NUOVA ERA.

Cari amici benvenuti ...

questo forum ,nasce come momento di confronto ,in uno spazio libero in cui ognuno possa esprimersi al meglio, secondo ciò che sente .
Nei forum in genere la figura del moderatore se da un lato evita eccessi e conflitti , dall'altra rischia di esautorare alcune modalità di relazione , nella loro più realistica anche se a volte cruda e rozza dinamica di interazione.

Con ciò non si vuole però giustificare scontro , violenza ed offesa ,ma solo evidenziare che nel confronto un certo grado di conflittualità pare sia quasi fisiologica ed inevitabile , e che imparare da se stessi , evitando di cadere in una spirale di reazioni di attacco e difesa è un'arte imprescindibile , come basilare presupposto di una concreta maturità personale.

Nella speranza che questo forum rimanga un'isola sperimentale , autogestita ed automoderata ,proponiamo alcune linee guida che magari potrebbero garantirne un certo successo, le potete approfondire qui :

http://nuovaera.forumattivo.it/t2-16-dicembre-2010-nasce-questo-nuovo-spazio-di-condivisione-premesse

Clicca sul tasto REGISTRARE per entrare nella comunity , è gradita una piccola presentazione , quindi apri tutti le discussioni che desideri nelle aree di tuo interesse e ...............grazie di esserci !!


NUOVA ERA.

Idee, visioni, emozioni, sentimenti e sentieri a confronto.


    L'uomo è pazzo?

    Condividi
    avatar
    laquo

    Messaggi : 156
    Data d'iscrizione : 16.01.11
    Età : 47
    Località : Napoli

    L'uomo è pazzo?

    Messaggio Da laquo il Dom Mar 13 2011, 02:20

    Se un solo evento improbabile può causare una catastrofe mai vista prima sembrerebbe che ciò acquieti gli animi di chi invece vede la tecnologia nucleare come sicura ed altamente insicure le altre tecnologie produttive.

    Sono degli stupidi, perché sembrano non conoscere una parte della matematica ed invece sarebbero degli scienziati accreditati dal mondo moderno o dei tecnici di alto livello; l'enorme danno prodotto da un evento improbabile per tecnologia nucleare va preso in considerazione nelle statistiche.

    Un solo danno in centinaia di anni potrebbe a ragion veduta essere molto più distruttivo di centinaia di danni causati da tecnologie di altro tipo.

    Una sola bomba causò ad hiroscima e nagasaki molte più vittime di centinaia di bombe. Quelle bombe avevano una tecnologia che ricorda molto da vicino quelle dei reattori nucleari, anche se qua gli scienzati non saranno d'accordo, ma mi si spieghi una cosa, se esplode un vulcano si può certamente spostare una popolazione, sempre che si riesca a prevedere una eruzione, ma come si fa a spostare una centrale nucleare?

    Per me l'uomo è pazzo e sta votando una sua autodistruzione e chissa che non riesca anche a distruggere la vita sul pianeta terra.


    Ultima modifica di laquo il Dom Mar 13 2011, 15:28, modificato 2 volte
    avatar
    zyg

    Messaggi : 171
    Data d'iscrizione : 29.12.10

    Re: L'uomo è pazzo?

    Messaggio Da zyg il Dom Mar 13 2011, 14:32

    Quando sentivo nei giorni scorsi quei sedicenti esperti a favore del nucleare che minimizzavano ogni cosa fino a asserire l'assurdo, be' l'unica parola che mi veniva in mente per desriverli è
    delinquenti, loro magari hanno qualche mega villa in qualche isola caraibica dove rifugiarsi
    avatar
    laquo

    Messaggi : 156
    Data d'iscrizione : 16.01.11
    Età : 47
    Località : Napoli

    Re: L'uomo è pazzo?

    Messaggio Da laquo il Dom Mar 13 2011, 16:31

    In Giappone la situazione NON è sotto controllo; per ovvi motivi le autorità giapponesi del caso nascondono la verità, quindi dobbiamo preoccuparci di più. E' una chimera che proprio il paese che ha subito gli attacchi di due bombe atomiche ora abbia una sua nemesi e bisogna solo sperare che non si innesti una reazione nucleare in uno dei reattori, cosa che a me sembra possibile.

    Vogliono fare il nucleare in Italia dopo un REFERENDUM che ha votato contro; c'è altro da dire? L'Italia anche è a rischi sismico ed a rischio vulcanico, proprio come il Giappone ed il fatto che i nostri vulcani eruttino di meno desta solo più preoccupoazion, non di meno; in fatti non a caso, l'Etna non è pericoloso come il Vesuvio proprio perché erutta spesso; nel Tirreno abbiamo il vulcano sottomarino più grande ora non ricordo più se d'Europa o addirittura del mondo, ancora attivo.

    Se di pazzia si tratta, o di insipienza, come giustificare chi crea scorie nucleari destinate a restare attive per millenni?
    Io rimango della mia idea, l'uomo è pazzo. O per lo meno alcuni uomini somno pazzi, che questi uomini abbiano il comando su decisioni importanti per la vita della umanità e di tutta la vita del pianeta terra e del pianeta stesso, come chiamare cio?

    Una follia collettiva!
    avatar
    zyg

    Messaggi : 171
    Data d'iscrizione : 29.12.10

    Re: L'uomo è pazzo?

    Messaggio Da zyg il Dom Mar 13 2011, 17:04

    condivido

    Contenuto sponsorizzato

    Re: L'uomo è pazzo?

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Sab Dic 15 2018, 10:54