé la nostra Mente).
    Se non impariamo ad essere felici in maniera Autonoma e Indipendente, é impossibile che possiamo essere complici della felicitá degli' altri "SE" prossimi a noi.
    Cosiché una volta che ci sentiamo "Compiuti", anche parzial-Mente, collegandoci con la nostra fonte interna di benessere già aquisita, entriamo nella vita degli altri a partire già dall’abbondanza di "SE", offrendo a loro, il prossimo, la parte migliore di noi senza aver il bisogno di ricevere nulla in cambio.
    Ed é così che il confronto reciproco tra l'Uomo e la Natura diventa inevitabile e non privo di profonde contraddizioni.
     
    La Natura è anche la nostra stessa essenza e composta dalla sostanza Eterna che si esprimono attraverso anche attraverso la nostra volontà e consapevolezza di "SE".
    La Natura è l’ambiente che ci Accoglie, e ci Abbraccia, e spesso anche ci rifiuta creandoci pure seri problemi, ma che da esso COMUNQUE, che ci piaccia o no dipendiamo continua-Mente, questa NATURALE dipendenza é già una delle tantissime ragioni per cui dove la quale abbiamo l'Intrinseco dovere di Coltivarla e Difenderla.

    Mentre invece a causa di questa Estrema mancanza di Conoscenza ed Ignoranza della Forza
    della Natura, l’Umanità intera è stata messa sotto un potente saporifero incantesimo tramite il Sapiente uso del potere occulto della Persuazione Psichica basata sull'allevamento Bestiale delle persone tramite la bigotta Idiota Fede, ed è ormai Indottrinata così bene a non fare domande riguardo a queste cosiddette “Religioni”.
    Questo è stato rinforzato da secoli di Ebrei, Cristiani e Musulmani indotti a fornire, tramite la Distruttiva Bigotta Fede Religiosa, TUTTA la loro energia Psichica e le loro stesse Anime, affinché fossero incanalate nel perpetuare tale inganno Psicologico, di cui alla fine dello scopo, beneficeranno solo pochi Eletti già scelti a priori.

    Citazione:
    "Attraverso la riflessione , l'indagine e l'esperienza principalmente su noi stessi , cercando sempre l'essenza , possiamo imparare a diffidare dalle nostre emozioni ... (!) ... emancipandosi dalla emotività quindi il pensiero ,più lucido , mette a fuoco la Realtà e le sue moltiplici , infinite e grandiose complessità."

    Ed infatti, dopo 1.500 anni di FORZATE calorose "riflessioni Incandescenti
    " sui numerosi "Roghi" nel nome di Cristo Re, ed in altre Idiote Inquisizioni Bigotte ...
    ... "Numerose" persone ... "ESSERI" formate con decise Menti di "Uomini Naturali" ILLUMINATE & Fortunate ... che emancipando individual-MENTE la propria Coscienza tramite la Conoscenza diretta dei fatti, hanno imparato finalmente a diffidare ... (consapevoli delle "Innaturali Emozioni Religiose delle Idiote Trascendenze nostrane che sono le Vere "Zizzanie" ) ... di TUTTE le idiote idee ed assunti delle teorie metafisiche come quelle di: ... Paolo di Tarso e del Cristo Evangelico, del Bastardo "dio
    " Yahwéh, di Hallah e "Maometti" vari, con Affini & Collaterali ...
    ... e si sono così mental-MENTE ILLUMINATE da "SE" per "SE" e per gli altri "SE" prossimi a loro ... seguendo Libera-Mente le proprie intuizioni Coscienziali utilizzando proprio quel NATURALE Proficuo "Egoismo" assieme a quell' "Individualismo" innati ... Ovvero l'Amore per il Proprio "IO" ed il proprio "SE" ... ... Istinti Psichici ... Mentali ... così tanto Naturali e Necessari alla sopravvivenza e al NATURALE PROGRESSO individuale della specie in Continua Evoluzione ... ma tanto ODIATI e OSTEGGIATI dalle Maestranze "Religiose" Cristiane, Ebree, e Mussulmane, Solo perché non controllabili apriori da nessun Maestro Religioso ... ritenuto a torto l' "Illuminato
    " ... di Turno di "DIO".

    L'ILLUMINISMO invece, quello vero, Autentico Signori Miei, fu un movimento culturale e filosofico nato in Inghilterra intorno alla metà del XVII° secolo diffusosi nell'Europa del '700 che faceva appello ai "lumi
    " della ragione dell'uomo e della scienza come strumenti
    di lotta contro l'ignoranza e la superstizione di TUTTE le Religioni dei secoli precedenti.

    Le due caratteristiche fondamentali del movimento furono la fede nella ragione umana e nella natura.

    Massimo rilievo ebbe quindi la "Razionalità": Il cui significato più comune è quello desunto dalla filosofia analitica, cioé la facoltà propria dell'uomo di ragionare e che lo distingue netta-Mente dagli "Istinti" animali che portava ad applicare nel campo della conoscenza il metodo induttivo sperimentale o scientifico rispondente a criteri di funzionalità, senza più fare affidamento su altro/altri a volte ritenuti Persone Illuminate dai raggi di DIO e che ne riflettono l'immagine e che quindi non fosse la propria personale ragione.
    Il che consentiva di individuare leggi generali che ponessero l'uomo in grado di giungere alla ricostruzione di una nuova era in cui potesse sentirsi allo stato Naturale, come all'origine, libero ed innocente, perché sostenuto dalla propria ragione liberalizzata dai dogmi Idioti della cieca fede Metafisica Religiosa ... "razionalizzando l'uso della credenza
    ", caratterizzandola di due requisiti fondamentali: coerenza e fondatezza.
    Pertanto nel parlare della cultura e della letteratura nell'età dell'illuminismo, si indica non tanto una precisa corrente filosofica quanto una precisa e comune atmosfera culturale, alla quale sono riconducibili per i loro tratti essenziali, tutti i fenomeni di letteratura e di cultura che si ebbero in quel periodo.
    Gli illuministi
    rifiutarono una religione fondata solo sulla fede, sulla rivelazione, sugli Idioti dogmi imposti
    dall'autorità ecclesiastica, sui misteri.
    La religiosità per essi deve scaturire dal convincimento razionale.
    Cioé: L'idea che la divinità è Separata dalla Natura ... e che (se esistesse realmente), si manifesti in modo Naturale alla Ragione dell'uomo, e non Nascondendosi solo dietro alla sua Idiota fede.
    Quindi la fiducia nella ragione, che con i suoi "Lumi” deve guidare il mondo e dare origine ad una nuova storia, implica una condanna della tradizione e il rifiuto di un passato di cui i precedenti di varia natura (Politico, Religioso Economico Sociale ecc.) hanno impedito da vere "Zizzanie" all’uomo di svolgersi secondo la sua più vera Natura, cioè secondo Naturale Ragione
    .

    L’ILLUMINISMO
    coinvolge la vita sociale perché una delle sue idee principali è quella di abbattere tutto ciò che esisteva nel vecchio mondo, che veniva considerato barbaro ed irrazionale.
    Si vuole rivedere e ricostruire tutta la vita politica, economica e sociale in base alla ragione dell’uomo e non in base ad un DIO presunto perché solo Immaginato Essere.
    Sulla base di questi concetti gli illuministi
    procedono ad una critica del passato in tutti i suoi settori perché si è convinti che fino a quel momento, la ragione si era addormentata perché sottomessa alla Idiota Religione e al potere politico, Ottusi perché Bigotti.
    Per questo motivo non bisogna sottostare a tutto quello che la Religione o lo stato afferma, ma ragionare con la propria testa senza lasciarsi influenzare dagli altri.
    Gli illuministi vogliono quindi riportare la mente dell’uomo ad una "tabula rasa" ed in essa riscrivere tutta la storia non accettandola passivamente ma in modo razionale e critico.
    Alla base del pensiero illuministico sta l’assoluta fiducia nella ragione umana, considerata unica forma valida di conoscenza (razionalismo
    ).
    Tutti i problemi che non possono essere affrontati dalla ragione esulano perciò dalla possibilità della conoscenza umana.
    Di qui l’interesse degli illuministi per i problemi metafisici, che non possono essere risolti per via Razionale.

    Ovvero: La fede inizia laddove la Ragione finisce.

    Che poi la "Verità" appartenga soltanto al Cristianesimo, o all'Ebraismo, o a Maometto e che si possa "provare" tramite la Fede é di per "se" una grandiosa Idiota Balla Galattica ... C’è secondo me, solo una prova della verità del Cristianesimo e delle altre due religioni accennate, ed é giustamente, scusatemi, quella patologica: Cioé, quando l’angoscia del peccato e la coscienza affannata tormentano un Uomo fino a costringerlo a oltrepassare quella linea sottile della disperazione che conduce alla pazzia ... proprio lì, guarda "Caso" ... arriva: il Cristianesimo, l'Islamismo, e il Sommo Idiota DIO Ebreo Yahwéh con la sua stupida Fede e le sue stragi, e le loro leggi Artificiali: quelle di Yahweh, quelle di Maometto e quelle Idiote del Megalomane Matto di Nazareth Cristo "RE"...
    ... Qui stanno le Religioni Rivelate del "Libro Sacro", tale e quale come se fossero Cocaine purissime mai ancora tagliate.

    La fede non è DIO, PRESUPPONE soltanto una conoscenza di DIO ... è la scelta di affidarsi Completa-mente ad esso.

    La fede è la totale rinuncia della ragione.

    E poi scusate, parlare della fede non significa parlare di DIO.
    La fede è un atto umano (umanesimo), che SUPPONE (Concetto
    ) una determinata comprensione di DIO, delle immagini del DIO a cui ci si affida.
    Ma pure La fede è, a tutti gli effetti fisiologici e patologici dello stress Psichico, un atto umano ...
    (che non è l'aderire semplicemente ad una religione
    )
    ... Ma è cioé quello di compiere una scelta profonda-Mente personale.

    Le Religioni si dovrebbero davvero studiare nelle scuole ... una ad una !
    E dovrebbero fare in modo che ad insegnarle fossero dei Razionalissimi ed Imparziali Agnostici.

    La Religione con Tutti i suoi Idioti Derivati è INNATURALE perché ARTIFICIALE signori miei, perché noi siamo fatti di carne e di istinti, mentre ogni dottrina Metafica Innaturale stabilisce una lista di peccati in virtù di qualcosa che è stato vietato da chissà chi e chissà perché.

    Come dicono ...???: ... "Il cane Abbaia, il vento Soffia, l’uomo prega ...?" ... Ma quando mai Signori Miei ... Ma No ... no ... non ci siamo proprio, non funziona così ...: L’Uomo Pensa ... questa è la sua Vera Natura.

    Non esiste nessunissima Chiesa, in Natura, perché l’uomo ha bisogno di Capire ... non di Pregare !
    L’Uomo è Morbosamente Curioso, necessita di Sapere il perché, pretende la Conoscenza quasi assoluta delle cause che generano gli effetti e gli affetti stessi, in mezzo a cui Vive.
    La mia "Adorata" e "Venerata" selezione naturale, prevede che ogni specie Scalpiti per Sopravvivere, che prenda a Calci e Pugni la vita pur di mostrare la propria supremazia genetica ... e prevede che ognuno ce la faccia da solo ...
    Altro che Preghiere.
    Per il resto sono meglio i Fatti Concreti, meglio i Problemi e le Soluzioni ... i Rimproveri e i Disagi.

    L’uomo Dubita e Ragiona ed un Uomo così, non può credere davvero in quello che non vede: prima o poi cederà alla Ragione Naturale, basta togliere dalle sue Idiote convinzioni Religiose la carta giusta, quella in Basso a sinistra, proprio quella lì, per far cadere tutto il resto del Castello di Carte dei libri “Sacri”… perché l’Uomo è così, l’Uomo Vero, Autentico, quello che si illumina da "SE" per Amore di "SE" e per gli altri "SE" della stessa specie ... per Natura deve Guardare, Toccare, Dubitare Sempre, e non può proprio essere INNATURALE ... a parte i vari San Paoli del ... (!) ... "Tarso
    " ... che sono tutti matti da legare.

    Il punto è che se diamo peso a tutte le Idiozie Morali come quelle esplicitate da San Paolo di Tarso e da tutti quei ... Hemm ! ... "Tarsoni
    " ... che ancora oggi la pensano così ... siamo tutti fregati ...!
    Lasciamo pure che questi ... "Tarsoni" ... sparino le loro immense Cazzate INNATURALI e che le persone vera-Mente "Illuminate" ... ovvero quelle di buon senso, diano il giusto peso a queste affermazioni ARTIFICIALI fatte da questi finti Uomini Ottusi Bigotti Innaturali ...
    Il "SEME" Cristiano, non è altro che un programma Ebraico vizioso (Gesù era Ebreo), con l’obiettivo di: Indottrinare le masse di Gentili (i non Cristiani) verso il pacifismo ed uno stato mentale di servitù simile agli schiavi, e Preparare le masse di Gentili (i non Cristiani) per uno stato unico mondiale di stampo comunista con gli Ebrei come capi al comando.

    La Fede Religiosa, come Atto Patologico Bigotto, permette all’uomo la Credenza Prosopopea di elevarsi (a Torto, perché invece lo Degrada quasi ad animale) dallo stato etico a quello religioso e grazie a questa Megalomane malata illusione di grandezza che egli può accettare gli Assurdi Idioti ordini Divini dei "libri sacri" ... "Rivelati" ... guarda il Caso ... sempre a pochi ... per il TOTALE controllo mentale dei Molti ... Gonzi Bigotti.


    lol! lol! lol! lol! Pasquino.lol! lol! lol! lol! 
    P.S.

    "Siamo situati all'interno della natura; e dovrebbe essere posto fuori di essa il nostro inizio, la nostra origine ...? Viviamo nella natura, con la natura, della natura e dovremmo tuttavia non essere derivati da essa ...? Quale contraddizione!"
    (
    Ludwig Feuerbach, Essenza della religione)




     


    Ultima modifica di io_Pasquino il Dom Ott 13 2013, 12:10, modificato 7 volte

    io_Pasquino

    Messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 17.02.11

    Re: L'uomo naturale ....PAOLO DI TARSO.

    Messaggio Da io_Pasquino il Sab Set 14 2013, 21:26

    IPAZIA

    Ipazia naque ad Alessandria d'Egitto nel 355/370 e morì ad Alessandria d'Egitto nel marzo 415.
    Questa Donna, nacque crebbe e ricevette la sua istruzione ad Alessandria, non era soltanto l’ultima grande filosofa e scienziata antica dedita alla matematica e all’astronomia, direttrice della più rinomata scuola di studi accademici del suo tempo, era anche un’intellettuale che faceva un uso pubblico della Propria Ragione, rappresentante della filosofia neo-platonica pagana.
    Possedeva la virtù Greca della "Parrhesìa", cioè la capacità di parlare e agire in pubblico, nella sfera pubblica, e in particolare tra i dignitari e i potenti della città, per discuterne le scelte e le decisioni.
    "Se non è il cristianesimo, qual è il tuo criterio di giudizio"...
    ... le chiedono malevoli i funzionari imperiali Cattolici e figli di Puttana: "La filosofia", risponde Ipazia, ossia la Ragione, la Libertà e l’Autonomia della Ragione da ogni credo, dottrina e dogma religioso.

    La risposta di Ipazia, precorre quella famosa di Kant alla domanda: "Che cos’è l’illuminismo ?" ... ed è di una modernità straordinaria.
    Era il mese di marzo del 415, e correva la Quaresima, la sua uccisione da parte di una folla di Cristiani in tumulto propabilmente formata prevalentemente da circa 500 monaci detti "Parabolani" = chierici "barellieri-Infermieri ", un vero e proprio Temuto corpo Violento di polizia che i vescovi di Alessandria usavano per mantenere l'ordine nelle città, si appostarono per sorprendere la donna mentre faceva ritorno a casa.
    Tiratala giù dal carro, la trascinarono fino alla chiesa che prendeva il nome da Cesario (costruita sul Cesareion) , qui, strappatale la veste, la uccisero scarnificandola usando dei cocci taglenti.
    Gli furono da subito cavati gli occhi e dopo che l'ebbero fatta a pezzi membro a membro, trasportati i brandelli del suo corpo nel cosiddetto Cinerone (Cinarion), cancellarono ogni traccia bruciandoli.
    Questo procurò non poco biasimo a Cirillo "Vescovo di Cristo" e alla chiesa Cattolica di Alessandria.
    Pur non dando un espresso ordine (
    Forse SI), egli istigò il gruppo fanatico di monaci parabolani ed eremiti della Tebaide guidati da un certo "Pietro il Lettore" a togliere di mezzo Ipazia.
    Annota Socrate Scolastico:
    "Tale fatto comportò una non piccola ignominia sia a Cirillo sia alla Chiesa alessandrina. Infatti dalle istituzioni dei cristiani sono totalmente estranee le stragi e le lotte e tutte le cose di tal fatta."
    (Socrate Scolastico Storia ecclesiastica Libro VII, cap. 15, PG 67 col 769)


    Infatti stragi, lotte e azioni simili a queste sono del tutto estranee a coloro che meditano le parole di Cristo ... hemm ... fino ad allora ... ma così facendo l'ha resa una martire del paganesimo.
    Un'altra funesta conseguenza del potere e dell'intolleranza cattolica fu l'orrore delle crociate che con il pretesto di liberare il Santo Sepolcro i soldati di Cristo (Luridi Mentecatti Delinquenti mercenari in cerca di gloria e di bottino assoldati dalla Chiesa) nel 1096 al grido "Dio lo vole" e con la benedizione del papa Urbano II, nel corso della loro marcia massacrarono 4.000 ungheresi ed un numero imprecisato di ebrei, ed altre 4.000 persone furono sterminate durante la conquista di Gerusalemme.
    Questa dottrina della bontà, dell’umiltà, della rassegnazione e del perdono diventa intollerante, implacabile, minacciosa contro tutti coloro che, in un modo o nell’altro, le si oppongono o che, più semplicemente, si rifiutano di accettarla.
    Essa, inoltre, richiede al fedele un’adesione completa, incondizionata che implica una rottura col mondo esterno.
    Secondo Matteo 12:30 e Luca 11: 23 Gesù ha detto che: " ... chi non è con me è contro di me" (concezione tipica della mentalità paranoiacale):
    ... Cioé il cristiano deve dunque considerare come un nemico chiunque non è cristiano.
    E secondo Giovanni 15: 6 Gesù afferma: “Se alcuno non rimane con me, sia gettato fuori come il sarmento e secchi, e si raccolga e si metta nel fuoco, e si bruci
    Pensate un attimo alle conseguenze che questa Idiota affermazione di una Mente Malata ha avuto soprattutto nell’ambito della “Santa Inquisizione”!.
    Ecco perché ... questa posizione di forza che il Cristianesimo assume contro tutto ciò che si oppone alla sua espansione appare particolarmente evidente nella lunga invettiva contro i farisei che Matteo 23: 1-38 pone in bocca a Gesù.
    Quanto ho fino a ora esposto porta a concludere che la doppia faccia presentata nel corso dei secoli è un atteggiamento volutamente ambiguo assunto fino dai primi tempi della sua costituzione.
    Se, nella Genesi del Vecchio Testamento, la ferocia è palese, nei documenti del Nuovo Testamento essa è mascherata da una patina di amorosa sollecitudine che consentirà alla Chiesa di spacciare le più nefande atrocità per opere di bene (Come la famosa parabola del "Buon seminatore" ... dovrebbe far intendere)
    E così che i suoi sacerdoti poterono spingere il loro pietoso zelo fino a bruciare sul rogo (previa confisca dei beni) decine di migliaia di esseri umani, nel pio intento di salvare le loro anime (Sic!).
    ... Povera Ipazia ... prima Martire ...!
    A partire dall’Illuminismo, Ipazia viene considerata una vittima del fanatismo religioso e una martire laica del pensiero scientifico.
    Nel Settecento lo storico britannico Edward Gibbon definì la sua morte una "macchia indelebile sul carattere e sulla religione di Cirillo d'Alessandria".
    Non solo infatti la laicità dello Stato, ma il pensare e il vivere civile dipendono dall’autonomia della ragione, di ciascuno e di tutti, e dal suo uso pubblico e critico contro ogni forma di autoritarismo e assolutismo.
    Il contrario delle ambizioni teocratiche di Cirillo alessandrino, fanatico Idiota Bigotto e violento assertore dell’assolutezza della Verità e del potere Clericale, come poi sosterranno tanti futuri papi e vescovi Cirillici, fino ai tempi nostri.

    Quasi tutte le religioni condannano la superstizione proprio perché l’idea di volere controllare l’irrazionale AUTONOMA-MENTE, sminuirebbe il significato vero del potere religioso stesso, cioé quello di strumento di controllo delle masse, architettato per inibire il pensiero autonomo.
    Ovvero, il diritto al controllo razionale delle menti delle masse, tramite la irrazionalità della religione/superstizione organizzata dal potere religioso.
    La religione è la più grande forma di controllo mentale delle masse mai inventata ed è da migliaia di anni l'arma più importante per la realizzazione dei piani degli Illuminati.
    Essa ha imprigionato le menti delle masse, mantenendole in uno stato di continua paura e asservimento.
    Le stesse masse accettano la loro condizione, spesso grottesca, credendo alle parole di uomini che indossano lunghe vesti e che parlano dei "piani di Dio" e che metaforica-Mente lo riflettono come se fossero uno "
    Specchio
    " riflettente la sua Grazia di natura divina.
    Le religioni sono il guinzaglio dei popoli, e le Chiese il collare ...!

    ... Povera Ipazia ...!
    Pensate ... se avesse vinto Ipazia, non avremmo avuto il caso Galilei, e nemmeno il caso Darwin, né le Crociate, nessuna Inquisizione, nessuna guerra di religione e Concordati idioti.
    La fede sarebbe rimasta una questione privata dei fedeli, separata dalle loro libere scelte politiche.
    Ipazia Studiava, Ricercava, Parlava e Agiva, Pensate un pò ...: "senza vergognarsi di essere donna".
    Una Gran Donna che conta poi ... tra Uomini che contano.
    Anzi, a molti di loro superiore per Conoscenza e Saggezza ... specie se nei "Molti" v'era compreso quello Stronzo Bigotto del Vescovo Cirillo quindicesimo Papa della Chiesa Copta del Patriarcato di Alessandria.
    Cirillo, malato di misoginia come l'Idiota impotente di San Paolo di Tarso, non poteva che odiarla.
    Mi par proprio di sentirlo questo dannatissimo "Illuminato" vicario di Cristo, Immensa-Mente Idiota ...:

    ... "Chi ...??? ... Una Donna ...???" ...
    ... "
    Un essere inferiore e peccaminoso ...???
    " ...
    ... "
    l’Eva tentatrice ...???
    " ...
    "...
    alleata di Satana...???" ...:
    ... "Come osava" ...?
    ... "da Zittire e Sottomettere subito al Maschio, prima e vera immagine di DIO" ...
    ... Oppure ... da eliminare !.

    Il filosofo Damascio, nella sua "Vita di Isidoro", scritta cento anni dopo i fatti, individua nell'invidia di Cirillo per l'autorevolezza Femminile di Ipazia, la ragione del linciaggio che sarebbe stato da lui stesso organizzato e ordinato.

    Dannatissimo Schifosissimo Altisonante Idiota tale e quale al San Paolo di Tarso e dell'Evangelico Cristo ...!!!
    Per il Deficiente Cirillo Vescovo Idiota Bigotto, ad eccezione della Vergine Maria "theotòkos" = "Mater Dei" ...
    (fu santificato per la formulazione di questo stupidissimo dogma Idiota insita nella Demenziale Dottrina Cristologica approvata dal Concilio di Efeso nel 431)
    ... l’inferiorità della Donna è un dato Naturale, indiscutibile.
    Come lo è Tutt'Ora nella dottrina e nella struttura intrinseca della Chiesa Cristiana.
    Cirillo d'Alessandria ricevette in appresso un decisivo esplicito riconoscimento riguardo alle sue Idiote dottrine da parte del concilio di Costantinopoli II del 553 d.C. ... il quale decretò:
    "Cirillo che tra i santi, il quale ha predicato la retta fede dei cristiani"
    Questo fatto spiega come mai egli sia considerato ancora santo dalle Chiese conciliari.
    Perciò Ipazia doveva scomparire: "Sia lapidata a morte!", forse disse Cirillo Vescovo Idiota Bigotto di Cristo Re ... Certo é ... che fu sicuramente il mandante morale dell’assassinio.
    Dicono le fonti: "tirata giù dal carro dai parabalani inferociti, fu denudata e scarnificata viva "con i cocci", gli furono cavati gli occhi, poi fu "fatta a pezzi membro a membro", e infine i resti vennero bruciati al Cinerone ... come i preziosi libri della Biblioteca alessandrina del Serapeo.
    (secondo altre fonti utilizzando ostrakois : letteralmente "gusci di ostriche")

    Fanatico disprezzo del libero pensiero e rogo di libri proibiti, talvolta con i loro autori, sono stati una costante della passata storia della Chiesa Cristiana che, pur messa alle corde dal moderno processo di secolarizzazione, tuttora continua però a Romperci i Coglioni ritenendosi ancora, come il suo santo Idiota Vescovo Cirillo, depositaria dell'Unica Verità di DIO.

    In un calendario laico, Ipazia sarebbe la VERA prima martire e santa ILLUMINATA dai "lumi" della Ragione.

    ... Ma si sa ... "DIO è Amore" ... !!!

    Pasquino.

    P.S.

    DA WIKIPEDIA:
    " L'illuminismo è l'uscita dell'uomo dallo stato di minorità che egli deve imputare a se stesso.
    Minorità è l'incapacità di valersi del proprio intelletto senza la guida di un altro.
    Imputabile a sé stessi è questa minorità se la causa di essa non dipende da difetto di intelligenza, ma dalla mancanza di decisione e del coraggio di servirsi del proprio intelletto senza essere guidati da un altro.
    Sapere aude!
    Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza! – è dunque il motto dell'illuminismo.
    Sennonché a questo illuminismo non occorre altro che la libertà, e la più inoffensiva di tutte le libertà, quella cioè di fare pubblico uso della propria ragione in tutti i campi.
    Ma io odo da tutte le parti gridare:
    Non ragionate!
    L'ufficiale dice: — Non ragionate, ma fate esercitazioni militari.
    L'impiegato di finanza: — Non ragionate, ma pagate!
    L'uomo di chiesa: — Non ragionate, ma credete. "

    - Immanuel Kant, Risposta alla domanda: "Che cos'è l'Illuminismo" ? -
    La gran parte degli uomini, pur essendo stati creati liberi dalla Natura ("naturaliter maiorennes") si accontenta molto volentieri di rimanere "minorenne" per tutta la vita.Questa condizione è dovuta o a pigrizia (non assumersi le proprie responsabilità è una scelta comoda), o a viltà (non si ha il coraggio di cercare la verità).
    In ogni caso il risultato di questa non-scelta è la facilità per i più scaltri (o i più potenti) di erigersi ad interessati tutori di costoro.
    "Se io ho un libro che pensa per me, se ho un direttore spirituale che pensa per me… io non ho più bisogno di darmi pensiero di me. Non ho bisogno pensare, purché possa solo pagare…".
    Gli interessati tutori imprigionano i vili e i pigri nella "carrozzina da bambini" paventando loro i rischi che si corrono a voler camminare da soli.
    Non s'impara a camminare senza cadere, ma questo li terrorizza, per cui rimarranno infanti per tutta la loro vita ...
    La “religione” è necessaria esclusivamente a chi detiene il potere e non all’umanità, come insistentemente si vuol far credere.
     

    310195

    Messaggi : 4
    Data d'iscrizione : 26.02.14

    Re: L'uomo naturale ....PAOLO DI TARSO.

    Messaggio Da 310195 il Gio Feb 27 2014, 11:08

    CARUSO ha scritto:L'uomo naturale
    però non comprende le cose dello Spirito di Dio; esse sono follia per lui, e non è capace di intenderle, perché se ne
    può giudicare solo per mezzo dello Spirito. 15L'uomo spirituale invece giudica ogni cosa, senza poter essere
    giudicato da nessuno.
    16Chi infatti ha conosciuto il pensiero del Signore
    in modo da poterlo dirigere?
    Ora, noi abbiamo il pensiero di Cristo.

    (Cristianesimo, 6Lettere_Paolo)

    L'uomo naturale è inconsapevole e agisce automaticamente , e ha un pensiero e una intelligenza emotiva ,così come i bambini e come gli animali .
    Attraverso la riflessione , l'indagine e l'esperienza principalmente su noi stessi , cercando sempre l'essenza ,  possiamo imparare a diffidare dalle nostre emozioni , siano esse positive che negative , gradevole o spiacevoli ....emancipandosi dalla emotività quindi il pensiero , più lucido , mette a fuoco la Realtà e le sue moltiplici , infinite e grandiose complessità . L'amore quindi non è più un sentimento ma un atto di pura volontà ......trascendente.
    trovo sia un peccato che questo post sia rimasto da così tanto tempo senza risposte ... 
    mi chiedo se questo agire automaticamente non sia consapevolezza ... in fondo credo che la consapevolezza escluda ogni pensiero razionale...

    io_Pasquino

    Messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 17.02.11

    Re: L'uomo naturale ....PAOLO DI TARSO.

    Messaggio Da io_Pasquino il Gio Mar 20 2014, 20:04

    Purtroppo sono tutti assenti ...e inconsapevoli ... come Salvo Caruso ... che vaneggia nel nulla ...!!!

    Contenuto sponsorizzato

    Re: L'uomo naturale ....PAOLO DI TARSO.

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Lun Ott 23 2017, 09:16