NUOVA ERA.

Cari amici benvenuti ...

questo forum ,nasce come momento di confronto ,in uno spazio libero in cui ognuno possa esprimersi al meglio, secondo ciò che sente .
Nei forum in genere la figura del moderatore se da un lato evita eccessi e conflitti , dall'altra rischia di esautorare alcune modalità di relazione , nella loro più realistica anche se a volte cruda e rozza dinamica di interazione.

Con ciò non si vuole però giustificare scontro , violenza ed offesa ,ma solo evidenziare che nel confronto un certo grado di conflittualità pare sia quasi fisiologica ed inevitabile , e che imparare da se stessi , evitando di cadere in una spirale di reazioni di attacco e difesa è un'arte imprescindibile , come basilare presupposto di una concreta maturità personale.

Nella speranza che questo forum rimanga un'isola sperimentale , autogestita ed automoderata ,proponiamo alcune linee guida che magari potrebbero garantirne un certo successo, le potete approfondire qui :

http://nuovaera.forumattivo.it/t2-16-dicembre-2010-nasce-questo-nuovo-spazio-di-condivisione-premesse

Clicca sul tasto REGISTRARE per entrare nella comunity , è gradita una piccola presentazione , quindi apri tutti le discussioni che desideri nelle aree di tuo interesse e ...............grazie di esserci !!


NUOVA ERA.

Idee, visioni, emozioni, sentimenti e sentieri a confronto.


    Il nome di Dio.

    Condividi
    abramelin18
    abramelin18

    Messaggi : 249
    Data d'iscrizione : 21.12.10
    Età : 76
    Località : Gradisca d'Isonzo (Go)

    Il nome di Dio.

    Messaggio Da abramelin18 il Mar Mar 08 2011, 20:49

    Cool
    Nel libro "Esodo"della Bibbia,si narra che Mosè,presso il roveto ardente,chiese a Dio:"Chi sei?" E Dio rispose:"IO SONO COLUI CHE SONO."
    Ma gli Ebrei italiani di oggi dicono che quella risposta può essere fraintesa dagli Italiani i quali potrebbero interpretala come"Io sono colui che sono e basta.E a te che te ne frega?"
    E allora molti traducono con:"Io sono colui che DIVIENE"
    In tal modo si è più vicini al significato in lingua ebraica e cioè:"Io sono in continuo cambiamento e pertanto non posso avere un nome definito che rappresenti qualcosa di statico." Io sono indefinibile.
    E anche Mosè se ne rende conto e pertanto insiste dicendo:"Sì ma cosa dirò io agli Israeliti quando mi chiederanno chi è che mi ha mandato?"
    E Dio risponde:"Dirai che "Io sono" ti ha mandato."
    Dunque se io sono e basta,allora sono Dio,ma se dopo"Io sono" viene aggiunto qualcosa d'altro,quello non è Dio.

    farao
    avatar
    io_Pasquino

    Messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 17.02.11

    Re: Il nome di Dio.

    Messaggio Da io_Pasquino il Mar Mar 15 2011, 21:16

    Perciò DIO non ha un Nome ....

    Anzi nenneno la parola: "DIO" é possibile usare ... in quanto é solo un Appellativo.

    Ma allora chi Cazz'é costui ...?

    E come lo si può pensare, immagginare (Nominare no) senza uno straccio di Para-Gone ...? ... affraid

    Mi sa che questi non é Nessuno ... non esiste che solo nella testa Fanta-Siosa di chi vuole pensarlo per forza.

    Sai che C'é ... io me ne Frego alta-MENTE ... e non ci penso più ... tranne quando sono incazzato di brutto (chissà perché) ... e gli appellativi e Nomi Aggiunti si sprecano nell'Occasione ... DIO MIO (Si fa per dire ...) ... quando é Rilassante DOPO quell'Occasione ... !

    lol! lol! lol! Pasquino lol! lol! lol! P.S.

    "È dunque l'universo uno, infinito, immobile.
    Una, dico, è la possibilità absoluta, uno l'atto.
    Una la forma o anima, una la materia o corpo.
    Una la cosa.
    Uno lo ente.
    Uno il massimo et ottimo: il quale non deve posser essere compreso, e però infinibile et interminabile, e per tanto infinito et interminato, e per conseguenza immobile
    ". ( Giordano Bruno )

    ... Si Vabbé: Ma chi Cazz'è costui ....? ...: sunny sunny sunny sunny sunny sunny sunny sunny sunny sunny sunny sunny .... una Volta lo Chiamavano: DIO RA !
    abramelin18
    abramelin18

    Messaggi : 249
    Data d'iscrizione : 21.12.10
    Età : 76
    Località : Gradisca d'Isonzo (Go)

    Re: Il nome di Dio.

    Messaggio Da abramelin18 il Mer Mar 16 2011, 12:20

    Tu puoi conoscere solo ciò che è inferiore o uguale a te.
    Non puoi conoscere ciò che è superiore.
    Il Pastore del gregge deve avere un cane e un Caprone per guidare le pecore in quanto esse non possono seguire il pastore in perchè è per loro incomprensibile in quanto superiore.

    Pertanto qualunque Dio Conosciuto non esiste perchè è INVENTATO dall'uomo non SCOPERTO dall'uomo.IL Dio di Mosè invece è stato SCOPERTO da Mosè,non inventato.
    Poi coloro che hanno tradotto la Bibbia ci hanno messo dentro un Dio inventato da loro e che non ha nulla a che fare con Mosè nè con Abramo.

    farao
    abramelin18
    abramelin18

    Messaggi : 249
    Data d'iscrizione : 21.12.10
    Età : 76
    Località : Gradisca d'Isonzo (Go)

    Re: Il nome di Dio.

    Messaggio Da abramelin18 il Mer Mar 16 2011, 12:37

    farao
    Sempre per PASQUINO: i moderni Mistici Ebrei sia europei che Americani,si sono messi daccordo una volta per tutte sul nome da dare a Dio.
    E hanno deciso che,ogni volta che un discorso inizia con "Dio",si reciterà questa formula prefissata:"Il Santo,sia egli benedetto....."
    Così se io devo dire:"Dio in me,speranza di gloria !!"
    Dirò :"Oh! Il Santo,sia egli benedetto,è in me,speranza di gloria!!"

    Prova a fre anche tu così dentro di te vedrai che la cosa ha un effetto reale e visibile.Inoltre,se parli nel modo suddetto,non puoi entrare in conflitto con nessuno,nè con i Musulmano,nè con gli Indù nè tanto meno con gli Ebrei.

    http://www.chabad.it
    avatar
    io_Pasquino

    Messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 17.02.11

    Re: Il nome di Dio.

    Messaggio Da io_Pasquino il Mer Mar 16 2011, 21:43

    Si vabbé ... Santo, Glorioso, Benedetto, Speranza ... sempre appellativi inventati sono ....!

    Il Punto Principe in trattazione é sempre lo stesso .... cioé:

    .... Ma chi Azz ... é ... costui ....

    ... ma siamo Sicuri Sicuri ... ma Proprio Sicuri Sicuri ... che "Quel DIO" Mosaico come da te Inteso, non sia stato Inventato da Mosé ... a proprio Uso & Consumo per i "Pastori di Turno" ....???

    ... Siamo Sicuri Sicuri ... Ma proprio Sicuri Sicuri che quel "Pastore del Gregge" non siamo sempre quella parte dei Furbetti di Quartiere (I Prescelti da DIO / Gli Eletti (?) ... e che quei Cani Caproni ... non siano che i "Destinatari" delle INVENZIONI DIVINE del "Pastore di Turno" ... per renderli un gregge di Pecoroni senza nessun senso critico delle proprie Credulità indotte dal "Superiore" Mefistico di turno ....???

    E che forse quel "DIO" lì, in qualunque SALSA lo si voglia servire, si tratterebbe sempre della Superiorità dei "Furbetti di quartiere" che si credono superiori perché "Eletti" da DIO (?) (Perché Manovrano i Fili) a scapito degli Ignorantoni ... che invece preferirebbero fregarsene alta-MENTE di un personaggio in siffatta maniera, e che invece non possono in quanto Indottrinati sin dalla nascita porelli ...?

    Sai ... io in tutta questa storia del Divino ... non ci trovo nulla di ... DIVINO ...

    Non capisco nemmeno perché: Un DIO Conosciuto é un DIO Inventato che non Esiste ... mentre un DIO scoperto da "qualcuno" ancora meno conosciuto ... invece si ...???

    Che cavolo c'aveva di Speciale sto Egiziano di Mosé (Era un Sacerdote del Tempio Egizio e era "iniziato" ai segreti religiosi di Osiride) ... per saper Scoprire qualcosa che Tutti gli Altri manco ci Pensavano potesse esistere nemmeno come Concetto ... Forse solo la Sua Furbizia di Uomo Colto su un Popolo di Zincari Straccioni, Zozzi e Morti Fame ... almeno per quel quel tempo ... ?

    Tale credenza di DIO, secondo me, soddisfa l’egocentrismo dell’uomo che non riesce ad ammettere la propria ignoranza e non vuole vedere quanto lui stesso è insignificante al cospetto dell’universo e della natura.
    La fede in DIO infatti umanizza la natura e dà all’uomo la sensazione che le forze fisiche siano sue alleate, disegnate in ad-hoc da una divinità che ha come unico obiettivo la realizzazione di un mondo adatto alla vita umana.
    Se i veri problemi dell’occidente sono il menefreghismo e il nichilismo, allora perchè tutto questo "odio" verso un simile personaggio e in definitiva verso qualunque religione o credenza o Filosofia lo proponga ...?

    Perchè tale Credulità popolare impedisce un’educazione pienamente razionale, facilitando la propagazione di teorie prive di ogni fondamento: una volta che una persona è portata a credere ad una fede senza alcuna prova tangibile, cosa gli impedisce di dare un senso anche all’astrologia, ai tarocchi, a scientology e alle sette new age ...?
    Cioé, se una cosa può essere vera anche senza alcun riscontro, perchè non possono esserlo tutte le altre teorie ...?

    Ovviamente tale Assurda Credenza é interpretata dalle persone, e anche con la massima buona fede alla lunga si finisce ad autoconvincersi che la propria vita sia perfettamente in linea con i voleri della divinità di turno ... Tutto quello che non piace diventa "una metafora", i punti a proprio vantaggio invece vengono presi alla lettera e seguiti con tutta la forza.

    In questo modo ogni persona riesce a ritrovarsi nelle pagine del libro sacro di turno, elevando le proprie idee al livello del divino, naturalmente Screditando quelle degli altri e aumentando l’intolleranza.

    Da sempre il parlare di DIO si rivela un esercizio di stile che alla fine porta inevitabilmente a posizioni che rischiano di diventare inconciliabili.

    Uomini definiscono DIO (che é paradosso) sulla base di sommarie regole e dettami Fittizi, e si ergono a Suoi intermediari.

    Risultato guerre, inquisizioni, lotte fratricide ecc ... ecc ...

    Lo vedi ...: Ecco perché IO me frego alta_MENTE di un simil Personaggio di fanta-SIA ... Mosaica ...

    Ma il discorso da fare sarebbe molto più lungo ... e adesso non ne ho molta voglia ...

    Per quando lo Nomino IO, se e quando lo Nomino ... lo faccio alla mia maniera ... per Rilassarmi ... non certo perché credo in Lui come un "ESSERE" RE-Al-MENTE Vivo e vero ...

    lol! lol! lol! lol! lol! lol! Pasquino lol! lol! lol! lol! lol! lol!

    P.S.

    "Se si trasferisce il centro di gravità della vita nell’aldilà – nel nulla – si è tolto il centro di gravità alla vita in generale". (Friedrich Nietzsche) affraid

    luomodelponte
    luomodelponte

    Messaggi : 420
    Data d'iscrizione : 17.12.10

    Re: Il nome di Dio.

    Messaggio Da luomodelponte il Gio Mar 17 2011, 00:39

    è LECITO , pensare che ogni cosa abbia un senso e un significato in un contesto universale condivisibile , questo Senso Ultimo equivale all'Essenza Ultima dell'esistente , è plausibile che questa smisurata gamma di significati in relazione a noi , venga percepita come un GRANDE E INEFFABILE DISEGNO .la Volontà intelligente e primeva che sottende tale infinitudine ,l'UNO , Centro e Motore di tutti gli universi , è una Realtà Assoluta , INESPLICABILE , INCONCEPIBILE , INAFFERRABILE , poichè esprime concetti e dimensioni di infinita grandezza , impossibile alla nostra logica di potere degnamente afferrare.
    Sforzarsi in tal senso è solo tempo perso.
    Ma mentre Dio , l'immoto , il perfettissimo rimane il nostro orizzonte e meta , alcuni uomini dotati di capacità e saggezza sovraumani, hanno creato LE GRANDI CIVILTA' , incanalando l'umanità entro sentieri di elevazione e conoscenza , ancora capaci sia pure in misura ridotta di aiutare l'uomo a conoscere la sua molteplice natura , contenerne le contrindicazioni e orientarlo gradualmente verso la Realtà Suprema , e le sue celate saggezze .
    Tali perle di conoscenza e consapevolezza , sono tesori che appartengono non alla natura umana naturale , di base , ma alla natura divina che ospitiamo potenzialmente nel nostro essere.
    Conoscere Dio è possibile , sperimentando tali ambiti spirituali , il cui canale privilegiato , non è la mente o intelligenza , ma il cuore o sentimento ....qua la faccenda diviene ancora più articolata , ma tutti i veri sentiri spirituali , potrebbero esserci utili in egual misura.... saluti a presto.
    avatar
    io_Pasquino

    Messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 17.02.11

    Re: Il nome di Dio.

    Messaggio Da io_Pasquino il Gio Mar 17 2011, 11:56

    Citazione:

    "Tali perle di conoscenza e consapevolezza , sono tesori che appartengono non alla natura umana naturale , di base , ma alla natura divina che ospitiamo potenzialmente nel nostro essere".

    Se alludi alle teorie Metafisiche ... non vedo nessuna "Saggezza" e nessuna consapevolezza in esse:
    ("INESPLICABILE , INCONCEPIBILE , INAFFERRABILE , poichè esprime concetti e dimensioni di infinita grandezza , impossibile alla nostra logica di potere degnamente afferrare.
    ")
    DUNQUE! ... e sicura-MENTE appartengono alla "Natura umana naturale" (Deficienza Paura e Ignoranza) ... tanto per usare le tue parole.

    "Siamo ciò che pensiamo. Tutto ciò che siamo è prodotto dalla nostra mente." (Buddha)


    Se si allude invece alla capacità umana di aggregarsi ed organizzarsi con i suoi simili, "incanalando l'umanità entro sentieri di elevazione e conoscenza"
    ... lo si deve esclusiva-MENTE ed Essenzial-MENTE all'Equilibrio naturale delle forze in gioco, e si chiama Evoluzione della specie ... mai sentito nominare ...?

    "Proteggendo sé stessi si proteggono gli altri; proteggendo gli altri si protegge sé stessi." (Buddha)


    Se poi NOI TUTTI UMANI fossimo particelle di DIO in Evoluzione Coscenziale ... ci potremmo pure chiamare "DIVINI" se fa piacere.

    Tutto quello che hai (Piacevolmente) scritto ... credimi ... si può sintetizzare in una sola parola:

    FEDE

    ... E la Fede e tutt'Altro che espressione di Saggezza e Consapevolezza ...

    ... E a me non interessa ...

    In quanto al "GRANDE E INEFFABILE DISEGNO di una (Ipotetica) Volontà intelligente" ... io ci vedo solo CAOS e Precarietà Temporali ... e comunque una Natura SELVAGGIA Equilibrata in Perpetuo Movimento e Cambiamento Spazio / Temporale (VITA - ESISTENZA - ESSERE).

    "Non c'è niente di costante, tranne il cambiamento." (Buddha)


    Ed il mio "Orizzonte e Meta" ... e Sopravvivere ... immagino che pure per gli "Altri sia la stessa cosa.

    "Muoviti nel mondo celebrando, danzando, cantando, simile a un'ape; va da fiore a fiore, soltanto attraversando tutte le esperienze diventi maturo." (Buddha)
    Ed io lo faccio Letteral-MENTE da sempre ...


    In quanto al Cuore / Sentimento: Mai sentito dire che é INGANNEVOLE ...?

    Propabil-MENTE sarà la "Natura Divina" da qualcuno percepita (Pochi per Fortuna), ad "ESSERE" ISPIRATA Dalla "Natura umana naturale di base" che su queste special-MENTE "Cose" ... vale Meno di Zero ... e non il contrario ...

    affraid affraid affraid affraid affraid affraid Pasquino affraid affraid affraid affraid affraid affraid

    P.S.

    "Non date fede ai vecchi manoscritti, non credete una cosa perché il vostro popolo ci crede o perché ve l'hanno fatto credere dalla vostra infanzia.
    Ad ogni cosa applicate la vostra ragione; quando l'avrete analizzata, se pensate che sia buona per tutti e per ciascuno, allora credetela, vivetela, e aiutate il vostro prossimo a viverla a sua volta
    ."

    Sempre lui ... coso lì ... Buddha ...
    luomodelponte
    luomodelponte

    Messaggi : 420
    Data d'iscrizione : 17.12.10

    Re: Il nome di Dio.

    Messaggio Da luomodelponte il Gio Mar 17 2011, 15:54

    La tua pregevole disamina , testimonia la tua ostinata ma sobria ricerca , il timore di cedere a facili mode e a posizioni di comodo , ti spinge a una critica serrata e a volte esteriormente eccessiva , tutta roba piacevolmente discutibile , da cui trarre sicuramente ottimi spunti e stimoli di riflessione.
    Io direi che cmq sintetizzare aspetti che comprendiamo superficiarlmente è una azione troppo risicata ed arbitraria , ciò che tu comprimi come FEDE è un aspetto troppo personale ed intimo , per potere essere da te giudicato sommariamente e superficialmente ,il tuo concetto di fede , interpreta ciò crede , in ciò che capisce , di ciò che ho espresso ,in ciò che sembrerebbe somigliare al tuo presupposto di base .
    Più che comprimere e sintetizzare in questa fase, credo sia meglio , dirimere e disgiungere, separando e focalizzando le componenti essenziali , sempre più raffinatamente di, pensieri , concetti , sentimenti , pulsioni , istinti , dinamiche di gruppo , e dinamiche interiori .....cari saluti, apresto
    avatar
    io_Pasquino

    Messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 17.02.11

    Re: Il nome di Dio.

    Messaggio Da io_Pasquino il Gio Mar 17 2011, 19:53

    Citazione di Luomodelponte:

    " ...sintetizzare aspetti che comprendiamo superficiarlmente è una azione troppo risicata ed arbitraria ..."

    E lo dice a me che mi limito nella "critica" ad un Vostro discorso (più che un Discorso é una semplice Affermazione) già oggettivizzato a Priori ... ma decisamente Risicamente Sintetizzato in Essere:(DIO ESISTE) e basta ... senza opportune prove della/delle/ proprie arrermazioni, dimostrando SI che sono "Risicate" "Superficiali" e "Arbitrarie".

    Che mi significherebbe: "INESPLICABILE , INCONCEPIBILE , INAFFERRABILE" e poi affermare di seguito: "gradualmente verso la Realtà Suprema , e le sue celate saggezze" ... (?)

    Scusatemi amici miei carissimmi, ma di quale "Realtà" state discutendo ... se non mere Ipotesi, Speranze, Intuizioni personali, Idee, Pre-Concetti basantesi sull'Inesplicabile, Inafferrabile, e perfino Inconcepibile Personaggio DIO" ...?

    Che se ne debba parlare, anche al solo scopo Accademico mi pare Pacifico e proficuo per il piacere di "Sapere".

    Ma se é perfino inconcepibile ... che ne parlate affà ... come se fosse una vera "Realtà" ...?

    Ma che Realtà non é Realtà... ma FEDE, Speranza, Desiderio: che la Realtà possa essere così come da voi Fideisti Prospettata Vera, perché solo di un Prospetto Concettuale si tratterenne ... o NO ...?

    Cioé, siete voi Fideisti che "Risicata-MENTE fate una pluerile Affermazione: (DIO C'E') o roba simile.
    Non ne date nessuna prova certa in quanto: "INESPLICABILE , INCONCEPIBILE , INAFFERRABILE" ... e allora signori miei ... di "Cosa" si stà Disquisendo se non del Nulla, del Vuoto, dell'Inesplicabile, dell'Inafferrabile, Incomprensibile Personaggio di Comodo Intellettuale ...?

    Le mie considerazioni sull'Argomento sono sicura-MENTE "Risicate" "Sommarie" e "Superficiali" ... però ad altrettanta affermazione Fideistica di Base Proposta: "Risicata" "Sommaria" e "Superficiale".

    Ditemi di più in cosa Credete sia la "REALTA Suprema" per voi, che lo credete vero e Reale ... ed io vi dirò di più sull'Argomento in trattazione.

    Spiegatemi meglio chi é Costui (DIO) che non ha uno straccio di Nome ... ed io Prenderò tali vostre affermazioni nella dovuta Appropriata prospettiva discorsiva.

    Un caloroso saluto a tutti.

    lol! lol! lol! Pasquino lol! lol! lol!



    Ultima modifica di io_Pasquino il Sab Mar 19 2011, 14:30, modificato 1 volta
    abramelin18
    abramelin18

    Messaggi : 249
    Data d'iscrizione : 21.12.10
    Età : 76
    Località : Gradisca d'Isonzo (Go)

    Re: Il nome di Dio.

    Messaggio Da abramelin18 il Gio Mar 17 2011, 21:44

    Basketball
    Per capire chi è Dio,cerchiamo nell'Enciclopedia Britannica la definizione di idolatria.

    Idolatria = adorare una parte del Tutto come essa fosse il Tutto.

    Dunque Dio è il Tutto,come dicono i Taoisti.

    Facendo il paragone con l'acqua:una goccia d'acqua è una parte dell'Oceano ma come acqua, essa E' l'Oceano.
    Oppure:
    il Dio dei pesci cristiani è il pescecane,mentre il Dio dei pesci Buddhisti è l'acqua.

    La differenza è enorme,totale,inconciliabile.

    Basketball
    avatar
    io_Pasquino

    Messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 17.02.11

    Re: Il nome di Dio.

    Messaggio Da io_Pasquino il Gio Mar 17 2011, 21:58

    OK ! si Certa-MENTE:

    "La differenza è enorme,totale,inconciliabile".

    Si vabbé se é ... COME ... l'Acqua ... non é Acqua ....

    Oppure: Se ... " una goccia d'acqua è una parte dell'Oceano ma come acqua, essa E' l'Oceano ... e se il DIO Buddista é l'acqua "....

    ... Che Facciamo ...? ... Adoriamo BUDDHA ... TUTTO l'Oceano ... oppure una Damigiana d'Acqua ...?????

    ... (Nel Caso ... non sarebbe meglio una Damigiana di Nero Davola ...?)

    ... Insomma ... a parte i Sillogismi ... Ma chi Cazz ... é costui ... mica lo hai detto ...!

    affraid affraid affraid affraid affraid affraid Pasquino affraid affraid affraid affraid affraid affraid

    N.B.
    " "Non è il concetto di intelligenza extraterrestre a essere difficile da afferrare ...
    ... E' il concetto opposto che incontra resistenze
    ."

    Basketball Basketball Basketball (Isaac Asimov) Basketball Basketball Basketball


    Contenuto sponsorizzato

    Re: Il nome di Dio.

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Mar Mar 26 2019, 15:46