NUOVA ERA.

Cari amici benvenuti ...

questo forum ,nasce come momento di confronto ,in uno spazio libero in cui ognuno possa esprimersi al meglio, secondo ciò che sente .
Nei forum in genere la figura del moderatore se da un lato evita eccessi e conflitti , dall'altra rischia di esautorare alcune modalità di relazione , nella loro più realistica anche se a volte cruda e rozza dinamica di interazione.

Con ciò non si vuole però giustificare scontro , violenza ed offesa ,ma solo evidenziare che nel confronto un certo grado di conflittualità pare sia quasi fisiologica ed inevitabile , e che imparare da se stessi , evitando di cadere in una spirale di reazioni di attacco e difesa è un'arte imprescindibile , come basilare presupposto di una concreta maturità personale.

Nella speranza che questo forum rimanga un'isola sperimentale , autogestita ed automoderata ,proponiamo alcune linee guida che magari potrebbero garantirne un certo successo, le potete approfondire qui :

http://nuovaera.forumattivo.it/t2-16-dicembre-2010-nasce-questo-nuovo-spazio-di-condivisione-premesse

Clicca sul tasto REGISTRARE per entrare nella comunity , è gradita una piccola presentazione , quindi apri tutti le discussioni che desideri nelle aree di tuo interesse e ...............grazie di esserci !!


NUOVA ERA.

Idee, visioni, emozioni, sentimenti e sentieri a confronto.


    Buoni maestri, cattivi genitori.

    Condividi
    avatar
    Pequod

    Messaggi : 15
    Data d'iscrizione : 03.03.11

    Buoni maestri, cattivi genitori.

    Messaggio Da Pequod il Ven Mar 11 2011, 20:02

    Ieri sera, essendo tutti i tapis roulant occupati, mi misi a sbirciare i tanti attestati di stima che tappezzano le pareti della palestra.
    Su molti di questi si leggevano sincere parole di gratitudine verso il maestro, per avergli indicato la giusta via, sia come uomini che come atleti.
    Poco piu in la, lo stesso maestro, discuteva animatamente coi propri figli, due scavezzacollo della peggior specie.
    Ovviamente mi fu facile notare l'eclatante contraddizione che si presentava dinnanzi agli occhi.
    Riflettei su come fosse possibile essere allo stesso momento un buon maestro, ed un cattivo genitore.
    Ovviamente si potrebbero citare infiniti casi, persone che nella sfera pubblica fanno sfoggio delle piu alte virti morali e spirituali, salvo poi rivelarsi nell'ambiente domestico infimo ed abietto essere.
    Quel che mi chiedo e': perche?
    avatar
    luomodelponte

    Messaggi : 420
    Data d'iscrizione : 17.12.10

    Re: Buoni maestri, cattivi genitori.

    Messaggio Da luomodelponte il Ven Mar 11 2011, 22:33

    una bella domanda , .....vediamo chi ha idee in merito , io per oggi , ho finito il carburante Cool
    avatar
    occhi_che_sorridono

    Messaggi : 83
    Data d'iscrizione : 19.12.10
    Età : 46
    Località : Prov di Milano

    Re: Buoni maestri, cattivi genitori.

    Messaggio Da occhi_che_sorridono il Sab Mar 12 2011, 00:47

    E' una considerazione che è capitato anche a me sovente di fare, rispetto anche a persone a me molto vicine (un volontario con Medici senza frontiere violento in coppia o un volontario della Croce rossa e impegnato in mille attività di volontariato e poi traditore seriale in famiglia) e la prima risposta che mi son data è stata: perchè l'uomo sbaglia, può eccellere in un campo ed essere pessimo in un altro ma poi pensandoci meglio credo che apparire agli occhi di molti, della società ecc. "degna" persona costituisca una grande gratificazione per l'ego del nostro piccolo essere, avere discepoli e ammiratori, persone che fanno riferimento a te, "fare il bene in modo visibile a molti" porta insomma già in se la sua ricompensa...Credo che invece essere integri e degno uomini, padri, madri, mariti, mogli ecc, nell'intimo della propria casa, nella difficoltà, nella fatica e nella frustrazione di ogni giorno, dove nessuno ti applaude o ti vede, dove la gratificazione, se ci sarà, sarà posticipata nel tempo, dove è sicuramente più semplice e meno faticoso "lasciar correre", sia in fondo molto più "eroico" del gesto eclatante. I love you
    avatar
    luomodelponte

    Messaggi : 420
    Data d'iscrizione : 17.12.10

    Re: Buoni maestri, cattivi genitori.

    Messaggio Da luomodelponte il Sab Mar 12 2011, 02:08

    sono d'accordo, anche io , nel sociale e sopratutto in una attività personale possiamo esprimere la parte migliore di noi e l'impegno che attuiamo è certo rilevante , nell'ambiente familiare le dinamiche di interazione sono diverse e il ruolo del genitore diviene estremamente difficile , ogni padre dovrebbe sapere che il giovane è un organismo a reazione globale, e solo un grande rispetto e prudenza accompagnata dall'esemplificazione personale è la via per insegnare qualcosa ai nostri figli.
    Riuscire a trasmettere una visione esistenziale efficace, evidenziando la nostra duplice natura e mostrarne le incredibili implicazioni , passa solo ed eslusivamente per la pratica profonda e senza sconto alcuno , un genitore non deve promuovere il conflitto e la schizofrenia , privilegiando a chiacchere , l'equità e la giustizia e poi nella pratica mostrare di flettersi alle prime occasioni , riuscire in tal senso richiede la più totale integrità personale , e le debolezze che ci possono affliggere purtroppo non sono poche.
    ciao

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Buoni maestri, cattivi genitori.

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Dom Dic 16 2018, 11:54